Streghe e stregoni – La caduta della Cabala (Parte VII)

Pubblicato il 18 Dicembre 2019 da Veronica Baker

La preghiera non è un ozioso passatempo per vecchie signore.
Propriamente compresa e applicata, è lo strumento d’azione più potente.

Gandhi


Streghe e stregoni
Una sospensione della libertà di culto…

Mentre seguivo questa VII parte del documento, mi è sorta spontanea una riflessione.

E’ evidente che l’obiettivo nascosto del cosiddetto “Club” è non fare pregare la gente.
In un certo senso, una sospensione della libertà di culto.

E’ una situazione che fa riflettere.
Da sempre in effetti uno degli obiettivi del pensiero “sinistro”

Perchè – secondo queste persone – Dio non esiste.

Oppure è morto.
Invece, in questo modo stanno favorendo la (ri)nascita di una nuova (e molto più intensa) spiritualità individuale.

E queste streghe e stregoni torneranno nel loro luogo natale.
L’oblio assoluto.



La fine del mondo come lo abbiamo conosciuto fino ad ora.

Parte 7 : Streghe e Stregoni

Marina Abramovic. Artista contemporanea o strega adepta a riti satanici ?
“A new notion of identity by focusing on confronting pain, blood and physical limits of the body”. Cannibalismo ?

Spirit Cooking (1996) : cene di gala ed “intrattenimento”.
Partecipanti famosi : Debby Harry (Blondie), Lady GaGa, John Podesta

L’amicizia di Marina Abramovic con Joao Texeira de Faria (John of God) e con la famiglia reale olandese

Il logo della Pizza indossato dalla ex-regina di Olanda Beatrice (Beatrix Wilhelmina Armgard)

I legami della famiglia reale olandese con i dittatori argentini negli anni ’70-’80. Il matrimonio dell’attuale re di Olanda di Willem-Alexander Claus George Ferdinand van Oranje-Nassau con Máxima Zorreguieta, figlia di Jorge Horacio Zorreguieta Stefanini (1928-2017), politico argentino ministro dell’Agricoltura durante la dittatura di Jorge Rafael Videla

Dolores Zorreguieta, sorella di Máxima, e la mostra “Love Romance”

La “catena” di suicidi “della maniglia” ed il significato simbolico  : Ines Zorreguieta (sorella di Dolores e Máxima), L’Wren Scott (ex fidanzata di Mick Jagger e soprattutto di Nathaniel Rothschild), Chris Cornell, Chester Bennington (figlio illegittimo di John Podesta ?), Tim Bergling (Avicii), Annabelle Neilson (ex-moglie di Nathaniel Rothschild), Aaron Swartz, Kate Spade (Clinton Foundation), Anthony Bourdain (presentatore che ha pesantemente criticato Hillary Clinton ed Henry Kissinger nel mainstream)

La Chiesa di Satana (che ha come principi ispiratori il satanismo classico, con il celebre simbolo della croce rovesciata, il sangue ed il cannibalismo), fondata da Anton LaVey : fra i suoi adepti Chelsea Clinton, Christian Bale, Kate Perry, Ferras, Rihanna, Jorge Bergoglio (Francesco), Joseph Ratzinger (Benedetto XVI), the Beatles (che già negli anni ’60 utilizzavano simboli del Male) , Philippines de Rotschild, i Clintons, Lady Gaga, Madonna Ciccone, John Podesta

Il “Cannibal Club”, ristorante in Los Angeles, “specializzati nella cucina di carne umana per clienti altolocati della elite”

“Arguments against cannibalism are tipically grounded in ignorance, cultural prejudice, and nonosensical spiritual beliefs. We take considerable care to ensure that our meats is produced legally and etically, and derived only from young, healty bodies”. Da arresto immediato…

Moloch/Baphomet/Baal (simbolo satanico per eccellenza), divinità che chiede sacrifici umani di bambini.
L’arco di Baal, eretto a Londra e New York

Operazione Paperclip. Programma segreto della Joint Intelligence Objectives Agency (JIOA) dove più di 1.600 scienziati, ingegneri e tecnici tedeschi, furono portati dalla Germania agli Stati Uniti ed assunti dal governo statunitense, principalmente tra il 1945 e il 1959. La maggioranza erano ex-membri del partito nazista. Fra gli altri, Adolph Heusinger e Wernher Von Braun

La cittadina di Bariloche, in Patagonia, rifugio di molti ex-nazisti, fra i quali Erich Priebke (massacro delle Fosse Ardeatine), Reinhardt Kopps, Joseph Mengele (il tristemente noto Dr.Doom), Adolph Eichmann, ed anche località sciistica preferita dalla famiglia reale olandese

La censura compiuta dal governo olandese nei confronti di Wim Klinkenberg

I legami della famiglia reale olandese con il regime nazista ed il loro ruolo nella conquista dell’Olanda da parte dei Tedeschi nella Seconda guerra Mondiale

La “carriera” del principe Bernhard van Lippe-Biesterfeld : affiliato al partito Nazista durante l’invasione dell’Olanda da parte dei Tedeschi, affiliato delle famigerate SS, presidente del Worldwide Fund for Nature (WWF) pur essendo un appassionato cacciatore, tangente da 1.1 milioni di $ da parte della Lockheed Martin per la fornitura di aerei da guerra all’aviazione olandese, fondatore e presidente del gruppo Bilderberg



HerOwnDestinyBanner


You cannot copy content of this page