Testimonianze choccanti

Pubblicato il 27 Settembre 2021 da Veronica Baker

27 Luglio : “Sono stata così sollevata di ottenere il “vaccino” Covid-19 durante la gravidanza di quest’anno e di essere rassicurata che stavo condividendo la mia protezione immunitaria ora con il mio neonato attraverso l’allattamento.
Felice di chiacchierare con le mamme incinte che si sentono indecise”.

27 Settembre : “Ieri il mio piccolo è morto inaspettatamente ed improvvisamente a due mesi e mezzo.
Non abbiamo risposte su come sia successo e perché, ma se avete dei piccoli a casa date loro un abbraccio extra oggi.
Ci mancherà il sorriso del nostro bambino, le sue risate e la gioia che ha portato alla nostra famiglia”.

“Testimonianza da Facebook”


Testimonianze choccanti

Un’infermiera che lavoro per il governo americano, decide di vuotare il sacco riguardo la truffa allestita negli ospedali, e concede questa intervista a Project Veritas.

La sua testimonianza, anonima e data con una telecamera nascosta – che pure nei contenuti non direbbe nulla di nuovo – è choccante, perchè conferma la mia teoria sui numeri della mattanza ancora nettamente superiori a quelli preventivati.

Ecco alcune frase eloquenti :

“Si continuano a vedere reazioni avverse, anche gravi…”
“Ma i casi non vengono segnalati al VAERS
“Non c’è nemmeno un sistema organizzato per questo, ci vuole mezz’ora per compilare quel dannato foglio…”

Testimonianze choccanti
Casistica VAERS USA. E se i dati fossero moltiplicati per 100 od ancora peggio per 300 ?

Per cui è probabile che i numeri siano addirittura esponenzialmente più alti di quelli già mostruosi governativi.
E per altro, solo l’1% dei casi sono segnalati al governo americano.
Quanti saranno allora, 1 su 300 ?

Quindi se al VAERS sono stati segnalati circa 3 milioni di persone nel mondo con effetti avversi, i casi reali quanto saranno ?
300 milioni ? 900 milioni ?

E invece di 25.000 morti, quanti sono in totale ?
2.500.000 ? Oppure 7.500.000 ?

E questo è solo l’inizio.
Entro poco tempo, raggiungeremo decine di milioni.

I cosiddetti “vaccini” da sempre sono il più grande e nascosto crimine contro la umanità
Ed il genocidio cui ci accingiamo ad affrontare sarà il peggiore di tutta la storia.



Ed in Emilia, che fanno ancora adesso ?
La cosiddetta terza dose.
Ma le vedete le braccia di questo ragazzo ?

E lo sguardo perso nel vuoto ?
Povero Emanuele, povero ragazzo…

Se questo è un uomo…



Quando avevo 20 anni ho visitato il campo di Dachau ed ho visto le fotografie compiute dai “medici” delle SS.
Oggi non è per nulla diverso.

Ascoltate la parole di tale Bassetti, di professione…genocida.

Sperimentazione…e quando lo dicevo a Dicembre dell’anno scorso nessuno mi ha voluto ascoltare.
Tutto inutile.



Numeri tristi ma prevedibili

Il veleno salva la vita ?
No, la toglie, visto che i grafici delle persone che purtroppo la hanno persa hanno un andamento esponenziale dopo la introduzione del cosiddetto “vaccino” in molti paesi.



Ed è probabile che i numeri siano addirittura ancora MOLTO più alti di quelli già mostruosi delle statistiche governativi.
Ad esempio, solo l’1% dei casi sono segnalati al governo americano.

Quale sarà allora la percentuale, 1 su 300 ?

Se al VAERS sono stati segnalati circa 3 milioni di persone nel mondo con effetti avversi, i casi reali quanto saranno ?
300 milioni ? 900 milioni ?

E invece di 25.000 morti, quanti sono in totale ?
2.500.000 ? Oppure 7.500.000 ?

Questi foschi numeri per gli USA purtroppo iniziano ad avvicinarsi sempre di più alla realtà.

Secondo i dati provenienti da Medicare, il programma di copertura sociale amministrato dal governo degli Stati Uniti, che attualmente copre meno del 20% della popolazione totale degli Stati Uniti (circa 59,4 milioni di persone).

Secondo i dati rivelati che provengono da un whistleblower di Medicare – entro 14 giorni dall’inoculazione – 19.400 persone sotto gli 80 anni e 28.065 persone sopra gli 80 anni erano morte.

Questo è un totale di 47.465 persone, su di un database di solo il 20% della popolazione.
Quindi una statistica sul 100% della popolazione proietta il numero totale dei decessi già a 237.325, un numero di per sè già impressionante.

Ma la situazione è sicuramente peggiore, ed il motivo lo spiega Clay Clark, un avvocato americano che sta monitorando attentamente la situazione :

“Volete sapere perché 14 giorni sono importanti ?
Perché se si muore entro 14 giorni, NON si è considerati vaccinati”.

Quindi come minimo circa 237.500 persone circa NON sono state conteggiate nel VAERS.
Il che solleva pure un’altra questione :

Le autorità governative USA hanno classificato questi decessi come qualcosa di diverso ?

Ovviamente sì, e sappiamo bene che sono state catalogate come “virus”.
Nel frattempo, arrivano altre conferme a riguardo dall’Australia : 6 decessi su 7 negli ospedali sono dei cosiddetti “vaccinati”.



Per finire, una testimonianza molto triste che arriva da Rio de Janeiro.
Bambino di tre mesi, la madre incautamente si è fatta inoculare del veleno Pfizer.

Poco dopo il suo corpo ha iniziato a ricoprirsi di vesciche.
Per favore, fermate questo scempio al più presto.



Piccolo angioletto riposa in pace…

Piccolo angioletto riposa in pace
Piccolo angioletto riposa in pace…

Stiamo già affrontando un genocidio senza precedenti.

Migliaia di testimonianze di vittime della cosiddetta “vaccinazione” sono ormai disponibili ovunque sulla rete internet.

In uno od al massimo due anni, la maggior parte dei cosiddetti “vaccinati” morirà.
Altri subiranno conseguenze permanenti per tutto il resto della loro vita.
Ed un’altra parte della popolazione ne uscirà con qualche piccolo problema di salute (ma fino a quando ?).

Sicuramente tutti gli inoculati saranno esposti alle onde ad alta frequenza, in interazione con le microparticelle di grafene.
Senza parlare dell’identificazione biologico-digitale che ogni vaccinato possiede già.
Sono diventati ormai semplici prodotti OGM brevettati, numerati e sterilizzati.

Se non sei “vaccinato”, sappi che sei sulla strada giusta.
E non farti mai “vaccinare”, anche se questo potrebbe costarti la vita (esattamente come la rischio pure io ad espormi così pesantemente contro il cosiddetto “sistema” tutti i giorni).

Se invece sei “vaccinato”, non prendere assolutamente altre dosi.
E cerca di disintossicarti al più presto.



Naturalmente i bambini sono i più colpiti dagli effetti, e diversi scienziati fra i più prestigiosi affermano già che le prossime generazioni saranno totalmente sterili e soffriranno di patologie molto gravi, spingendo in tal modo l’intera società verso un continuo controllo sanitario globale.

E’ una guerra contro TUTTI noi.

Ed è la più importante di tutte, perchè non possiamo assolutamente permetterci di perderla.
Se le elite raggiungono i loro obiettivi, significherebbe distruzione totale della intera Umanità.



Coloro che sono stati “vaccinati” faranno davvero molta fatica ad affrontare e soprattutto accettare la realtà dei fatti quando un giorno se ne renderanno conto.
Ma nel frattempo subiranno le conseguenze delle loro scelte.
E purtroppo condanneranno i loro futuri figli.

Questo è quello che è successo nelle case di cura tedesche dopo le “vaccinazioni” Covid19.
Migliaia di morti.

Le cifre ufficiali del Paul-Ehrlich-Institute e dell’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) sono già da ora molto allarmanti (e sapete che a mio avviso vanno moltiplicate già ora da 100 a 300 volte).
Poiché queste cifre sono costantemente nascoste dai mass media, i fatti choccanti che sono stati scoperti devono essere rivelati a tutti i costi al pubblico, costi quel che costi.

Questo è semplicemente un genocidio.
E per di più intendono prolungarlo indefinitamente con iniezioni ogni 6 mesi.



Scienziati come il Dr. Vernon Coleman hanno previsto che potrebbero morire milioni di persone.
Questo fatto sarà sicuramente attribuito ad una nuova variante, spingendo molta gente verso “vaccini” ancora più mortali.



BannerVeronica 1


You cannot copy content of this page