Una cospirazione globale

Pubblicato il 2 Novembre 2020 da Veronica Baker

L’assurdità della fede comunista è manifesta.
Appellandosi alla credenza nella libertà umana ha prodotto un sistema di oppressione senza pari nella storia.

Karl Popper


Una cospirazione globale

Una cospirazione globale
In effetti è impossibile potergli dare torto…

L’arcivescovo Carlo Maria Viganò – attuale nunzio apostolico della Santa Sede negli USA –   in data 25 Ottobre ha inviato una lettera aperta al presidente Trump in cui afferma chiaramente che stiamo vivendo una “cospirazione globale contro Dio e l’umanità”.

In effetti è impossibile dargli torto.
Nella storia non è mai successo – tranne che sotto i regimi comunisti, ovviamente – che chiese o sinagoghe siano state chiuse dai politici al governo.

Naturalmente anche lui è stato definito nel mainstream un “complottista” di estrema destra.
Quindi un pericolo per la società.

Wikipedia non si smentisce mai.
Più puntuali di un orologio svizzero (di vecchia generazione).

Allo stesso modo, l’ex giudice della Corte Suprema britannica Jonathan Sumption ci ammonisce ricordando che quello che stiamo vivendo non è altro che un uso sprezzante di poteri coercitivi e di una “perdita di libertà” senza un reale controllo dei diversi parlamenti.

Il mondo occidentale – l’ultimo esempio sono i Paesi Bassi – sta letteralmente cadendo a pezzi davanti ai nostri occhi.



BannerVeronica 1


You cannot copy content of this page