Wake Up And Smell The Coffee

Pubblicato il 9 Settembre 2020 da Veronica Baker

Come on then wake up, wake up, wake up, wake up
Shut up, shut up, shut up, shut up
It’s time, smell the coffee, the coffee

She’s only got one reason to live, this is your life
She’s only got one message to give, give it tonight

The CranberriesWake Up And Smell The Coffee


Wake Up And Smell The Coffee
L’ennesima false flag…

Chiunque mi legge da tempo sa benissimo che sin dai primissimi giorni sono stata totalmente scettica riguardo la storia di questo “virus truffa“.

E’ abbastanza chiaro per altro che non è mai stato un evento naturale.
Ma piuttosto la solita false flag creata dagli “amici del Club Z“.

Chiunque abbia studiato un po’ la storia attentamente, sa benissimo che la paura è da sempre utilizzata da tutti i tiranni per provare a prendere con la forza il potere.

Il CDC ha detto che sono morte più persone per suicidio o per overdose da sostanze stupefacenti che per il “virus truffa”.

Tutti i social media ovviamente fanno a gara a censurare il più velocemente questa scottante dichiarazione.

Ma c’è molto, molto di più.

Il ministro della Sanità della Germania – pressato evidentemente da un’opinione pubblica sempre di più in subbuglio – ha ammesso che il lockdown è stato un errore.

“Apparentemente non c’è mai stata un’emergenza epidemiologica”.
La verità – a me nota a dire il vero sin dall’inizio e riportata su questo blog – ha dimostrato l’evidenza dei fatti.

Ovvio che sono stati costretti a smorzare i toni con l’uso dell’avverbio “apparentemente”.
Ma chiunque mastichi un po’ di “politichese”, sa benissimo che questa affermazione (la prima da parte di un importante governo mondiale) equivale ad una vera e propria disfatta.

È giunto il momento di chiedere una vera e reale indagine sull’accaduto in tutti i paesi del globo terrestre.
Occorre smascherare definitivamente coloro che – per la ennesima volta, a partire dalla madre di tutte le false flag, cioè l’11.09.2001 – hanno orchestrato questa farsa per provare ad imporre con la forza la loro agenda politica.

Anche se sappiamo benissimo – ovviamente – chi sono.



StrongerthanDestiny


You cannot copy content of this page