Tutti i colori dell’oscurità

Pubblicato il 20 Novembre 2021 da Veronica Baker

Siamo solo noi la vera umanità.

Veronica Baker


Tutti i colori dell’oscurità

A partire dall’ottobre del 2014 il misterioso (ma non troppo) sito web Deagel.com pubblica le sue “previsioni” su come sarà il mondo nel 2025.

Un sito che personalmente conosco dalla sua fondazione (o quasi) e che da sempre ho preso molto sul serio.

Tutti i colori dell'oscurità
In realtà Deagel.com non è nulla di tutto questo…(thx to A. per la foto !)

Ufficialmente è definito un sito “complottista”.
In realtà Deagel.com non è nulla di tutto questo.

E’ un sito web che da una ventina di anni colleziona numeri, fatti e notizie sulle attrezzature militari più moderne acquistate da tutte le nazioni del globo terrestre.

Poche persone lo conoscono.
E molte di più invece sostengono che l’organizzazione non esista affatto.

Nulla di più sbagliato.

Infatti la Deagel Corporation (questo il nome completo della società) è un ramo minore dell’intelligence militare statunitense.
Una delle tante organizzazioni che raccoglie dati per scopi decisionali di alto livello e prepara documenti informativi riservati per agenzie come la CIA, National Security Agency, Dipartimento di Stato USA, Dipartimento della Difesa USA, Unione Europea, ONU e World Bank.

In poche parole, la crema del cosiddetto Deep State.

Inoltre la Deagel Corp. è nota, per esempio, per aver redatto il rapporto di Stratfor sulle capacità tecnologiche della Repubblica Popolare della Corea del Nord.
Con questo tipo di “pedigree”, Deagel dovrebbe essere vista come un’importante parte nella comunità dell’intelligence e non semplicemente una risorsa di disinformazione.

Ecco il perchè le sue previsioni sulla popolazione mondiale per il 2025, così come quelle di produzione industriale su base nazionale, sono basate su ipotesi strategiche che sono condivise e ben comprese da tutti gli altri attori della comunità di intelligence.



Questo è un pdf del foglio di calcolo che in previsione di una improvvisa “sparizione” dei dati pubblicati su internet (cosa che si è puntualmente avverata, anche se è possibile sempre recuperare da archive.org la pagina “incriminata”, oltre che essere presente anche in altri siti web come ad esempio questo) avevo preventivamente salvato nel 2014.

Inoltre, ecco un estratto di ciò che scrissi l’anno scorso :

Le “vecchie” previsioni di Deagel per il 2025 (ancorchè tuttora valide nei numeri) avvertivano che non solo gli USA, ma anche altre “nazioni occidentali”, tra cui Regno Unito, Francia, Spagna, Italia, Australia, Canada, Svizzera ed Israele avrebbero sperimentato un forte declino delle loro popolazioni ed una distruzione della loro economia.

Notare fra le altre cose – prima di passare ai freddi numeri – pure questo estratto veramente inquietante :

I numeri della popolazione previsti dai paesi riflettono le nascite e i decessi, ma anche i movimenti migratori.
Molti paesi aumenteranno la loro popolazione lorda a causa dell’immigrazione, mentre la loro popolazione nativa potrebbe ridursi.

Trattasi ovviamente del tristemente noto piano Kalergi.

Italia : Popolazione (2014) 62 Milioni—->(2025) 43 Milioni, reddito annuo pro-capite (2014) 38k (36a posizione nel mondo)—-> (2025) 21.6K (32a) (+4) (ricchezza pro-capite che nel forte declino mondiale tutto sommato terrebbe, ma quasi 1 possibilità su 3 di non sopravvivere)
Germania : Popolazione 80—->28, reddito pro-capite 50.2k (19) —-> 14.7k (67), (-48)
Spagna : 48M—>27M, 39.2k (35a)—>13.9k (71), (-36)
Francia : 67M—->39M, 43.6k (29)—->18.3k (60), (-41)
UK : 65M—->14M, 43.6k(30)—-> 9k (95), (-65)
Canada : 35M—->26M, 43.1k (25)—->25k (23). (+2)
Australia : 23M—->15M, 49.9k (20)—-> 18.4k (43), (-23)
Svizzera : 8.2M—->5.3M, 61.4k (11)—-> 27k (18), (-7)
Israele : 8.3M—->4M, 36.2k (38)—->11k (79), (-41)

In controtendenza la Russia : dove ad una popolazione sostanzialmente stabile fa come controaltare una salita vertiginosa del reddito pro-capite (dalla 51a alla 5a posizione mondiale).

Ovviamente non è certo una coincidenza che tutti i paesi occidentali siano caduti nella tirannia dovuta ad un “virus farsa” sequenziato esclusivamente in modo virtuale da una AI programmata in modo truffaldino ed a un presunto obbligo di vaccinazione che ogni giorno che passa assomiglia sempre di più ad una roulette russa con la propria vita.

Ed oltre alle previsioni “stranamente” (ma non troppo) corrette, Deagel Corp. già nel 2014 avvertiva che “una confluenza di crisi” avrebbe portato ad “un risultato devastante” che avrebbe portato gli USA – ed in generale tutto il mondo Occidentale – ad una economia simile a quella dell’attuale Terzo Mondo.

Nemmeno questo (almeno per me) è una novità :

La crisi del 2022 sarà pari alla somma di quella del 1998 e di quella del 2008.
Allacciatevi le cinture, perchè non sarà per nulla un soft-landing.
Ma piuttosto un crash (finanziario e soprattutto sociale) mai visto nella storia moderna.

Tutti gli stati e tutti i mass-media ovviamente tacciono.

Ma quello che stiamo vivendo oggi (lockdown inclusi) è figlio della paura folle che hanno i governi in questo momento.
Sono diventati violenti e tirannici perchè letteralmente se la stanno facendo sotto.

Deagel Corp. inoltre ad Ottobre 2020 ha rivisto le sue “previsioni” – già pubblicate in questo mio post del dicembre 2020, e sono pure peggiori di quelle del 2014.

Naturalmente occorre leggerle con occhio critico.

Le nuove “previsioni” di Deagel Corp.

Nel 2014 abbiamo pubblicato un disclaimer sulle previsioni.
In sei anni lo scenario è cambiato radicalmente.

Tutti i colori dell'oscurità
Le élite al potere sperano di rimanere al potere, che è in effetti l’unica cosa che li preoccupa veramente…

Questo nuovo disclaimer ha lo scopo di individuare la situazione a partire dal 2020.
Parlare di Stati Uniti e Unione Europea come entità separate non ha più senso.

Entrambe rappresentano il blocco occidentale, continueranno a stampare (N.d.T. : inutilmente) denaro e condivideranno lo stesso destino.

Dopo COVID (N.d.T. : il “virus farsa”) possiamo trarre due conclusioni principali :

Il modello di successo del mondo occidentale è stato costruito su una società senza alcuna resilienza, che può a malapena sopportare delle difficoltà, anche di bassa intensità.

Lo si supponeva, ma ne abbiamo avuto la piena conferma al di là di ogni dubbio.

La crisi COVID (N.d.T. : dovuta al virus farsa) sarà usata per prolungare la vita di questo sistema economico morente attraverso il cosiddetto Great Reset (N.d.T. : ammesso che venga mai realmente implementato).

Il Great Reset – come le bufale del cambiamento climatico, della ribellione all’estinzione, della crisi planetaria, della rivoluzione verde, dello shale oil (…) promosse dal sistema – è un altro tentativo di rallentare drasticamente il consumo di risorse naturali e quindi di prolungare la vita del sistema attuale.

Potrebbe essere efficace temporaneamente (N.d.T. : ma nemmeno questo…), ma alla fine non affronterà il problema di fondo e ritarderà solo l’inevitabile.
Le élite al potere sperano di rimanere al potere, che è in effetti l’unica cosa che le preoccupa veramente (N.d.T. : ma va ?).

Il collasso del sistema finanziario occidentale – ed in definitiva della civiltà occidentale – sarà il principale motore della “previsione” insieme ad una confluenza di crisi dall’esito devastante.

Infatti le società occidentali che abbracciano il multiculturalismo ed il liberalismo estremo sono incapaci di affrontare qualsiasi difficoltà reale.



L’influenza spagnola un secolo fa ha provocato la morte di 40-50 milioni di persone.
Oggi la popolazione mondiale è quattro volte più grande.(…)

I morti nel mondo di oggi rappresenterebbero da 160 a 200 milioni in termini relativi.(…)
Finora, il bilancio delle vittime di COVID (N.d.T. : della Sindrome Acuta da Radiazione Severa e per gli effetti “avversi” dei cosiddetti “vaccini”) è di circa 1 milione di persone (N.d.T. : sono già molte di più solo negli USA dove già si parla di “olocausto”, il tutto senza contare i dati VAERS).

È molto probabile che la crisi economica dovuta alle chiusure (N.d.T. : indotte e volute dalle elite per distruggere le filiere di produzione) causerà più morti del “virus” (N.d.T. : virtuale) in tutto il mondo.

Il sistema sovietico era meno capace di consegnare beni al popolo rispetto a quello occidentale.
Tuttavia la società sovietica era più compatta e resistente sotto un regime autoritario.
Tenendo presente questo, il crollo del sistema sovietico ha spazzato via il 10% della popolazione.

Tutti i colori dell'oscurità
Le società più diverse, multiculturali, indebitate e ricche (più alto standard di vita) subiranno il pedaggio più alto…(Thx to A. per la foto !)

La cruda realtà delle società occidentali multiculturali è che il crollo avrà un pedaggio dal 50 all’80% a seconda di diversi fattori.

Ma in termini generali le società più diverse, multiculturali, indebitate e ricche (più alto standard di vita) pagheranno il costo più alto.

L’unico collante che mantiene unito un collage così aberrante dal cadere a pezzi è il consumismo esasperato da dosi pesanti di degenerazione senza fondo travestita da virtù.

Tuttavia la censura diffusa, le leggi dell’odio ed i segnali contraddittori faranno sì che anche quel collante non funzioni più.

Ma non tutti dovranno morire (N.d.T. : e meno male…).

La migrazione dai paesi occidentali può ancora giocare un ruolo positivo in questo.

Le ex nazioni del secondo e terzo mondo sono a questo punto un’incognita.
Il loro destino dipenderà dalle decisioni che prenderanno in futuro.

Le potenze occidentali non si impadroniranno di loro come hanno fatto in passato, perché questi paesi non saranno in grado di controllare le proprie città e tanto meno paesi lontani.

Se rimangono legati al vecchio Ordine Mondiale andranno a fondo insieme alle potenze occidentali ma non vivranno il brutale declino del passato : sono più poveri, quindi abbastanza abituati ad affrontare delle difficoltà, anche se non come quelle proprio quelle che stanno arrivando.

Se passano sotto il dominio cinese (N.d.t. : allegria !) possono avere una possibilità di stabilizzazione ma dipenderà dalla gestione delle loro risorse (N.d.T. : quindi impossibile visto l’estremo materialismo dei cinesi).

Ci aspettavamo lo svolgimento di questo copione (N.d.T. : anche perchè lo hanno ideato proprio le elite…).
Ed in realtà si sta svolgendo proprio ora con le elezioni di novembre (N.d.T. : ricordo che il testo originario è di ottobre 2020) che innescano una grande bomba se Trump venisse rieletto (N.d.T. : ah, ecco perchè le elite hanno truccato i risultati delle elezioni, per il nostro “bene”, ma a me pare solo un enorme regolamento di conti fra bande rivali).
Se Biden venisse eletto ci saranno lo stesso conseguenze molto serie (N.d.T. : infatti lo stiamo vedendo…).

C’è molto sangue cattivo nelle società occidentali : le proteste, le manifestazioni, i tumulti e i saccheggi sono solo i primi sintomi di ciò che sta per arrivare (N.d.T. : sono sempre le elite ad esasperare sempre di più gli animi).
Tuttavia, una nuova tendenza sta prendendo piede, che può mettere pesantemente in ombra tutto questo.

La situazione tra le tre grandi potenze è cambiata drammaticamente.
L’unico risultato rilevante delle potenze occidentali nell’ultimo decennio è stata la formazione di un’alleanza strategica, sia militare che economica, tra Russia e Cina.

In questo momento la potenziale partnership militare tra la Russia e l’Unione Europea (UE) è finita, con la Russia che si sta rivolgendo definitivamente verso la Cina.
Questo era sin dall’inizio il risultato più probabile.
Airbus non ha mai cercato di stabilire una vera partnership, ma piuttosto una strategia per far svanire l’industria aerospaziale russa.

La Russia si sta preparando ad una grande guerra sin dal 2008, e la Cina ha aumentato le sue capacità militari negli ultimi 20 anni.
Oggi la Cina non è una potenza di secondo livello rispetto agli Stati Uniti.

Sia in termini militari che economici la Cina è allo stesso livello ed in alcune aree specifiche è molto più avanti.

Sei anni fa la probabilità di una guerra era minima.
Da allora è cresciuta costantemente e drammaticamente ed oggi è di gran lunga l’evento di maggiore importanza più probabile di questo decennio.

Il conflitto finale potrà avvenire in due modi diversi.
Un conflitto convenzionale che coinvolga almeno due grandi potenze e che degeneri in una guerra nucleare aperta.

Oppure un secondo scenario è possibile nel periodo 2025-2030.
Un primo attacco furtivo russo contro gli Stati Uniti e i suoi alleati con il nuovo S-500, le difese missilistiche strategiche, i sottomarini Yasen-M, i missili INF Zircon e Kalibr e qualche nuova risorsa spaziale che avrà un ruolo chiave.

Tutti i colori dell'oscurità
La classe dirigente politica occidentale ormai non contiene più professionisti della diplomazia. Invece ci sono esclusivamente politici non qualificati e soprattutto corrotti…(thx to A. per la foto !)

Il primo attacco furtivo coinvolgerebbe tutti i rami delle forze strategiche missilistiche russe (bombardieri e missili a terra) nelle diverse fasi di tale attacco che sarebbe molto simile strategicamente a ciò che si è visto in Siria nel novembre 2015.

Allora non c’era nessun rapporto a disposizione dell’occidente sul fatto che i russi avessero una tale capacità di lanciare un attacco ad alta precisione, multiplo, ad armi combinate contro obiettivi a più di 2.000 chilometri di distanza.

L’intelligence occidentale non ne aveva proprio notizia.

L’ironia è che dalla fine della guerra fredda gli Stati Uniti hanno manovrato attraverso la NATO per raggiungere una posizione privilegiata nel caso di un possibile attacco alla Russia.

Ed ora invece sembra che il paese a subirlo sarebbero proprio gli Stati Uniti.

Un’altra particolarità del sistema occidentale è che la maggioranza dei suoi abitanti ha subito un tale lavaggio del cervello al punto di arrivare a credere di essere superiori sia da un punto di vista “morale”, sia da quello “tecnologico” come un dato di fatto.

Questa mentalità può giocare un ruolo chiave nei prossimi eventi catastrofici.

Almeno nel sistema sovietico la maggioranza silenziosa del popolo era consapevole delle fallacie di cui era stufa.

Nel corso del prossimo decennio diventerà ovvio che l’Occidente sta rimanendo indietro rispetto al blocco Russia-Cina e il malessere potrebbe crescere fino alla disperazione.

Andare in guerra potrebbe sembrare una soluzione facile e veloce per ripristinare l’egemonia perduta per ritrovarsi alla fine poi come la Francia nel 1940.(…)

Se non ci sarà un drammatico cambiamento di rotta il mondo assisterà alla prima guerra nucleare.
Il crollo del blocco occidentale può avvenire prima, durante o dopo la guerra.

Non ha importanza.
Una guerra nucleare è un gioco con miliardi di vittime e il crollo si gioca in centinaia di milioni.



Tenendo conto di tutti gli elementi noti, è possibile estrapolare come e perchè Deagel Corp. è arrivata a questa terrificante conclusione :

La classe dirigente politica occidentale ormai non contiene più professionisti della diplomazia.
Invece ci sono esclusivamente politici non qualificati e soprattutto corrotti che prendono decisioni di vita o di morte.

I cosiddetti “vaccini” servono solo a sterminare la popolazione, aumentando di conseguenza odio, frustrazione e rivalsa da parte di una buona parte dei cosiddetti “sopravvissuti”.

Il bilancio federale USA (ed anche quello della UE) prevedono un enorme esborso di fondi per spese militari che ovviamente serve in preparazione di una grande guerra “intelligente”

Il governo USA ed i suoi mass-media parlano già da mesi di una prossima grande guerra con la Cina.

Già tutto questo è molto inquietante.
E potrebbe essere già un motivo sufficiente per suggerire che una grande guerra si sta preparando all’orizzonte.

Ma gli USA e l’Unione Europea si stanno letteralmente sgretolando anche a causa del marciume interno, con ulteriori gravi problemi che stanno rapidamente mostrandosi all’orizzonte :

Odio e divisione razziale fra etnie, alimentate da una immigrazione ormai completamente fuori controllo.
Proliferazione di armi da fuoco con conseguente creazione di gruppi armati (questo soprattutto negli USA).

Balcanizzazione del mondo occidentale, con la conseguente creazione di gruppi di “etnie”.
Bolle economico/finanziarie.

Un divario di ricchezza ormai fuori scala fra le classi più abbienti e quelle più povere.
Infrastrutture ormai obsolete.
Proliferazione di regole e leggi ormai completamente fuori controllo.

Se poi si aggiungono estremisti religiosi, una elite assai oscura di sionisti/talmudisti/satanisti che desidera eliminare il 93% della popolazione mondiale ed un’industria bellica che desidera esclusivamente guerre e conflitti, si ottiene davvero un mix altamente tossico, se non proprio mortale.

Tutti i colori dell'oscurità
O prendiamo tutto questo sul serio, oppure semplicemente lasciamo che sia la selezione naturale a decidere….(Thx to A. per la foto !)

Purtroppo non credo che le “montagne” incombenti all’orizzonte possano essere evitate se non grazie a qualche a qualche miracolo dell’ultima ora.

L’Occidente ormai è bruciato, morto.
Kaputt.

E’ solo una questione di tempo.
E poi, quando uno degli idioti al potere premerà il pulsante, si scatenerà l’inferno.

Purtroppo fino ad ora i modelli di Deagel Corp. si sono sempre rivelati corretti.

Quindi abbiamo due opzioni.
O prendiamo tutto questo sul serio, oppure semplicemente lasciamo che sia la selezione naturale a decidere.

Possiamo facilmente vedere come le istituzioni semplicemente stanno solo giocando con tutti noi.
E’ solo un gioco di magia, una Matrix che cerca costantemente di distrarre con un’illusione per poi dopo colpirti con la realtà.

Tutti i colori dell’oscurità

La grande maggioranza degli italiani è caduta a capofitto nel macabro gioco dei cosiddetti “vaccini”.
In gran parte dei casi solo per mantenere uno status quo sociale come il lavoro, vacanze, famiglia.
Quindi materialismo portato all’eccesso.

Alla lunga (cioè dopo ogni ulteriore “dose”) non sarà sufficiente andare in farmacia a comprare N-Acetilcisteina e Zinco per disintossicarsi ogni volta.
E con il tempo anche la tossicità dei cosiddetti “tamponi” si farà sentire.

No, mi spiace, ma non la scamperete in questo modo.



Ogni volta che farete un “richiamo”(quindi ogni 4-6 mesi) il vostro fisico si degraderà sempre di più fino a cedere definitivamente…senza contare il “piccolo problema” dovuto alla mutazione genetica MTHFR.



Chi sarà colpito dal grafene e perchè lo sapevano già tutti.
Ed ora i conti tornano (purtroppo) ancora una volta.

La mutazione MTHFR è un difetto genetico che colpisce l’enzima metilen-tetraidrofolato reduttasi.
Quest’aberrazione è correlata all’iperomocisteinemia (elevati livelli di omocisteina nel plasma) e si ripercuote sul metabolismo dei folati.

La mutazione del gene MTHFR è trasmessa con modalità autosomica recessiva ed è responsabile di una riduzione dell’attività dell’enzima per cui codifica.
Questo fenomeno è stato identificato come fattore di rischio per lo sviluppo di trombosi, malattie coronariche, aborti spontanei e difetti nel tubo neurale.

La frequenza genica in Europa della mutazione è del 3-3,7% che comporta una condizione di eterozigosi in circa il minimo 42-46% della popolazione e di omozigosi pari al 12-13%.



D’altra parte l’Italia – ma in generale tutto il mondo occidentale –   è pieno di zombie, pigri, inetti, e soprattutto falsi non “avvelenati”.
Si accontentano di portare con loro un falso Grin Kaz e non fiatano (ovviamente) parola, chiedendo nel contempo “moralità” e “rispetto delle regole”.

Ma in realtà sono solo dei codardi.
Ecco perché da sempre ho preferito circondarmi di lucciole, e non di scarabei.

Certo, siamo in netta minoranza.
Ma valiamo molto di più di tutti quei flip-flop che non hanno il coraggio di resistere fino alla fine.

Un diamante grezzo che vale più di dieci tonnellate di rottami metallici.



Noi siamo la vera umanità

La migliore anti-Intelligenza artificiale è sicuramente l’anima, ossia colei che dà vita alle cose “animate” che si muovono.
Come l’energia elettrica entra nei circuiti dei “pupazzi” della Boston Dynamics e li muove, così l’anima entra nei corpi umani e/o animali e li fa “muovere” fornendogli vari gradi di coscienza.

E’ che parlare di anima si entra in un campo immenso , di una energia raffinatissima e soprannaturale (non umana).

Secondo me è l’unica “entità” che ha il potere di fermare questa deriva “elettromagnetica” della razza umana.

Un “virus” viene utilizzato per portare ad un sistema globale che desidera esercitare il proprio dominio sulla intera umanità tramite una AI.
Per contrappasso, un’anima (ben programmata) sarà il “virus” che fermerà questo folle programma basato sulla AI.

Alex P.

Un super uomo che tanto super non è

Molti non hanno compreso il perchè la questione del Cyborg “Sophia” sia così importante.
E’ invece la conferma che quella “entità” che l’ha creato ha preso di mira la femmina, perché la femmina ri-produce, mentre quella entità cerca la staticità, ovvero : la “vita eterna” che viene utilizzata come esca per rendere godibile all’Umanità il transumanismo.

Quest’ultimo, intanto, non ha niente a che fare con le sbalordite idee di sostituire i propri occhi con delle telecamere o le proprie gambe con delle protesi.

Lo Übermensch lo si raggiungerà tramite qualche iniezione di sostanze altamente tossiche, che stanno correntemente chiamando “vaccini” o, all’americana, “booster”.

L’Übermensch è un concetto della filosofia di Friedrich Nietzsche.
Nel suo libro del 1883 Also sprach Zarathustra, Nietzsche ha il suo personaggio Zarathustra che pone l’Übermensch come un obiettivo per l’umanità da fissare per se stessa.

In poche parole, rappresenta uno spostamento dai valori cristiani ultraterreni e manifesta l’ideale umano fondato.

Chi o che cosa sarebbe alla fine fine poi questo Übermensch ?

Il termine stesso appunto viene da Nietzsche.
Lui era, probabilmente, un massone, ma non era un nazista.

Sua sorella invece sì e l’utilizzo di quel termine dalla parte dei nazisti avrà più avuto a che fare con lei e suo marito che con il caro Friedrich.

Se dovessimo dare retta a Heinrich Himmler invece, lo Übermensch si definirebbe come un umano senza pietà e senza empatia ; come uno psicopatico insomma.

Tutti i colori dell'oscurità
Purtroppo è anche vero che il 99% di questo 99% sono degli idioti…

E se ora dovessimo azzardarci ad osservare quei poliziotti che buttano per terra delle anziane per poi trattarle con lo spray al peperoncino – senza che l’anziana abbia commesso crimine alcuno o infranto una qualsiasi legge…a quanto pare quegli esseri ridotti al loro “cervello” rettile, quei biorobot telecomandati, quei cyborg decerebrati…sarebbero la matrice dello Übermensch, del “super uomo”.

Beh, avrete capito che quel super uomo tanto super non è.

Anzi, è piuttosto un minuscolo uomo, un codardo impaurito inutile ed invalido.
Ed ecco il prossimo trucco linguistico ; i mass-media cercheranno di convincere che renderci minuscoli, inutili ed invalidi sarebbe “super”.

Poi tutti vorranno essere codardi, impauriti, inutili ed invalidi, ovvero : super.
Questo porta l’umano medio a dire :

“Io non me ne intendo”

Ed in questo modo cederà la propria responsabilità alle cosiddette autorità.
In poche parole a chi mente quando le sue labbra si muovono, e che è responsabile di tutto questo casino.

Il tutto è talmente primitivo e volgare che non può essere altro che altamente funzionale.

Mi ricordo spesso, in questo periodo, di un giornalista e corrispondente di guerra italiano che alla fine degli anni 1990 si è ammalato di un tumore.
Siccome era pieno di quattrini ha fatto una cura dopo l’altra, costosissima ed “avanzatissima”…non ha funzionato nulla.

Alla fine è andato a finire in una vecchia casa in montagna come “buddhista”, ha prolungato la sua vita per poco più di un decennio e nella sua ultima intervista ha detto – e lo adoro per questa frase :

“L’economia va male ? Ma chi se ne frega !”.

Orwell era un fabianista come lo erano gli Huxley.
Ma lui, almeno, aggiunse la soluzione al problema posto dall’NWO.

Disse :

“The solution is a simple one ; don’t let it happen”.



E come faremo a non farlo accadere ?
Per dire il vero, non ho la più pallida idea.

Basta guardarsi in giro ; 999 su 1.000 umani sono completamente impazziti.
E lo sono, sostanzialmente, per via della roba che mangiano (e chiamano “cibo”), dell’acqua che bevono (e che chiamano “acqua”) e di tutto il resto che ci viene fatto piovere addosso.

Chi tutto ciò lo evita, non ci casca.
E quindi …?

Siamo pure troppo pochi per rovesciare il sistema.
Siamo troppo pochi che dispongono ancora di un sistema nervoso e di un cervello funzionanti.

Tutti i colori dell'oscurità
Uscite, cercate di entrare in contatto con la natura e gli animali…(Thx to A. per la foto !)

E’ vero che noi siamo il 99%.
Purtroppo è anche vero che almeno il 90% di questo 99% sono degli idioti.

Punto a capo.

Mi dispiace per i giovani, per coloro che non hanno avuto la mia vita privilegiata.
Mi dispiace per i poveri, quelli che sono stati schiacciati da questo “sistema monetario” che non è altro che un malefico gioco atroce d’azzardo.

Mi dispiace per tutti coloro che non hanno riconosciuto il momento nella loro vita per svegliarsi e per vedere questo mondo per com’è : un laboratorio.

Stiamo vivendo il periodo dell’ultima raccolta dell’essere umano – che dopo questa volta non esisterà più.
Era troppo debole e perciò viene estinto e rimpiazzato da un’altra razza, la razza che comunemente viene chiamata Übermensch.

Sarà un cretino, ma almeno sarà telecomandabile.
A quanto pare questo sarà particolarmente figo ed importante.

Nel frattempo l’unico messaggio che avrei da trasmettere sarebbe quello di godersi l’individuale resto della propria vita.

Uscite, cercate di entrare in contatto con la natura e gli animali, tirate fuori dal soffitto quella tenda che non avete più utilizzato da decenni, spolveratela e andate in montagna, al mare o nel deserto.

E quando vi fermeranno, non fate resistenza.
Quelli sono armati fino ai denti e ci godranno pure a picchiarvi.

Che senso avrebbe combatterli ?
Certo, hanno torto e noi abbiamo ragione, ma questo non cambierà il fatto che saranno loro ad uccidere noi e non noi ad uccidere loro.

Godetevi la vita, ogni giorno come se fosse l’ultimo ; perché molto probabilmente l’ultimo, veramente, lo sarà presto.

Un’ultima domanda invece : se aveste dei super poteri, se foste dei super eroi … che cosa fareste ?
Voi invece li ammazzereste ?
Vostra sorella “vaccinata”, vostro padre convinto dell’esistenza di quei piccoli mostri chiamati “virus”, li uccidereste …?

Ecco la differenza tra “loro” e “noi”.

Poco tempo dopo l’Apocalisse invece, tra le foglie di un’ortica che si saranno scordati di strappare, nascerà un bruco che si trasformerà in una farfalla e che così porterà avanti il concetto che comunemente chiamiamo “vita”.

“Loro” ci si troveranno tra i piedi nuovamente quella roba che non sopportano per via del semplice fatto che quella roba chiamata vita e bella.
E il tutto incomincerà da capo.

Per ora avranno anche vinto.
Ma è stato solo un round.

Vedremo per il prossimo.

P.Weber



BannerVeronica 1


You cannot copy content of this page