Una invincibile tirannia robotica

Pubblicato il 2 Dicembre 2020 da Veronica Baker

Il pericolo del passato era che gli uomini diventassero schiavi.
Il pericolo del futuro è che gli uomini diventino robot.

Erich Fromm


Una invincibile tirannia robotica
Non è certo necessaria una fantasia futuristica…

Robot utilizzati a scopo militare.
Così saranno combattute in un futuro non troppo lontano le prossime guerre.

Aziende come Duke Robotics già da anni producono droni che trasportano mitragliatrici.
La Cina sta già vendendo soldati-robot in Medio-Oriente.

Rendendo totalmente impossibile l’utilizzo di essere umani come soldati.
I robot li ucciderebbero irrimediabilmente.

Tutto questo sta chiaramente cambiando il volto della guerra.
Ed un giorno potranno essere utilizzati soldati-robot anche in situazioni di disordini civili.
Macchine che fanno rispettare le leggi.

O che sostituiscono soldati in un campo di battaglia.

I più grandi desideri di qualsiasi governo.
Perchè il suo potere dipende sempre dai militari che lo sostengono.

Ecco perchè vogliono gradualmente eliminare la polizia locale.
Il piano è utilizzare robot senza coscienza che uccideranno a comando.
La soluzione ideale per uno stato totalitario “perfetto”.
ID digitali e tracciamento di ogni singolo spostamento poi darebbe loro l’optimum.

Opzionalmente possono essere aggiunti altri strumenti semplici.
Rilevatori di calore per identificare tramite infrarossi gli esseri umani.
Oppure un sistema di riconoscimento facciale quando vogliono essere colpite specifiche persone.

Non siamo ancora arrivati a questo punto.
Ma sicuramente è uno dei tasselli del piano di questa folle elite.
Non è certo necessaria una fantasia futuristica.

Ma questo cammino deve in un qualche modo essere invertito o fermato.
Altrimenti ben presto l’umanità si estinguerà davvero.

La sua definitiva morte per mano di una invincibile tirannia robotica.



StrongerthanDestiny


You cannot copy content of this page