Una favola di Esopo

Pubblicato il 29 Gennaio 2019 da Veronica Baker

Quando la volpe non arriva all’uva dice che è acerba.

EsopoLa Volpe e L’Uva


La volpe e l’uva è una delle più celebri favole attribuite a Esopo.
I riferimenti alla fiaba nel linguaggio comune assumono quasi le caratteristiche di un proverbio.

“Fare come la volpe con l’uva” significa, metaforicamente, reagire a una sconfitta sostenendo di non aver mai desiderato la vittoria, o disprezzando il premio che si è mancato di ottenere.

Il comportamento della volpe corrisponde a quello che in psicologia viene chiamato razionalizzazione.

Una favola di Esopo

Una volpe, dopo aver sognato di raggiungere un grappolo d’uva, si sveglia accorgendosi che quel grappolo esiste davvero.
L’animale affamato tenta con grandi balzi di staccare il grappolo ma ogni sforzo è vano.

Constatando di non poterla raggiungere, esclama : “Non è ancora matura !”.

È facile disprezzare quello che non si può ottenere.



BannerVeronica 1


You cannot copy content of this page