Un sonno malvagio e malato

Pubblicato il 6 Dicembre 2020 da Veronica Baker

Anche le formiche, nel loro piccolo, si incazzano.

Marcello Marchesi


Un sonno malvagio e malato
Non cercano una crescita, ma una mummificazione…

Quasi tutti cercano esclusivamente delle conferme a quanto pensano già.
Non il confronto con gli altri.

Con il passare del tempo mi sono resa conto di quanto poco le persone vogliano comunicare tra loro.
Molti di loro parlano di “rivoluzione”.

Ma cercano solamente delle tradizionalissime conferme.

Non desiderano una crescita, ma una mummificazione.
Non una rinascita, ma un sarcofago dove rinchiudersi.
Nessun cambiamento, solo una restaurazione del passato.

Una massa di cani rabbiosi da cui non uscirà mai nulla di buono.
Se non una globale immobilità contrassegnata da una microscopica (ed inutile) frenesia individualista.

La loro rivoluzione consiste al massimo nel desiderare di eliminare il vicino di casa che ha comprato la macchina nuova.
Oppure di avere la possibilità di assaltare qualche negozio o supermercato per poter ottenere qualcosa “gratis” e senza alcuno sforzo.

Un sonno malvagio e malato.



BannerVeronica 1


You cannot copy content of this page