Una cultura millenaria

Pubblicato il 26 Settembre 2019 da Veronica Baker


Non giudicare sbagliato ciò che non conosci, cogli l’occasione per comprendere.

Pablo Picasso


June 12, 2019


Una cultura millenaria
Il paragone col declino dell’impero romano…

Il paragone col declino dell’impero romano credo ci stia tutto.

E lì a proposito se ne sono sentite di tutti i colori.
Dall’avvelenamento degli acquedotti all’allargamento della cittadinanza ai barbari.

Credo fosse proprio Tacito a definire il Cristianesimo “superstitio prava et perversa”…:)))
Comunque in un certo senso anche la nostra civiltà sta perdendo la propria identità allargandosi ai nuovi “barbari”.

Ai tempi i Romani arricchiti non volevano più prestare servizio militare.
Oggi gli italiani non vogliono più fare i lavori manuali.

C’è solo da sperare che il nuovo “allargamento” della società possa essere feconda occasione di crescita culturale.

Ma è indispensabile che ognuno mantenga la propria identità.

Non integrazione = appiattimento.
Ma convivenza = conoscenza.

Ciao !
Andrew


La questione della nostra identità è fondamentale.

Possediamo una cultura millenaria, i nostri usi, le nostre tradizioni.
Ed è impensabile rinnegare tutto questo.

D’altra parte solo la conoscenza di ciò che è diverso da noi può arricchirci interiormente.
E quindi farci crescere.

Veronica



HerOwnDestinyBanner


You cannot copy content of this page