That’s Quantitative Easing, Baby !

Pubblicato il 21 Giugno 2019 da Veronica Baker

Ho sentito che ci sarà una recessione.
Ho deciso di non partecipare.

Walt Disney


Il processo di EcoAnemia continua a rafforzarsi sempre di più.
Ricordo che tutto il denaro stampato dalle banche centrali negli ultimi dieci anni non è mai entrato (e non entrerà mai in circolo nemmeno un centesimo) nell’economia reale, ma è sempre stato allocato in posizioni statiche (finanziarie).

Inoltre tassi di interesse negativi significa drenaggio della liquidità, non certo espansione.
Ma anni di propaganda dei mass-media tradizionali hanno davvero compiuto molti danni.


Ottobre 24, 2009


High Frequency Trading

Ci sono così tante distorsioni nei mercati che gli indicatori tradizionali tecnici sono ormai assolutamente inutili.

That's Quantitative Easing
Gli indicatori tradizionali tecnici sono inutili…

Ad esempio nell’analisi tecnica il volume è considerato un indicatore assai affidabile.
Ma oggi il 90% degli scambi giornalieri è High Frequency Trading, cioè trading computerizzato (della durata solitamente di pochi millisecondi) ed effettuato solo da quant-funds.

I rimanenti scambi azionari sono effettuali invece nelle cosiddette Dark Pool.

Cioè mercati OTC dove i principali operatori istituzionali si scambiano pacchetti azionari (in gergo tecnico “blocchi”) a prezzi che sono ignoti a tutti gli altri partecipanti ai mercati ufficiali e regolamentati.

Senza HFT gli scambi sarebbero così rarefatti che gli orari di contrattazione potrebbero essere dimezzati senza problemi.
D’altra parte di quattrini reali in giro ce ne sono davvero pochi.

E quei pochi la gente se li tiene stretti.
I rally che si succedono nel tempo non sono certo dovuti ad una voglia di “investire”, ma sono solo speculazione elettronica.

That’s Quantitative Easing, Baby !

IPO

Negli ultimi tempi a Wall Street si sono moltiplicate sia le IPO, sia le offerte secondarie.
Ed i buyback da parte delle società sono al minimo storico.

Di solito sono società in crisi che sono state acquisite per un tozzo di pane perchè sull’orlo del fallimento.

E dopo un po’ di maquillage di bilancio – solitamente occultando le perdite operative con trucchi contabili per farle apparire nuove di zecca – sono pronte per essere piazzate di nuovo sul mercato.

Ma di solito le quotazioni scendono immediatamente sotto il valore fissato il primo giorno di contrattazione (tranne rare eccezioni).

Questo è dovuto al fatto che queste società sono quotate solo perchè – non essendo possibile accedere facilmente al credito –  hanno bisogno di urgenti fondi, che ottengono con uno scambio di carta (straccia) con altra carta (straccia).

That’s Quantitative Easing, Baby !

Corporate Earnings

Si legge costantemente che le società battono ogni volta le stime di utile.

That's Quantitative Easing
Si legge costantemente che le società stanno battendo ogni volta le stime…

Ma nella stragrande maggioranza dei casi (soprattutto nelle Mid e Small Caps) le quotazioni azionarie aprono con un gap up che viene immediatamente chiuso in giornata.
E poi le quotazioni calano ulteriormente nei giorni successivi.

Se ci fossero reali prospettive di miglioramento degli utili, succederebbe esattamente il contrario.
Ma allora dove sta il trucco ?

Non solo nel fatto che le previsioni erano piuttosto modeste.
Ma anche un abile trucco mediatico di informazione.

Nei mass-media si legge quasi sempre la seguente frase : ”la maggior parte delle aziende stanno segnalando utili migliori delle attese o delle stime”.
Molto raramente hanno migliorato gli utili rispetto all’anno precedente.

Un metodo di comunicazione molto ingannevole.

Gli analisti devono mantenere vivo l’interesse nei riguardi di Wall Street, ovviamente.

E’ quindi necessario mantenere le stime degli utili molto basse in modo tale che le aziende possano facilmente batterli.

Una enorme bolla creata da parte delle banche centrali mondiali.
Emettendo trilioni su trilioni di debito (su un debito esistente già di trilioni di dollari) pensano di risolvere una crisi che ha cause molto più profonde e strutturali.

That’s Quantitative Easing, Baby !

La mia visione generale

Questo è un mercato mosso esclusivamente da scambi elettronici.
Nulla ha a che fare con i fondamentali.

Solo speranze, aspettative, e liquidità che non sta andando nella Real Economy.
Unico fattore trainante.

That’s Quantitative Easing, Baby !



44


You cannot copy content of this page