Una monoposto senza controllo

Pubblicato il 21 Novembre 2020 da Veronica Baker

La Formula 1 è come tenere un uovo in equilibrio su un cucchiaino mentre si affrontano delle rapide su una canoa.

Graham Hill


Una Monoposto Senza Controllo
Se una macchina subisce sollecitazioni opposte e contrarie…

Se una macchina subisce sollecitazioni opposte e contrarie – come ad esempio in Formula 1 quando l’assetto non è azzeccato – c’è un’alta probabilità di andare fuori strada e che il guidatore giochi disperatamente di controsterzo per non capottare.

Esattamente quello che sta succedendo in questi ultimi giorni nei mercati finanziari.
Ormai talmente pericolosi che dovrebbero essere evitati da tutti.
Tranne gli addetti ai lavori più esperti e preparati.

Indici mondiali che sono essenzialmente mossi da pochi titoli che hanno ormai raggiunto una capitalizzazione talmente elevata da essere diventati gli unici attori protagonisti.
L’esempio più lampante è dato dal Nasdaq 100.
Un paniere azionario utilizzato come cartina di tornasole per dimostrare come l’intera economia USA sia in forte ripresa.

Ma la realtà dei fatti è ben diversa.

Una monoposto senza controllo

L’Europa è addirittura messa peggio.
La BCE acquista direttamente titoli (bancari) direttamente a mercato.
Altrimenti nessuno li comprerebbe.

Per ovvie ragioni.
Tutte le banche europee sono ormai insolventi.

Si è creata una nuova gigantesca bolla che sta inesorabilmente per scoppiare.
Un “mostro” che può divorare una buona fetta del PIL USA (già in caduta libera) in pochi giorni.



BannerVeronica 1


You cannot copy content of this page