Un semplicissimo quesito

Pubblicato il 12 Settembre 2021 da Veronica Baker

La libertà è come la poesia : non deve avere aggettivi, è libertà !

Enzo Biagi


Un semplicissimo quesito

Un semplicissimo quesito
Le mezzeseghe come lui e come Macron vogliono farsi proprio ghigliottinare a breve dalla gente comune…

Molta gente dovrebbe porsi un semplicissimo quesito.

Perchè in questo momento ci sono decine di migliaia di persone (non solo nel settore sanitario, ma anche in quello della informazione ed in quello economico/finanziario) che stanno letteralmente rinunciando alla carriera, al posto di lavoro…se tutta la narrativa ufficiale avesse un benchè minimo fondamento e non fosse esclusivamente una grande farsa contro la intera umanità ?

Cosa ci guadagnerebbero ?

Basterebbe uniformarsi agli altri, e subito si riceverebbero applausi da colleghi e superiori, incentivi, premi, e magari interviste in giornali e televisioni.

Ed invece no!

Ci sono ricercatori, scienziati, specialisti che decidono di loro spontanea volontà di prendersi insulti, essere stigmatizzati dalla società, ed infine perdere il posto di lavoro fino ad essere radiati dal loro ordine professionale.

Il tutto per cosa ?
Quali sarebbero i vantaggi ?
Nessuno.

Ma le vere PERSONE, quelle che hanno una vera coscienza, quelle non hanno MAI venduto l’anima al dio denaro, non accetteranno mai di fare parte della società distopica che certi personaggi vogliono creare sotto i nostri occhi.

Perchè assicuro che – e queste parole le dedico ai tanti detrattori più o meno silenti che infestano la rete – mi sarebbe bastato davvero poco (soprattutto in passato) per ottenere tutto quello che ho elencato sopra.

Anzi, assicuro che ero proprio il loro personaggio “ideale”.
E pur essendo pienamente cosciente di questo, li ho sempre detestati con tutta la mia forza e soprattutto con tutta la mia anima, giurando a me stessa che li avrei combattuti fino all’ultimo giorno della mia vita.

This is the beginning of your day
Life is more intricate than it seems
Always be yourself along the way
Living through the spirit of your dreams

Dolores O’RiordanOrdinary Day

Ormai da tantissimi anni ho scelto di essere una persona libera da tutti gli orpelli della bella società e da tutte le convenzioni più o meno scritte che esistono.
In questo modo sono sempre stata sicura che i miei orizzonti sarebbero stati sempre luminosi e che avrebbero irradiato un’intensa luce.
Perchè coerente verso me stessa.

Un semplicissimo quesito
Occorre avere coraggio per opporsi DAVVERO al sistema…

La libertà è un faro di luce che aiuta ad aprire i propri occhi e rischiara la mente.

Certo, per me non è certo stato difficile.
La scelta di essere libera da ogni classica convenzione del nostro mondo è diretta conseguenza delle mie vicende di vita.

In questo modo ho avuto la possibilità di combattere il sistema dall’interno.
Continuando a segnalare le malefatte, a denunciare le inefficienze, a segnalare le truffe.

Ma senza però in alcun modo fare mai parte del cosiddetto “sistema”.
Di cui non ne sento certo la mancanza.

Ma soprattutto non ho certo mai avuto paura di finire dall’altare alla polvere.

Quanti però sarebbero stati in grado di pensare e agire allo­ stesso modo ?
Quanti rinuncerebbero alla propria fama ed al denaro ?

Occorre avere coraggio per opporsi DAVVERO al sistema.

E sapete perchè quasi tutto pensano così ?
Perchè non­ sarebbero mai stati in grado di imitare il mio gesto.

Nessuno­ (o quasi) riesce ad opporsi al sistema in cui­ vive.
Per la paura di perdere quello che riesce ad­ ottenere e che magari gli dà da vivere, quel salario che­ gli passa il padrone, quel favore che gli­ passa l’amico.

Dei­ codardi, corrotti e corruttibili, spesso disonesti ed incuranti di ciò che li circonda nell’atto di­ arraffare quanto più possibile.

Per quanto mi riguarda da tempo immemore ho smesso di sognare e di credere nelle favolette.
Soprattutto in quelli che affermano di lavorare per il bene degli altri e che appaiono sempre e comunque lindi, puri e senza macchia.

Costoro sono sempre invariabilmente i peggiori individui sulla faccia della terra.
Meglio le persone che appaiono brutte, sporche, cattive, avide e pieni di peccati.
Sono le uniche vere, sincere e soprattutto leali.

Coloro che lottano ogni giorno per una vita dignitosa senza chiedere nulla a nessuno.
Rimboccandosi le maniche e combattendo di persona ogni giorno i soprusi che subiscono, dovendo lottare per la sopravvivenza :  ragazze madri con figli a carico, famiglie semplici, persone disagiate ed al di fuori della società civile che non hanno certo il tempo di farsi seghe mentali in rete perchè devono occuparsi di bisogni più tangibili e primari come comprare beni di prima necessità.

Parafrasando De Andrè  :

Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior.

Non sono disposta in nessuna maniera a trattare con tutti questi malfattori che con l’uso esclusivo della forza stanno distruggendo il nostro mondo.

Non sono di proprietà di nessun governo del mondo.
Nè permetterò mai la distruzione della mia vita da parte di questi psicopatici.

Infatti non ho mai chiesto nulla a nessuno.
Nè soprattutto ho mai venduto la mia anima.

Posso rinunciare a tutto.
Tranne alla mia libertà.

Perchè la (mia) vera libertà è essere sempre me stessa.
Coltivando e mostrando al mondo quella che sono davvero in ogni momento.



HerOwnDestinyBanner


You cannot copy content of this page