Una battaglia per la vita

Pubblicato il 6 Marzo 2022 da Veronica Baker

La storia si ripete sempre.
Ed il finale pure.

Veronica Baker


Una battaglia per la vita

Come amo ripetere all’infinito, nulla succede mai per caso.
L’archivio dei miei articoli ancora una volta lo dimostra.



Maggio 13, 2020


Una battaglia per la vita
Oggi la posta è decisamente più importante…

Sono pronta a combattere la battaglia della mia vita.
Con questa gente non si può andare d’accordo, nè dialogare in alcun modo.

Già anni fa avevo imparato bene a livello locale di che pasta erano fatti.
Ma oggi la posta è decisamente più importante.

Da sempre bruciano libri, alterano fotografie, modificano pellicole cinematografiche per nascondere il passato e mostrarlo a loro immagine e somiglianza.

Ce lo insegna (purtroppo) la storia.

Ma di sicuro non riusciranno a conquistare l’intero globo terrestre.
A livello mondiale la resistenza sta crescendo sempre di più.

Ci saranno nazioni che non cederanno facilmente libertà e diritti civili.

Questi personaggi agiscono sempre nello stesso modo.
Non amano la felicità, il divertimento, la libertà di impresa, le capacità personali.

Mi chiamo XYZ, sono un umile peone quasi senza intelligenza.
Ho un lavoro che non mi soddisfa per niente, e mi piace leggere quello che scrivi perchè non capisco un tubo degli argomenti che tratti.
Voglio però sentirmi vivo, ma non ho il coraggio di cambiare e sono una persona grigia e vuota.

Questi sono i loro personaggi prediletti.
Robottini senz’anima, senz’arte nè parte, senza cultura, senza carattere.

In poche parole, la nostra spersonalizzazione che porta a considerarci tutti “uguali”.
Sì, certo, tutti uguali ma nella mediocrità.

La loro visione del mondo è infatti questa, ci vogliono così  :

Incapaci di fare qualsiasi cosa autonomamente.

Agire.
Fare.
Amare.
Sbagliare.

Ed anche peccare.

Un mondo semplicemente aberrante, cui (ovviamente) non mi piegherò mai.
La loro libertà di stampa è questa :

Guru che vanno in giro a fare conferenze sul nulla assoluto.
Utilizzando un linguaggio aulico da buon samaritano.

Paventando scenari apocalittici (cosa che oggi fa tanto chic) che possono essere risolti solo con una nuova “eticità morale”.

Secondo costoro, la gente ben presto morirà se non verranno seguite alla lettera le “loro” regole.
Non accettano alcuna obiezione al loro pensiero.

Hanno come massima aspirazione correggere virgole ed errori di battitura negli articoli scritti da altri.
Persone che hanno studiato esclusivamente nella speranza di poter un giorno dare il voto a qualcuno.
Anzichè fare qualcosa che (ovviamente) non sanno fare.

Infatti non potrebbero sostenere alcun dibattito vero, non possedendo alcuna argomentazione.
Sarebbero fatti immediatamente a pezzi da chiunque abbia una preparazione media.

Una battaglia per la vita
Bill Gates non ha mai scritto (ma comprato per 50.000$) il programma MS-DOS che lo renderà famoso…

Manipolano da anni la stampa mainstream (giornali, televisioni, radio, internet), finanziando studi completamente falsi per giustificare idee malsane come un blocco globale.
Ogni riferimento a Neil Ferguson ovviamente non è casuale.
Già.
L’uomo che aveva previsto che 2 milioni di americani sarebbero dovuto essere già morti.

Il suo software è una presa in giro completa.
Non è altro che – utilizzando un linguaggio tecnico finanziario – un indicatore stocastico.
Progettato alla fine degli anni ’70 e che notoriamente non serve a nulla (come tutti gli indicatori, per altro), se non a buttare a zero il saldo del proprio account.

Non prevede l’ampiezza di un movimento o la durata di un trend.
Ma solo la direzione.

E Bill Gates – che ricordo non è mai stato un esperto in scienze mediche, nè un economista, nè un climatologo, nè uno storico e che per di più non ha mai scritto (ma comprato per 50.000$) il programma MS-DOS che lo renderà famoso  – ha usato proprio il software di Neil Ferguson per “prevedere” il tasso di mortalità dell’1% del suo cosiddetto “vaccino”.

Secondo lui, come minimo 700.000 persone moriranno.

Hanno taroccato tutti i numeri esistenti.
Fermato praticamente tutto il mondo.
Eliminato in ogni modo la gente.
E non hanno raggiunto nemmeno un terzo di questo numero già aberrante.

Ma è evidente che il programma di Neil Ferguson sia una bufala colossale.

Quanti davvero perderanno la vita a causa del cosiddetto “vaccino” di Bill Gates ?
Il 5%, 7% od il 10% della popolazione mondiale ?

E’ questo il suo vero obiettivo nascosto ?
Infatti ascoltate bene la seguente intervista (ovviamente non censurata da YouTube) :



Afferma chiaramente che i danni permanenti ed i decessi che ne conseguiranno non potranno essere assolutamente dipendere dal suo cosiddetto ” vaccino”.
In poche parole : chiede l’immunità totale in modo da non essere perseguito.
Si giustificherà (nel caso di decessi superiori a quelli previsti) con espressioni del tipo “ho sbagliato”, “mi dispiace”, “effetti non previsti dalla letteratura medico-scientifica”.

Questo è totale disprezzo per la vita umana, di cui non gliene frega proprio nulla.
L’unico linguaggio che capiscono è quello della corruzione, del dio (in minuscolo, ovviamente) denaro.
Per loro l’unico, vero afrodisiaco.

Il loro rispetto delle regole è il non rispetto delle regole.
Certo, nel loro modo di vedere la vita tutto ha un prezzo.

Mi chiedo quanto gli sia costato comprare tutto il mainstream.
Oppure ha avuto uno sconto nell’acquistare l’intero pacchetto ?

Quando parlano di “fine del consumismo” mica si riferiscono a coloro che non guardano i loro film o non comprano la loro musica.
Ma di una riduzione del tenore di vita di tutti gli altri.
Mentre loro, l’elite delle celebrità, contineranno a vivere esattamente uguale a prima.

Bill Gates sostiene che dobbiamo arrivare a zero emissioni di CO2.
Tuttavia possiede una Porsche 959, ritenuta una della automobili più performanti nella storia.
Ah, ovviamente non si fa mancare nulla, ha anche una (ibrida) Porsche Taycan Turbo.

Qualcosa non quadra.
Non sono esattamente macchine che un vero “discepolo” delle teorie sul cambiamento climatico guiderebbe.

O meglio, invece tutto è coerente con la loro visione del mondo.

Questo è l’ennesimo esempio del puro e semplice disprezzo nei confronti della gente normale da parte di queste “celebrità”.
Loro non desiderano persone che abbiano dei sogni, delle aspirazioni, dei desideri.

Alla fine di tutta questa farsa loro continueranno a viaggiare per il mondo in jet privati.
Comprando costose proprietà nei luoghi più prestigiosi del pianeta.

Contemporaneamente daranno lezioni sulla necessità di mangiare il loro cibo OGM per “salvare il pianeta”.

Quello che stanno compiendo questi personaggi assai sinistri nel mondo, incoraggerà l’insorgere di guerre civili.
Ci troveremo di fronte a disordini di massa.
Scorrerà il sangue per le strade.

A causa di questa idiozia nel mondo molti hanno letteralmente perso tutto.
E quando si accorgeranno i posti di lavoro non torneranno, e la disoccupazione rimarrà alta, la rabbia aumenterà sempre di più.

“While the economic response has been both timely and appropriately large, it may not be the final chapter, given that the path ahead is both highly uncertain and subject to significant downside risks”.

Jerome Powell sta già infatti mettendo le mani avanti.
Ed agiranno nell’unico modo che conoscono :

I politici che hanno supportato questa decisione sono ancora più stupidi.
Le loro entrate sono esclusivamente fiscali.

Ma hanno distrutto la base imponibile locale.
Il sistema pensionistico presto imploderà, e sarà inutile aumentare ulteriormente le tasse a tutti.

Oppure preannunciare “espropri proletari”.
Perchè questa volta saranno proprio i proletari, le classi più umili – proprio quelle che hanno preso in giro per anni ed anni – che si rivolteranno.

Questa volta non posso certo biasimare chi userà la forza.
Saranno coloro che capiranno di essere stati presi in giro come dei poveri idioti proprio da coloro in cui si fidavano ciecamente.

Certamente ci saranno sempre coloro che crederanno per sempre a questa farsa, continueranno per anni ad usare le loro stupide mascherine, vorranno un pannello di plexigas fra di loro e la cassiera nei negozi, oltre a ritenere che accettare pagamenti cash porterà a morte istantanea.

Non ha alcun senso cercare di convincere queste persone.
Vedranno la luce e capiranno solo quando si renderanno conto di tutto ciò che hanno perso.

Sono gli sciocchi, gli stupidi su cui gli elitisti contano per manipolare la società.

Ovviamente l’intero mainstream continuerà a sostenere il lockdown ed il social distancing.
Ma sinceramente penso che per molti giornalisti (e non solo loro) sia il momento di dare le dimissioni e sparire lontano dai riflettori.

Tutti i giornalisti, i politici, il personale medico/ospedaliero, gli psuedo scienziati da televisione devono inziare a fare molta attenzione alla loro sicurezza personale.
Se non si svegliano ed iniziano a parlare, passeranno dei grandissimi guai.

Le loro famiglie sono a rischio.

La storia si ripete sempre.
Ed il finale pure.



Giugno 14, 2020


Azione e reazione
Azione e reazione
la loro frustrazione sta iniziando ad esplodere per le strade…

Nella città francese di Digione ceceni e nordafricani stanno combattendo contro le forze dell’ordine con fucili d’assalto ed armi da guerra.
Certo, viene da chiedersi come si siano procurati queste armi.
Ed una risposta a riguardo in effetti ce la avrei.
Tutte le piste portano inesorabilmente a Geroge Soros.

Ma non è questo il punto.
E’ interessante invece comprendere la stupidità di questi elitisti che pensano di poter chiudere tutte le manifestazioni sportive, qualunque tipo di raduno, luoghi di intrattenimento come cinema e teatri, voli aerei fra le diverse città.
Tutto questo è semplicemente folle.

A livello globale ci sono oltre 300 milioni di persone che hanno perso il lavoro.
E la loro frustrazione sta iniziando ad esplodere per le strade.

Non si può semplicemente garantire un reddito di base ed aspettarsi che l’intera popolazione si accontenti di starsene a casa a guardare la TV.

Molta gente ha bisogno di rimanere attiva sia mentalmente che fisicamente.
E naturalmente non sono soddisfatte dal tipo di vita loro proposta.

Le elite non sono in grado di capire la natura umana proprio perchè hanno sempre vissuto nel loro dorato mondo, senza mai frequentare la gente comune.
Come vado insistendo da settimane, tutto questo finirà davvero in maniera molto violenta.

Infatti ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria.



Agosto 21, 2020


Un piano diabolico

Un piano diabolico
Nessuno ha mai assistito a un tale caos….

Cercare di definire tutti gli avvenimenti che stiamo osservando in tutto il mondo come “casuali” è una vera e propria follia.
Ancora di più del piano diabolico del cosiddetto “Club”.
Un colpo di stato globale organizzato dal World Economic Forum sotto la regia dell’ONU e la supervisione di Bill Gates.
La cui organizzazione nei minimi dettagli è frutto di decenni di un lavoro certosino di corruzione a tutti i livelli.

Chi pensa ancora (dissonanza cognitiva o no, poco importa) che tutto quello che stiamo vivendo sia frutto del caso…beh auguri.
Capirà tutto solo quando sarà troppo tardi.

I governi mondiali stanno deliberatamente distruggendo tutte le (nostre) libertà conquistate in secoli di storia.
I politici locali, i medici, i giornalisti, gli accademici sono tutti davvero così stupidi da non sapere che ben presto la gente si rivolterà violentemente contro di loro ?

Oppure sono tutti corrotti fino al midollo ed hanno venduto la dignità del loro popolo per denaro, pensando in un qualche modo di svignandosela quando l’aria per loro si farà irrespirabile ?

In Nuova Zelanda hanno riaperto i campi di concentramento.
Questa volta sono prigioniere le persone comuni.

Nessuno potrà uscire di casa finchè non avrà effettuato il test di “positività” del governo.
Minacciano di arrestare intere famiglie e di portare via i bambini dai loro genitori in caso di rifiuto.

Purtroppo, nulla di nuovo nei loschi piani del NWO.
Lo avevano già preannunciato in occasione dell’inaugurazione delle Olimpiadi di Londra nel 2012.

Non ci credete ?

Repetita iuvant.



Mentre il primo ministro australiano ha preannunciato la obbligatorietà di un prossimo vaccino.
Genocidio (governativo) in arrivo.

La risposta adeguata da parte della gente comune non tarderà ad arrivare.



Settembre 6, 2020


Bugiardi noi…
Bugiardi noi
Molta gente perderà il lavoro ? Un “danno collaterale necessario”…

Il CDC ha finalmente dichiarato la verità.

Dall’inizio dell’anno negli USA (ed ovviamente anche nel mondo intero) ci sono stati molti più morti per suicidio o per overdose da sostanze stupefacenti che per il virus “bufala”.

Ci sono voluti quasi sei mesi.
Ma la realtà oggettiva dei fatti sta venendo a galla in modo inconfutabile.

Social media come Facebook e Twitter invece non stanno arretrando nemmeno di un millimetro.

Nessuno nel mainstream si assumerà mai alcuna responsabilità.
Né smetterà di appoggiare il progetto del “Club”.

Molta gente perderà il lavoro ?
Un “danno collaterale necessario”.

L’arroganza di questi personaggi non conosce confini.
Ecco un ulteriore esempio.

La presidente della Camera USA Nancy Pelosi è appena finita nell’occhio del ciclone.

Di per sè il fatto è del tutto risibile : non aveva la mascherina mentre si trovava dalla parrucchiera.
Il problema però è che ha richiesto di indossarla a tutti i dipendenti del salone.

E soprattutto, sono mesi e mesi che lei ed i suoi “compagni di merende” vanno sul mainstream a dichiarare che “deve essere sempre usata in ogni occasione” e che “si deve dare sempre il buon esempio”.



Ora Mrs. Nancy Pelosi addirittura sta facendo la vittima.

A suo modo di vedere “è vittima di un complotto” ordito dalla proprietaria del salone che la avrebbe consigliata di “non usarla” contro il suo volere, visto che lei invece “la indossa sempre”.
Una versione che ovviamente non regge in alcun modo.

Che se la prenda con Klaus Schwab ed Anthony Fauci, piuttosto.
L’inopinata chiusura per mesi e mesi di tutte le piccole attività commerciali per motivi esclusivamente politici le si ritorcerà improvvisamente contro.

Bugiardi noi
Negli USA, in Germania, in Canada il popolo inizia ad indignarsi in modo sempre più numeroso…© 2020 Legalinsurrection.com

Negli USA, in Germania, in Canada ed in generale in molti parti del mondo il popolo inizia ad indignarsi in modo sempre più numeroso.

Mentre in Italia invece ancora tutto tace o quasi.

Forse perchè all’inizio di Luglio in quel di Manduria è successo un vero e proprio “miracolo”.

In presenza del nuovo vino prodotto dal figlio del famoso giornalista della RAI Bruno Vespa il terribile “virus” è stato improvvisamente sconfitto.

Grazie a questo prodigio, tutta l’allegra combriccola – fra cui il cantante Al Bano Carrisi – ha potuto assembrarsi e gozzovigliare in piena tranquillità.

Impavidi del possibile pericolo di contagio, hanno sfidato la sorte rimanendo per tutta durata del convegno senza mascherine e senza social distancing.

Testimoni oculari dell’incredibile evento – oltre che una pletora di religiosi, fra cui il cardinale locale – due importanti politici italiani : il governatore della regione Veneto Zaia e quello della regione Puglia Emiliano.

Altro che il cosiddetto “vaccino” di Bill Gates !



Settembre 14, 2020


Indottrinamento governativo
Indottrinamento governativo
Solamente il governo deve esistere. Ed essere venerato come una divinità…

In questo “complotto”, cui la maggioranza non vorrà mai credere (troppo ignorante, troppo stupida od affetta da dissonanza cognitiva, poco cambia) è compreso anche un nemmeno malcelato piano di distruggere qualsiasi credo religioso.

Sostituendolo con un credo esclusivamente politico.

Da sempre un cavallo di battaglia dei comunisti.
D’altra parte secondo la loro visione del mondo tutte le persone sono dei semplici pupazzetti di proprietà dello stato.

Durante il periodo pasquale, il governatore del Kentucky Andy Beshear ha annunciato l’intenzione di filmare prima e di registrare in un apposito database dopo i numeri di targa delle auto dei fedeli che si recavano alle funzioni religiose.
Lo scopo ?
Punirli con la forza a rimanere chiusi in casa per 14 giorni.

“Pericolo di contagio”.

Una legge evidentemente anticostituzionale.

Immediatamente abrogata dopo una azione legale da parte dei fedeli.

In altre zone degli USA non sono stati così fortunati.
A Greenville (Mississippi) la Polizia si è recata presso la Chiesa Battista locale ed ha multato di 500$ tutti i fedeli presenti alla funzione.
Il motivo ?

Penserete assembramenti non autorizzati.
No, invece.
Avevano programmato una funzione religiosa da svolgersi in modalità drive-in, cioè nelle proprie auto.
Difficile da crederci.
Ma vero.

Dal loro punto di vista la gente deve abbandonare qualsiasi credo religioso.
Solamente il governo deve esistere.
Ed essere venerato come una divinità.

Perchè “aiuta i bisognosi, i poveri ed in generale chi necessita di amorevoli cure”.
Ed in cambio di questo nobile gesto cosa desiderano ?
La suprema obbedienza alle loro leggi autoritarie.
E sottostare a qualunque loro richiesta.

Anche quelle di cui noi “inferiori” non riusciamo a capirne l’utilità.
Perchè – evidentemente – troppo stupidi per poterle capire.

Chiunque abbia vissuto per qualche tempo nella cortina di ferro, sa che queste mie parole non sono per nulla delle esagerazioni.
In Germania Est il governo insegnava ai bambini di riferire tutte le informazioni – come delle piccole spie – sull’operato dei loro genitori.
Soprattutto se erano dei “cospiratori” contro il governo.

Era “lo Stato” il loro vero “genitore”.
Non certo la madre od il padre.

No, non sono racconti di fantasia i miei.
Nè mi limito a raccontare ciò che hanno scritto altri.

Sono stata per davvero (1987) al di là del muro di Berlino.
Provate ancora oggi a parlare con qualcuno di loro, od i loro figli.
Vi diranno esattamente le medesime cose.

E chiedetevi perchè le manifestazioni popolari più imponenti (e soprattutto fino ad ora pacifiche) hanno iniziato a diffondersi propri1o da Berlino.
Semplicemente perchè hanno vissuto sulla loro pelle gli orrori del nazismo prima e del comunismo dopo.

Ideologie “fratellastre” che da sempre traggono fondamento esclusivamente sulla propaganda e mai sull’oggettività dei fatti.
Prendiamo come esempio la “nuova istruzione” che stanno provando a diffondere negli USA (e ben presto quindi anche in Europa).

Perchè gli studenti universitari devono studiare da casa e non possono più assistere di persona alle lezioni dei loro docenti ?
Perchè i ragazzi delle scuole superiori devono fare firmare ai loro genitori una deroga speciale in cui dichiarano che assolutamente non devono trovarsi nella medesima stanza dei loro figli durante le loro lezioni virtuali ?

Lo scopo è ovviamente indottrinare i giovani.
E dividere nel contempo le famiglie.
Insegnando delle vere e proprie falsità e menzogne.

Una strategia evidente.
Altrimenti non avrebbero paura che i genitori possano in qualche modo ascoltare il contenuto delle loro lezioni.
Anzi, dovrebbero esserne contenti.

Personalmente, non lascerei mai nessun bambino od adolescente a contatto con questo tipo di “docenti”.
Piuttosto permetterei ai ragazzi di imparare da soli le nozioni necessarie ad affrontare la vita.
Assumendo – purtroppo solo per chi ne avesse le possibilità – uno o più docenti “privati” (e fidati) che si occupino della loro istruzione.

Lo scopo – nemmeno malcelato – del “Club”.
La distruzione dell’istruzione pubblica.

Secondo la loro “dotta” visione, in futuro solo pochi “eletti” potranno in futuro permettersi insegnanti privati e personalizzati in carne ed ossa.
Per tutti gli altri, insegnanti elettronici (a pagamento, mi pare scontato).

Ovviamente, come da loro copione prima hanno preso il controllo totale del mainstream.
Che ogni giorno che passa ci ricorda che il nostro destino è ormai irrimediabilmente segnato se non verremo sottomessi al loro Great Reset.

Indottrinamento governativo
Un obiettivo in effetti a portata di mano…

Poco male se a causa di tutto questo fra qualche anno scoppieranno conflitti internazionali che porteranno alla Terza Guerra Mondiale.

E’ “un male necessario per raggiungere pace, prosperità e ricchezza per tutti noi”.

In effetti, tutto questo è già noto da quasi un secolo.
Lenin e Hitler sono da sempre spacciati da sempre come personaggi appartenenti ad ideologie opposte.

Ma in realtà sono fratellastri che hanno in comune la medesima ideologia di base.
Pur avendo convinzioni politiche apparentemente diverse fra loro, hanno utilizzato esattamente la medesima strategia.
In poche parole, falsi opposti.

Come ripeto da tempo, questi pazzi devono essere fermati al più presto.
Ne va davvero della nostra esistenza.


Settembre 29, 2020


Società a responsabilità illimitata
Società a responsabilità illimitata
Un fatto assai importante che impatterà in modo significativo la nostra economia è rimasto praticamente nel silenzio più totale…

In tutta questa gazzarra che l’intera penisola italiana sta vivendo a partire dallo scorso agosto a causa delle scriteriate politiche “sanitarie” attuate da parte del governo italiano, un fatto assai importante che impatterà in modo significativo la nostra economia è rimasto praticamente nel silenzio più totale.

Infatti dallo scorso 1 Settembre la responsabilità limitata delle SRL è stata definitivamente cancellata.
L’ennesimo atto di uno stato che ormai a grandi passi sta diventando identico alla Cina.

Vediamo come si è giunti a questa ennesima aberrazione con un po’ di passaggi legislativi.
Il passo precedente – effettuato in data 14.2.2019 – è stata la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del cosiddetto “Codice della Crisi d’Impresa”.

Che non era altro che l’attuazione di una precedente legge promulgata precedentemente in data 19.1.2017.

Il “Codice della Crisi di Impresa” non solo ha riformato le cosiddette procedure concorsuali.
Ma soprattutto ha dato la mazzata finale alle piccole (e soprattutto medie) imprese italiane.

Tutte quelle che in precedenza erano riuscite a resistere in quest’ondata dovuta ad una crisi indotta (come sappiamo bene).

Da buona “complottologa” quale sono sono andata a spulciare un po’ di articoli di leggi e di commi qua e là.
Trovando interessanti (si fa per dire) informazioni.

Ad esempio, l’art. 378 del suddetto Codice di Crisi è andato a modificare sostanzialmente l’art. 2476 del Codice Civile, aggiungendo un sesto comma che esattamente recita queste parole :

“Gli amministratori rispondono verso i creditori sociali per l’inosservanza degli obblighi inerenti alla conservazione dell’integrità del patrimonio sociale.
L’azione può essere proposta dai creditori quando il patrimonio risulta insufficiente al soddisfacimento dei loro crediti.

La rinuncia dell’azione da parte della società non impedisce l’esercizio dell’azione da parte dei creditori sociali.
La transazione può essere impugnata dai creditori sociali soltanto con l’azione revocatoria quando ne ricorrono gli estremi.”

Inoltre all’art. 2486 del codice civile è stato inoltre aggiunto un terzo, inquietante, comma :

“Quando è accertata la responsabilità degli amministratori a norma del presente articolo, e salva la prova di un diverso ammontare, il danno risarcibile si presume pari alla differenza tra patrimonio netto alla data in cui l’amministratore è cessato dalla carica o, in caso di apertura di una procedura concorsuale, alla data di apertura di tale procedura e il patrimonio netto determinato alla data in cui si è verificata una causa di scioglimento di cui all’articolo 2484, detratti i costi sostenuti e da sostenere, secondo un criterio di normalità, dopo il verificarsi della causa di scioglimento e fino al compimento della liquidazione.

Se è stata aperta una procedura concorsuale e mancano le scritture contabili o se a causa dell’irregolarità delle stesse o per altre ragioni i netti patrimoniali non possono essere determinati, il danno è liquidato in misura pari alla differenza tra attivo e passivo accertati nella procedura.

Società a responsabilità illimitata
Le conseguenze di questa ultima modifica saranno devastanti per la piccola imprenditoria italiana…

Quindi l’amministratore legale della società non dispone più di una capacità patrimoniale cosiddetta “perfetta”.

In poche parole, le SRL sono state completamente cancellate.

Le conseguenze di questa ultima modifica saranno devastanti per la piccola imprenditoria italiana.
Una qualsiasi attività di impresa a questo punto è del tutto scoraggiata.

Perchè il piccolo imprenditore in poche parole ha perso ogni tipo di protezione patrimoniale.

Rischiando di dover rispondere ai debiti causati da una cattiva gestione della società (o semplicemente dovuti ad eventi non preventivabili in precedenza) con il proprio patrimonio personale.

Ovviamente il danno non è stato compiuto tutto insieme.

Questo provvedimento rappresenta solo l’apice di un processo ormai iniziato da un trentennio.

Da una politica che fa di tutto ormai.
Tranne che aiutare la libera impresa.


Ottobre 10, 2020


Un vero simbolo dei tempi moderni

Così scrivevo già ben 11 anni fa :

Che l’attuale vertice che si apre in questi giorni a Copenhagen sia una buffonata, come i tanti che l’hanno preceduto, lo dimostra infine la lettera firmata dai top managers di ben 500 multinazionali.

Tra cui Nike, Chevron, Dow Chemical, con l’alto patrocinio di Carlo d’Inghilterra.
Il principe che invita a scelte ecologiche, pur possedendo ben 6 auto di grossa cilindrata…

E’ a tutti evidente che queste furbastre intercessioni ruffiane, da parte di notori inquinatori e devastatori dell’ambiente, hanno il solo scopo di compiere un po’ di “green washing”.[…]

[…]Ovvero di accreditarsi come “aziende verdi” con qualche trovata ecologica di facciata.

Produzione di carburanti “ecologici”, o la certificazione di essere in regola nell’impiego di materie prime “ecologiche”, o di investire parte degli utili in “energie pulite”.
Glissando elegantemente sulle molte nefandezze che queste multinazionali compiono da anni.

Ed anzi sperando di coprirle.

Una faccia da pirla
Il principe che invita a scelte ecologiche, pur possedendo ben 6 auto di grossa cilindrata…

Il Principe Carlo d’Inghilterra ha proposto “un nuovo piano Marshall” per “combattere i cambiamenti climatici”.

Naturalmente anche lui – come un disco rotto – ha chiamato “cospirazionisti” tutti coloro che non sono d’accordo con questa opinione.

Ovviamente solo per non dover rispondere alle montagne di prove che semplicemente dimostrano che il pianeta Terra si è sempre nel corso dei millenni riscaldato o raffreddato naturalmente.
Carlo d’Inghilterra dovrà un giorno spiegare il perchè ci sono state pure delle ere glaciali.

Ma forse quel giorno era assente da scuola.
Oppure era distratto od intento a parlare con il suo vicino di banco.

Altri tempi vero, in cui non ci si ammalava irrimediabilmente se per caso d’inverno si prendeva un bel raffreddore…

In ogni caso, il buon vecchio Carlo (che da decine e decine di anni sta aspettando Godot, pardon di sedere finalmente sul trono) gira con la sua uniforme agghindata di patacche (padron, medaglie militari) che ha nel corso della sua vita guadagnato sulla fiducia, dato che non ha mai fatto nulla in vita sua.

Fra le altre, spiccano (rigorosamente in lingua originale anglosassone) the Order of Merit, the Order of the Bath, and the Queen’s Service Order.
Naturalmente tutte per i “servigi” effettuati nei confronti del Regno Unito e del Commonwealth.

Un vero simbolo dei tempi moderni.

Tante decorazioni al merito virtuali.
Ma nessuna per qualcosa di tangibile effettuato nel mondo reale.


Ottobre 31, 2020


Un papa marxista

L’attuale Papa é chiaramente un comunista.
Ed ovviamente è in combutta con “The Great Reset”.

Predica l’economia piuttosto che la fede e concorda con Bill Gates e Klaus Schwab su tutto, dalla disuguaglianza alle vaccinazioni.
Naturalmente in questo momento – anche se tardivamente – sta iniziando anche all’interno della Chiesa cattolica una rivolta contro il pensiero marxista di Francesco.

Una mossa senza precedenti o quasi nella storia.

“I fedeli cattolici chiedono resistenza contro le politiche perseguite da Papa Francesco che minacciano l’integrità, la sicurezza e l’identità culturale dell’Occidente.”

Ma per chi scrive su questo sito non è certo una novità.
Sono cose ben note sin dalla sua elezione…


23 Marzo, 2014


Un papa marxista
“Il più buono” (Ciccio) si affaccia dal balcone all’elezione. E la prima cosa che fa, appena eletto, qual è ? Il saluto massonico del NWO…

Matteo Renzi ripete sempre “rottamazione” ?
Perché ?

Rottamazione è un “quasi” anagramma del suo nome e cognome.
E’ lì solo per questo unico motivo.
Non ci sono meriti particolari.

Semplicemente fa parte di un vasto, persistente e pervasivo programma di riprogrammazione mentale.
E’ la risposta costruita in laboratorio per i peones, per la “loro” voglia di cambiare.
Trapiantata nei “loro” stessi pensieri, costantemente violentati da messaggi ipnotici subliminali, di cui la gente non si rende affatto conto.

Se davvero la gente fosse conscia di quello che gli stanno facendo e che soprattutto faranno loro in futuro, se davvero capisse che li stanno conducendo al macello mentre nel contempo pensano di vivere in una Disneyland perenne.

Se davvero la gente capisse che può morire in ogni momento, od essere massacrati con la propria famiglia, od avere la vita completamente rovinata, se solo un simbolismo a loro associato può tornare utile a qualcuno che li manipola.

La gente non si accorge minimamente che “il più buono” (papa Francesco) si affaccia dal balcone appena eletto Papa.
E la prima cosa che fa, appena eletto, qual è ?
Il saluto massonico del NWO.

E le prime parole che afferma quali sono ?
“Sono arrivato dalla fine del mondo…”

Ma veramente siete tutti così facilmente soggiogabili ?

Inoltre il nome scelto (“Francesco”) non centra proprio nulla con San Francesco d’Assisi.
Bergoglio è Gesuita (e primo papa nero), la Compagnia di Gesù fu istituita nel 1540 da Ignazio di Loyola insieme al suo discepolo preferito Francesco Saverio (che nel calendario gregoriano si festeggia il 3 Dicembre).

E’ questo il Francesco in questione.
Non il poverello di Assisi.
Ed è su questo che si gioca l’ambiguità.

Riprendete i contatti con i vostri cuori.
Solo lì c’è la verità.



Novembre 1, 2020


Il Male Assoluto

Venerdì notte a Firenze sono scoppiati gravi disordini.
Secondo la versione ufficiale governativa, alcuni manifestanti hanno lanciato bottiglie Molotov contro gli agenti di Polizia.
Al contrario diverse testimonianze oculari inchiodano le Forze dell’Ordine, particolarmente coercitive e brutali nei confronti dei manifestanti.




Ecco uno stralcio dell’accaduto.
La fonte è il DWN :

“Manifestazione a Firenze contro le misure restrittive del governo italiano.
Numerosi giovani hanno improvvisato un corteo partendo da Via dei Calzaiuoli fino a Piazza della Signoria per partecipare ad una manifestazione non autorizzata prevista per le ore 21.
Un nutrito gruppo di poliziotti in tenuta antisommossa ha impedito l’accesso alla piazza, come richiesto dal sindaco Nardella (appartenente al PD, N.d.A.)

A questo punto i manifestanti (circa un centinaio di giovani) hanno sparato bombe fumogene e distrutto fioriere, bidoni della spazzatura e segnali stradali.
Gli scontri sono durati più di tre ore.
Durante i disordini in piazza Santa Maria Novella, un cassonetto è stato incendiato ed i Vigili del Fuoco sono dovuti intervenire per spegnere le fiamme.
La polizia ha arrestato dodici giovani.”

I nuovi lockdown imposti dall’UE hanno già drasticamente ridotto le scorte di cibo in tutto il continente.
Inoltre le nuove misure sull’obbligo di riconversione di tutte le coltivazioni esistenti ad una agricoltura esclusivamente biologica butterà improvvisamente alla fame centinaia di milioni di persone.
Perchè per riconverire un terreno coltivato precentemente con fertilizzanti sintetici a biologico occorrono non meno di quattro anni.

Solo un settimo della popolazione mondiale può essere nutrito con cibo prodotto biologicamente.
In poche parole, solo un settimo circa della popolazione mondiale di oggi può essere nutrito senza fertilizzanti sintetici, pesticidi sintetici e OGM.

Quindi nel caso in cui questi prodotti di orgine chimico/industriale non fossero più improvvisamente disponibili, nel mondo sette persone su otto sarebbero destinate a morire di fame.

Deliri di una paranoica complottista” o piuttosto realtà dei fatti ?

Tutti i politici dell’UE (maggioranza ed opposizione, nessuno escluso) sono stati corrotti da Klaus Schwab.

Il Male Assoluto
Una situazione del genere non potrà mai funzionare senza uno stato totalitario…

Il piano – come purtroppo da me previsto da anni – sta prendendo gradualmente forma.
I governi europei ovviamente sapevano da tempo che il modello economico keynesiano sarebbe un giorno crollato.

Il debito dell’UE avrebbe dovuto essere consolidato una decina di anni fa.
Quando ai tempi avevo definito questa possibilità “l’ultima chiamata prima della Waterloo Europea”.

Al contrario hanno preferito aderire ad un progetto folle come Il Great Reset.
I governi porranno fine a tutti i debiti, sia pubblici che privati.
Ma abolendo nel contempo la proprietà privata.
E tutte le pensioni saranno sostituite da un reddito di base garantito.

Una situazione che non potrà mai funzionare senza uno stato totalitario.
Ecco perchè i lockdown non avranno MAI termine.

Finchè non sarà vinta questa epocale battaglia contro il Male Assoluto, rappresentato dal Marxismo.

Nessuna delle cosiddette “rivoluzioni industriali precedenti” è mai stata organizzata da qualche governo centrale.

Klaus Schwab invece vuole distruggere completamente l’economia occidentale.
Ridisegnandola nel modo in cui pensa dovrebbe funzionare.
Un uomo estremamente pericoloso.
Infatti ha anche iniziato a dettare nuovi programmi di indottrinamento nelle scuole.

Anche questi deliri di una paranoica complottista, vero ?



Novembre 3, 2020


Gran Bretagna la nuova Germania Est
La nuova Germania Est
In Inghilterra sono state del tutto sospese la libertà di parola e di riunione…

Boris Johnson non solo ha chiuso la Gran Bretagna e distribuendo un reddito di base pari all’80% dello stipendio precedente.
Sospendendo tutti i pagamenti dei mutui per i prossimi sei mesi.
Costui non è solo un politico corrotto che si è venduto al miglior offerente.

Ma soprattutto ha messo fuori legge del tutto le manifestazioni, dato che la gente non potrà riunirsi in un gruppo di più di due persone.
Quindi in Inghilterra sono state del tutto sospese la libertà di parola e di riunione.
Tutto ciò che è nella Carta dei Diritti inglese è ormai del tutto nullo.

Il ministro degli Interni Priti Patel ha informato che la Polizia deve a tutti i costi fare rispettare le regole.
Purtroppo gli agenti sono davvero troppo stupidi per capire il quadro generale.

Alla fine di tutto ci sarà un nuovo processo di Norimberga.
E risponderanno in blocco, prima della condanna : “Stavo solo eseguendo gli ordini“.

Ma in questo momento la Gran Bretagna è diventata ufficialmente una nuova Germania Est.
La loro economia sarà completamente distrutta per ricostruirla da zero con il controllo totale del governo.


Novembre 28, 2020


L’anticamera del totalitarismo
L'anticamera del totalitarismo
Basta inventarsi un pretesto qualsiasi….

La Germania ha appena approvato una nuova legge che permetterà al governo “in modo legale” di imporre chiusure di aziende, lockdown, mascherine, test medici e qualsiasi altra misura tirannica che desideri.

Basta inventarsi un pretesto qualsiasi.

Oggi a Berlino diverse migliaia di persone stavano protestando in modo pacifico contro questa legge.

Ad un certo punto la Polizia locale li ha attaccati in modo assolutamente brutale : cannoni ad acqua, gas lacrimogeni.

Inoltre hanno arrestato circa 200 persone.

Purtroppo non ci sono più leader mondiali nati prima dell’inizio della seconda guerra mondiale.

Pensano solo al loro status e al loro potere.

Tutti i politici del mondo ormai non rappresentano più il popolo.



Dicembre 2, 2020


Una invincibile tirannia robotica
Non è certo necessaria una fantasia futuristica…

Robot utilizzati a scopo militare.
Così saranno combattute in un futuro non troppo lontano le prossime guerre.

Aziende come Duke Robotics già da anni producono droni che trasportano mitragliatrici.
La Cina sta già vendendo soldati-robot in Medio-Oriente.

Rendendo totalmente impossibile l’utilizzo di essere umani come soldati.
I robot li ucciderebbero irrimediabilmente.

Tutto questo sta chiaramente cambiando il volto della guerra.
Ed un giorno potranno essere utilizzati soldati-robot anche in situazioni di disordini civili.
Macchine che fanno rispettare le leggi.

O che sostituiscono soldati in un campo di battaglia.

I più grandi desideri di qualsiasi governo.
Perchè il suo potere dipende sempre dai militari che lo sostengono.

Ecco perchè vogliono gradualmente eliminare la polizia locale.
Il piano è utilizzare robot senza coscienza che uccideranno a comando.
La soluzione ideale per uno stato totalitario “perfetto”.
ID digitali e tracciamento di ogni singolo spostamento poi darebbe loro l’optimum.

Opzionalmente possono essere aggiunti altri strumenti semplici.
Rilevatori di calore per identificare tramite infrarossi gli esseri umani.
Oppure un sistema di riconoscimento facciale quando vogliono essere colpite specifiche persone.

Non siamo ancora arrivati a questo punto.
Ma sicuramente è uno dei tasselli del piano di questa folle elite.
Non è certo necessaria una fantasia futuristica.

Ma questo cammino deve in un qualche modo essere invertito o fermato.
Altrimenti ben presto l’umanità si estinguerà davvero.

La sua definitiva morte per mano di una invincibile tirannia robotica.


Gennaio 19, 2021


Credo quia absurdum
Le classe inferiori necessitano di lavori manuali per vivere…

Nei primi 10 giorni di quest’anno a New York i reati violenti sono aumentati del 120% rispetto allo scorso anno.
Ovviamente non è certo una sorpresa.

Inoltre la polizia della medesima città ha ammesso che “i primi undici mesi del 2020 hanno raggiunto livelli di criminalità che non si erano mai visti nella storia“.

E’ piuttosto ovvio che le classi più abbienti abbiano una maggiore probabilità di poter lavorare a distanza rispetto alle classi inferiori che devono affidarsi a lavori manuali per poter guadagnare il pane per vivere.

I lockdown infatti colpiscono principalmente le classi più umili.
Rendendole ancora di più povere di quanto non fossero già prima.

Davanti a tutto questo, le elite – vista la distruzione senza precedenti di posti di lavoro che non verranno mai più recuperati – pensano di “risolvere il problema” tramite un vero e proprio genocidio.

Da effettuare tramite “vaccini”.
Il mainstream – come documentato più volte nel corso delle scorse settimane – fa di tutto per occultare la verità.

Ma alcuni paesi sono ormai letteralmente costretti – sotto le pressioni sempre più grandi effettuate da medici integerrimi (cioè coloro che ancora sono fedeli al Giuramento di Ippocrate) che non si sono piegati minimamente ai diktat dei governi – ad uscire allo scoperto.

La Norvegia – dopo 23 morti nel giro di pochissime ore – ha “avvertito” che le persone che hanno una salute più “cagionevole” non “dovrebbero” prendere il vaccino Pfizer.
Alcuni ospedali riferiscono di decessi nella prima settimana che vanno dal 5% al 10% dopo la prima dose.

Immediatamente la Cina (come già praticamente da settimane molti paesi del SudAmerica) ha vietato l’utiilizzo del vaccino Pfizer/BioNTech.

Abbiamo già ampiamente superato il punto di non ritorno.
I politici di praticamente tutto il mondo occidentale stanno permettendo un deliberato genocidio di massa, dando nel contempo la totale impunità alle case farmaceutiche di Big Pharma.

D’altra parte, seguendo la loro logica demoniaca, perchè mai dovrebbero produrre un prodotto sicuro quando sono immuni da ogni azione legale ?

In Germania hanno appena riaperto campi di concentramento di hitleriana memoria (quelli originariamente previsti per i cosiddetti “rifugiati”).
Qualcuno pensa ancora che chi scrive in questo blog sia una paranoica complottista ?

Consiglio a tutti – anche se è in inglese – di guardare il prossimo video.
Riassunto fedele di tutti i contenuti che sto raccontando giorno dopo giorno.

Le elite non sono in grado di capire la natura umana proprio perchè hanno sempre vissuto nel loro dorato mondo, senza mai frequentare la gente comune.
Come vado insistendo da settimane, tutto questo finirà davvero in maniera molto violenta[…]

[…]Porterà ben presto ad una violenta rivoluzione contro di loro.
Ben presto la situazione gli sfuggirà definitivamente di mano.
E forse a questo punto si renderanno conto che il loro potere deve essere limitato almeno dal buon senso.

Supereremo anche questo momento difficile.
Ed inizierà la ricostruzione del nostro futuro.



Febbraio 6, 2021


Un castello di carte

La faccia tosta della “culona inchiavabile” (cit. Berlusconi) non ha assolutamente limiti.
Ieri è apparsa in televisione nell’ennesimo “appello” per l’unità nazionale.

Ed anzichè cercare di migliorare una situazione che ogni giorno che passa sta diventando sempre più insostenibile, se n’è uscita con una dichiarazione che tradotta dal tedesco testualmente afferma :

“Per qualcuno come me, per il quale la libertà di viaggiare e di movimento sono stati diritti duramente conquistati, tali restrizioni possono essere giustificate solo quando sono assolutamente necessarie.

In una democrazia, non dovrebbero essere attuate con leggerezza – e solo temporaneamente.
Ma in questo momento sono essenziali per salvare delle vite”.

Bla,bla, bla…

In Baviera si sono già però già rotti le palle e pochi giorni fa hanno inscenato una spettacolare protesta :



In questo momento l’intera Europa sta vivendo in una situazione molto peggiore di quando erano al potere nell’Est i Comunisti.

D’altra parte, tutti questi politici sanno che la maggioranza delle persone non sono altro che pecore.

I, I went to hell, I might as well
Learn by my mistakes

Il peone medio si sveglierà – sentendo l’odore del caffè – solo quando diventerà un disoccupato cronico, il costo della benzina sarà così alto che non potrà più permettersi di fare il pieno, e dovrà campare di una ben misera elemosina governativa che gli concederà il governo perchè facente parte di una “classe sociale inutile” (cit. Klaus Schwab).



Wake up, wake up, wake up, wake up
Shut up, shut up, shut up, shut up
This time smell the coffee, the coffee

In Scozia, una donna con un negozio sul Royal Mile ad Edimburgo è stata affrontata dalla polizia.
Ha tenuto duro !

Davvero un mito.
Ma è così che si deve agire.



Bastano pochi – ma buoni – per cambiare un trend che apparentemente pare unidirezionale.
Ma invece non lo è !

Il progetto di tutti questi politici di costruire delle vere e proprie prigioni per prevenire rivolte crollerà all’improvviso come un castello di carte.

Prima o poi tutti i trend hanno un inizio ed una fine, e questo è intrinseco nella natura del mondo.
Sarà quindi il sistema stesso ad autocorreggersi, a fare tesoro dei suoi errori ed a rimettersi nella giusta direzione, rigenerandosi come una Fenice.

Le banche centrali mondiali semplicemente non possono continuare all’infinito a comprare il debito dei diversi governi mondiali perchè hanno – coscientemente o meno, poco importa – distrutto i loro mercati obbligazionari.

Un castello di carte destinato a crollare fragorosamente.
Vero Marietto “Turbominkia” Draghi ?

La storia è ciclica e si ripete sempre.
E – soprattutto – tutto inizia dove tutto finisce.

L’imbelle liquidatore sarà colui che porterà l’Italia alla distruzione finale.


Un castello di carte


You cannot copy content of this page