Un pizzico di follia

Pubblicato il 28 Febbraio 2021 da Veronica Baker

Stay hungry, stay foolish.

Steve Jobs


Un pizzico di follia

Un pizzico di follia
In punta di piedi…un pizzico di follia…

Ed infine sono ritornata a programmare il mio prossimo futuro.

Questa volta davvero in punta di piedi.
Soprattutto senza fare assolutamente “rumore”.

Ma ho finito di mettermi contro qualsiasi tipo di “trend”.
Vanno individuati sin dalla loro nascita.
E seguiti fino alla loro fine.

La mia qualità di vita aumenterà.

O quantomeno non peggiorerà.

Nulla dipende esclusivamente da un’unica causa od effetto.
C’è sempre un ordine nascosto dietro tutto.

Un ciclo.

Autodeterminazione personale, maggiore controllo emotivo, maggiore sicurezza nelle mie azioni.
E soprattutto molto meno stress.

Il tutto alla faccia dei “cospiratori”.
Non distruggeranno mai i miei sogni, la mia vita, la mia libertà.

Anzi, è proprio in questo momento che sta uscendo la mia componente più creativa, più istintiva.
Anche un pizzico di follia.

Quel pizzico di follia necessaria per seguire il mio intuito, le mia passioni senza farmi condizionare in alcun modo dai dogmi altrui.
E da ciò che gli “altri” vorrebbero per me.

Mettermi ancora una volta in gioco, sviluppando le mie idee senza avere paura di trovarsi davanti a degli ostacoli (e questa volta, che ostacoli !).

Non importa se in passato ho già raggiunto importanti successi nella vita.
Oppure obiettivi lavorativi importanti.

L’importante è essere sempre “affamata e folle”.
Ora è più che mai necessario avere un pizzico di follia.


Luglio 1, 2011


Her Own Destiny1 è :

Un blog dove la qualità dell’informazione è anni luce superiore ai soliti siti normalizzati
Un blog dove spesso le riflessioni sono decisamente profonde
Un blog dove sin dal 2007 si parlava della instabilità del sistema finanziario globale
Un blog dove sin dal 2007 si ammoniva sull’arrivo della più grossa crisi economica dal 1929
Un blog dove sin dal 2008 si consigliava di pensare a come salvarsi dal possibile crollo del sistema
Un blog dove sin dal 2008 si ipotizzava una possibile rottura dell’area €
Un blog dove sin dal 2009 si affermava che l’Italia avrebbe fatto la fine della Grecia
Un blog dove si trattano sempre vicende di vita reale e non virtuali

…ma soprattutto

Un blog che anticipa sempre i fatti fondamentali macro più importanti
Un blog che il Vero Potere ha sempre detestato e che ha cercato di chiudere più volte
Un blog che ha sempre riscontri concreti con la realtà
Un blog che fa della condivisione la sua vera forza

Veronica Baker è :

Una persona che ha fatto della propria indipendenza di idee una ragione di vita
Una persona che crede nella libertà individuale ed in quella economica
Una persona che ha capito dove sta il Grande Inganno
Una persona che ha compreso come funzionano le tecniche di manipolazione della realtà
Una persona che ha studiato a fondo per anni la situazione che stiamo vivendo
Una persona che ha iniziato a lavorare professionalmente nei mercati in un periodo di euforia totale che non si rivedrà mai più (Marzo 2000)
Una persona che ha passato anni ed anni della propria vita a stretto contatto con i terminali ed ha assistito alle vicende più incredibili
Una persona che lavora esclusivamente guardando i suoi software personalizzati e poi solo dopo legge le inutili news
Una persona che ha spesso parlato al vento ed insistito su temi in apparenza assolutamente imprevedibili

…ma soprattutto :

Una persona che mai e poi mai si lascerà schiavizzare da nessuno
Una persona che odia il moralismo imperante nella nostra società cosiddetta civile
Una persona che agisce concretamente mettendoci sempre la propria faccia


Note

1 In realtà allora il nome del blog – molto popolare all’epoca – era Metropolis Project. Le pubblicazioni durarono da Gennaio 2007 a Luglio 2010, ed era nato dalla evoluzione del precedente blog My Secret Garden, che iniziò le sue pubblicazioni a Maggio 2004 e che aveva un taglio esclusivamente intimistico e personale





You cannot copy content of this page