Uno tsunami di proporzioni bibliche ? (1)

Pubblicato il 24 Ottobre 2021 da Veronica Baker

Le Super Armi possono essere utilizzate per destabilizzare l’intero pianeta Terra.

Veronica Baker


Uno tsunami di proporzioni bibliche ?

Quando il vulcano Cumbre Vieja di La Palma ha iniziato ad eruttare il 10 settembre 2021 (10.9.2021, numerologia da evidenziare), è diventato immediatamente il centro di un’intensa attenzione a livello mondiale.

Una preoccupazione decisamente appropriata, perché quest’isola è l’unico luogo nel globo terrestre che ha le potenzialità di generare uno tsunami in grado di distruggere l’intera costa orientale del Nord America (oltre che la zona costiera della penisola iberica, la zona atlantica della Francia ed in generale tutte le zone atlantiche dell’Europa, l’Inghilterra, l’Irlanda, l’Islanda, tutte le isole caraibiche, le coste del Venezuela e del Nord Est del Brasile).

La Cumbre Vieja è una cresta vulcanica attiva sull’isola di La Palma nelle Isole Canarie in Spagna.
Il suo toponimo spagnolo significa letteralmente “Picco Vecchio” e si trova nel sud dell’isola.

La Palma è la quinta isola più grande delle Canarie, ed è nota nel mondo per ospitare sia il Parco Naturale della Cumbre Vieja, sia il ben noto “Percorso dei Vulcani (Ruta de los Volcanes)

Infatti sin dagli anni ’90 diversi scienziati hanno studiato da vicino il fenomeno, entrando anche all’interno del vulcano allora dormiente.

L’evidenza geologica suggerisce che durante una futura eruzione, il vulcano Cumbre Vieja sull’isola di La Palma potrebbe subire un cedimento catastrofico del suo fianco occidentale, facendo cadere lasciando cadere in mare da 150 a 500 km3 di roccia.

Si si utilizza una stima geologicamente ragionevole del movimento franoso, possiamo ipotizzare un modello delle onde dello tsunami prodotte da un tale collasso.

Queste onde generate dal run-out di un blocco di scivolo di 500 km3 (150 km3) a 100 m/s potrebbe transitare l’intero bacino atlantico e attraversare l’Oceano ed arrivare fino alle Americhe con onde dai 10 ai 25 m di altezza. (Steven N. Ward, Simon Day (2001) Cumbre Vieja  Volcano– Potential collapse and tsunami at La Palma, Canary Islands, American Geophysical Union, DOI : 10.1029/2001GL013110)

Già a quei tempi scoprirono che l’intero fianco sud-ovest del vulcano nei secoli è diventato instabile e potrebbe scivolare nell’Oceano Atlantico.
Una massa di terra instabile grande quanto l’isola di Manhattan, che genererebbe immediatamente uno tsunami (per chi fosse interessato, qua è disponibile l’intero studio).



I modelli al computer – quelli nel video qua sopra – hanno mostrato che lo tsunami colpirebbe la costa orientale degli Stati Uniti entro 7-8 ore, distruggendo quasi tutte le principali città, con un muro d’acqua alto da 30 a 50 metri.
Un’ondata che potrebbe durare da 5 a 45 minuti e che potrebbe inondare fino a 12-15 miglia nell’entroterra (in questo caso occorre usare il condizionale perchè è impossibile riuscire a calcolare la portata del disastro).

In questo momento, osservando ciò che sta succedendo negli ultimi giorni nell’isola di La Palma, è possibile notare questa mappa (Figura 1) :


Uno Tsunami di proporzioni bibliche
Fig 1 : I punti rossi indicano i terremoti in corso intorno al vulcano in eruzione.

Ecco uno zoom della medesima nella Figura 2 :


Uno Tsunami di proporzioni bibliche
Fig 2. : ingrandimento della mappa

Ed ancora più nel dettaglio nella Figura 3 :


Uno Tsunami di proporzioni bibliche
Fig 3 : Una immagine non è del tutto corretta, perché non mostra tutto lo sciame continuo di terremoti sull’isola di La Palma che si sta verificando da settimane. Una mappa migliore in 3D è quella che si trova sul sito dell’Instituto Geográfico Nacional di Madrid, come nel link mostrato poche riche sotto.

Quasi un perfetto schema a griglia.
Non è assolutamente possibile che sia naturale.

Ed in realtà l’immagine appena presentata non è del tutto corretta, perché non mostra tutto lo sciame continuo di terremoti sull’isola di La Palma che si sta verificando da settimane.
Una mappa migliore in 3D è quella che si trova sul sito dell’Instituto Geográfico Nacional di Madrid.

Cosa penso riguardo questo fenomeno ?

A costo di passare per la solita “complottologa” (o “complottista” nel linguaggio comune, ma la prima definizione è quella più precisa), ritengo che in questo momento l’isola di La Palma sia deliberatamente attaccata da un qualche tipo di tecnologia di tipo militare, molto probabilmente una Super Arma (quasi sicuramente HAARP) che ha preso come target quest’isola per provare a causare uno tsunami indotto.

D’altra parte, ormai sappiamo come praticamente quasi tutti i cosiddetti disastri “naturali” che si sono succeduti negli ultimi 15-20 anni siano in realtà stati “indotti” dall’uomo.

Lo schema di attacco mostrato sopra indica che l’intenzione è indebolire deliberatamente il fianco posto a sud-ovest dell’isola di La Palma, esattamente quello dove si trova la massa di terra instabile.

In questo modo sarebbe generato uno scivolamento dell’isola nell’oceano e conseguentemente uno tsunami che potrebbe letteralmente spazzare via la costa orientale degli Stati Uniti (e non solo, come abbiamo appunto visto nel video precedente).

Per semplicità nella prossima analisi mi riferirò agli USA, ma si potrebbe sostituire USA con qualsiasi paese che venga travolto dal disastroso tsunami.

In teoria, un vero e proprio atto di guerra nei confronti degli USA stessi.
A meno che, naturalmente, non sia il governo degli Stati Uniti a farlo volontariamente.

Ipotesi molto inquietante, ma perfettamente fattibile.
Lo scopo sarebbe causare una vera e propria calamità che spazzerebbe via milioni di persone. che in questo modo non peserebbero più sul welfare.

Ragionando in modo macabrolo stesso modo in cui progettano i peggiori disastri i cosiddetti oscuri appartenenti al cosiddetto Nuovo Ordine Mondialela maggioranza della popolazione che per anni ha pagato i contributi per la previdenza sociale non sopravviverebbe.

Un grandissimo risparmio per le casse dello Stato, oltre che “un bel passo in avanti” (usando una locuzione a loro tanto cara) verso la de-popolazione del pianeta Terra.

La stessa macabra logica utilizzata per il “virus farsa” ed il conseguente “avvelenamento” degli anziani e delle fasce più deboli.

Uno Tsunami di proporzioni bibliche
Una perfetta scusa per implementare la legge marziale a livello nazionale…

Inoltre, dopo qualche giorno, in seguito ai disordini che immediatamente scoppierebbero un po’ dappertutto, sarebbe una perfetta scusa per implementare la legge marziale a livello nazionale.

Le sedi principali di tutte le più grandi banche americane sarebbero immediatamente distrutte.
La città di New York completamente annientata.

Ed in questo modo il governo potrebbe giustificare sia l’acquisizione di praticamente tutto.
Perchè non sarebbe più in grado di pagare il suo debito di 28 Trilioni di Dollari.
Quindi sarebbe necessaria la cancellazione del debito pubblico USA.

Ed a partire da questo momento, il governo USA potrebbe iniziare ad implementare senza alcun intoppo il cosiddetto “Great Reset”.

Una ricostruzione di fantasia ?
Forse, quantomeno me lo auguro.

Ma è assolutamente evidente che – nonostante sia possibile che il vulcano Cumbre Vieja possa essersi risvegliato in modo naturale (ma la data del 10 Settembre 2021 è decisamente sospetta) – a partire dal 22 ottobre 2021 è evidente che ci sia un qualche tipo di attacco diretto di origine umana, quasi certamente militare.

E ieri 23 Ottobre ha iniziato a crollare la parte principale del cono del vulcano.



Mentre qui è visibile la situazione di Cumbre Vieja in tempo reale.


【LIVE】 Volcano Eruption in La Palma HD Cam | SkylineWebcams


A mio parere “qualcuno” (indovinate a chi mi riferisco ?) sta cercando a tutti i costi un disastro naturale di proporzioni bibliche.
E purtroppo forse lo otterrà, perchè effettivamente alla fine l’isola potrebbe essere abbattuta.

Fonti non ufficiali provenienti dall’esercito spagnolo riportano che la situazione a La Palma sta diventando sempre più difficile.
Ma i mass-media tacciono, per l’allarme sociale che ne potrebbe conseguire.

(1 – continua)


BannerVeronica 1


You cannot copy content of this page