The battle wages on for toy soldiers

Pubblicato il 2 Agosto 2011 da Veronica Baker

Step by step , heart to heart, left, right, left
We all fall down like toy soldiers

Bit by bit , torn apart , we never win
But the battle wages on for toy soldiers

E’ appena iniziata una guerra senza esclusione di colpi – quasi nell‘indifferenza generale .

Ed i pochi che se ne stanno rendendo conto si stanno tardivamente accorgendo che ormai i buoi sono scappati da almeno un paio di anni e che non è possibile più riportarli all’ovile.

Una mortale pània.

Non arriverà certo la fine del mondo , ma un periodo di grandi turbolenze sicuramente.

Nell’era moderna le vere guerre si combattono a colpi di click termonucleari che possono radere al suolo in pochi secondi intere economie di paesi anche evoluti .

Mettiamoci l’elmetto ed iniziamo a combattere senza esclusione di colpi ,  utilizzando anche l’artiglieria pesante e se sarà necessario – come pare dagli ultimi sviluppi – pure quella nucleare.

Sto cercando di arroccarmi in una fortezza, un po’ come il Dax che cerca in tutti i modi di rimanere a galla……

Ne va della salvezza della mia attività, ecco anche perchè sono ferma operativamente .

P.S.: da sempre sono un barometro decisamente affidabile sull’andamento della real economy .

You cannot copy content of this page