Sono fiera dei napoletani (e non del governo)

Pubblicato il 5 Novembre 2020 da Veronica Baker

Il comunismo è un regime monarchico, una monarchia di vecchio stampo.
In quanto tale taglia le palle agli uomini.
E “quando ad un uomo gli tagli le palle, non è più un uomo” – diceva mio padre.

Oriana Fallaci


Sono fiera dei napoletani (e non del governo)

Questo è ciò di cui abbiamo bisogno per salvare il nostro futuro.
La città di Napoli sta dando una lezione al mondo intero.

La Polizia deve svegliarsi DAPPERTUTTO e soprattutto CAPIRE che sta distruggendo non solo il loro futuro.
Ma anche quello delle loro famiglie e dei loro figli.

Quando le Forze dell’Ordine iniziano a difendere il popolo dalla corruzione del governo, la tirannia finisce.
È in questo modo che si vincono le rivoluzioni senza spargimento di sangue.



Anche in Australia la Polizia dello stato della Nova Scotia West si è schierata contro la TRUFFA del “virus killer”.

“A LETTER written by a senior constable from the Coffs/Clarence Highway Patrol in NSW and signed by colleagues has exposed the COVID-19 narrative for its deception and the harm it is causing to police and their relations with the public.

È tempo di scegliere da che parte stare.

Se con la gente comune e le proprie famiglie.
Oppure con Klaus Schwab.



Il problema fondamentale è che a tutti i costi dobbiamo riuscire a convincere le forze dell’Ordine a difendere la LIBERTA’ che abbiamo faticosamente conquistato nel corso dei secoli scorsi.
Altrimenti diventeremo schiavi del sistema economico che questi personaggi vogliono creare.

Un meccanismo noto da anni.

Si sta andando sempre di più verso una economia di tipo feudale.
Dove ci sono i grandi vassalli (le grandi lobbies finanziarie e le multinazionali), i valvassori ed i valvassini (i manager immediatamente sotto al top).
E sotto un enorme servitù della gleba (i “consumatori” da strizzare come limoni).

Sono fiera dei napoletani
No, non è la trama di un film di fantascienza…

Ormai l’immagine dovrebbe essere chiara a tutti.
Ed invece no, purtroppo non è così.

Ad esempio il governo inglese afferma che i lavoratori riceveranno l’80% dei salari pagati durante il prossimo lockdown, più la moratoria di tutti i debiti per i prossimi sei mesi (eventualmente prolungabile).

E se questo verrà allungato (indefinitamente), anche i salari.

In questo modo, gradualmente saranno uccise tutte le aziende, comprando da loro semplicemente i dipendenti, pagandoli l’80% del loro salario (al netto delle tasse).
Che piano piano diventeranno delle vere e proprie pecore passive.

Ovviamente in questo modo alla fine del processo tutte le aziende di piccole e medie dimensioni scompariranno per sempre, senza mai più riaprire.
E le persone – fino a quel momento ancora pagate dallo stato – improvvisamente senza lavoro.

Milioni di posti di lavoro persi per sempre.
E la gente a questo punto rimarrà senza alcuna occupazione, e con i debiti da pagare.

Sono fiera dei napoletani
In poche parole, il feudalesimo.

A questo punto lo stato potrà facilmente impadronirsi della proprietà privata di ciascun individuo.
Le persone inoltre non potranno più lavorare in modo autonomo.
Diventando nei fatti di proprietà dello stato anche loro.

In poche parole, il feudalesimo.
Le persone in seguito saranno definite come “dipendenti statali”.
Ma lo stato potrà dettare i prezzi che preferisce, dato che di fatto controllerà completamente il mercato del lavoro.
La digitalizzazione della moneta inoltre farà sì che nessuno di questi nuovi schiavi possa mai liberarsi nel corso della sua vita dal giogo del Padrone “stato”.

Salari da fame, ID digitale obbligatorio, vaccini e sistema di pagamento completamente digitalizzato completeranno un quadro già tetro.

Viaggi e tempo libero ?
Aboliti per sempre.

No, non è la trama di un film di fantascienza.

E’ il futuro della stragrande maggioranza dell’umanità.

Se non si sveglierà non solo dal grande sonno che ancora la attanaglia.
Ma anche se continuerà ad avere paura di agire.

Chi nascerà povero, rimarrà sempre povero per tutta la vita.
Senza mai avere nella vita alcuna possibilità di salire di scala sociale.



Poco importa sulla origine o meno del virus a questo punto.
Perchè i fatti parlano chiaro sin dall’inizio.
La pericolosità è nulla ed è addirittura inferiore a qualunque altro virus influenzale degli ultimi anni in circolazione :

Arrivano ulteriori conferme ufficiali (2 Giugno di quest’anno, N.d.A.) sul virus truffa.
Come al solito dalla Germania.

Si tratta di un rapporto di 93 pagine intitolato “Analisi della gestione della crisi”.
Redatto da un gruppo scientifico nominato dal ministero degli Interni e composto da esperti medici esterni di diverse università tedesche.

Un sunto delle parti più importanti è il seguente :

Pericolosità del “virus” : “sopravvalutata”.

Le persone decedute sono quelle che statisticamente hanno raggiunto la fine della loro vita (numero spesso tristemente aumentato tramite veri e propri genocidi, come ad esempio in Italia, negli USA ed in Messico, n.d.A.).

In tutto il mondo in quattro mesi i decessi totali sono stati circa 250.000 contro 1.500.000 morti (25.100 in Germania) durante l’ondata influenzale del 2017/18.

Il pericolo non è maggiore di quello di molti altri virus. E’ stato solo un falso allarme.

Lo stato ed il mainstream hanno diffuso quasi esclusivamente fake news.

Quindi, perchè apparentemente ci sono più morti ?
La risposta ce la hanno fornita ancora una volta i tedeschi :

Nel rapporto c’è pure (ovviamente) di peggio.
“Molteplici e pesanti conseguenze delle misure prese dai vari governi”.

Ed avverte che queste sono “gravi”.

Infatti sono “molte di più le persone che muoiono a causa delle misure di prevenzione imposte dagli Stati che quelle che uccise dal virus”.

Anche perchè tutti i sistemi sanitari pubblici stanno rinviando gli interventi chirurgici salvavita.
Oltre a ritardare o ridurre le cure per i tutti i pazienti non affetti dal virus.

Chi afferma il contrario (e cerca di convincere gli altri, solitamente raccontando verità “di regime” e definendo in modo sprezzante “complottista” tutti coloro che affermano il contrario) purtroppo nella maggior parte dei casi è connivente la farsa perchè lavora per lo stato (impiegato statale, medici, infermieri, burocrati vari).

Oppure non capisce – forse perchè ne ha subito a sua volta le conseguenze – che il popolo è stato terrorizzato PREVENTIVAMENTE a morte (anche con l’uso di rituali demioniaci di stampo medioevale, come già scrissi in data 21 Marzo).

Un meccanismo che si spiega facilmente con il concetto di “dissonanza cognitiva” :

Difficile credere che il genere umano possa arrivare a tanto.

Ed è altrettanto difficile pensare che i medesimi personaggi sono coloro che in questo momento non solo tengono le redini del mondo.
Ma stanno tenendo sotto scacco l’intera umanità, minacciandone addirittura l’esistenza.

Com’è possibile che personaggi considerati così brillanti, intelligenti ed affascinanti possano arrivare a compiere questi atti così abietti ?
E’ tutta una montatura, una cospirazione !

E si ritireranno verso una confortevole bugia che li farà stare bene.

Solo coloro che in seguito non avranno paura di affrontare la verità alla fine capiranno ed accetteranno i contenuti.
Iniziando a capire le vere ragioni (più di una) del colpo di stato che sta pesantemente limitando la nostra esistenza personale, distruggendo l’economia mondiale, togliendo la speranza alle nuove generazioni.

Occorre capire che le metastasi di questo cancro si sono ormai diffuse a tutti i livelli ed in tutti i paesi.
Occidentali, e non.

Se vogliamo avere solo la speranza di tornare a vivere in modo simile a prima, è necessario rimuovere questi personaggi al più presto.
Domani potrebbe già essere troppo tardi.

In questo modo gli ipocondriaci, i paurosi, in generale la gente che teme di morire sono diventati ansiosi di cedere la propria LIBERTA’.

E’ questo il nostro futuro, e soprattutto quello delle nuove generazioni ?
Il mio, no di sicuro.



Sono fiera dei napoletani
Klaus Schwab, il tristemente noto Dr. Evil…

La prossima è una storia davvero molto triste.

E spiega esattamente il perchè alla fine di questa battaglia per la libertà la Polizia in molti paesi sarà processata esattamente come i Nazisti.

In Inghilterra a York è stata arrestata un’infermiera che ha cercato di portare via la madre dalla casa di cura dove era ricoverata.
La motivazione ?

Per ben 9 mesi non era stata in grado di vedere la propria madre di 97 anni.
Quindi – siccome soffre di demenza senile e la figlia possiede “solo una procura per gestire le sue finanze personali” – non può essere portata via dalla clinica (“manca il consenso della diretta interessata”), nè la figlia può entrare nella sua camera d’ospedale.

Questa deve essere una lezione per tutti coloro che hanno un loro caro ricoverato in ospedale od in una casa di cura.
Occorre purtroppo procurarsi PREVENTIVAMENTE un documento che attesti la potestà di portare a casa il proprio familiare in ogni momento.

Altrimenti non sarà MAI più possibile riabbracciarlo, od essere presenti nel momento in cui lascerà la vita terrena.

Signori e signore, questo è il comunismo.

“Documenti, prego !”

Uno stato senza cuore e senz’anima.
E le richieste precedenti della infermiera al politico locale non hanno (ovviamente) mai sortito alcun effetto.
Se non una lettera di risposta formale scritta da qualche sua segretaria.

Ai politici di professione interessa solo essere eletti.



In tutto il mondo il mainstream si rifiuta di discutere con qualunque persona che non sostenga questi folli lockdown.
Anche i giornalisti alla fine saranno processati per crimini contro la umanità, dato che deliberatamente da mesi stanno raccontando fake-news.

In poche parole, sostengono apertamente questo tentativo di rovesciamento della democrazia, con la conseguente creazione di uno stato totalitario.
Anche personaggi come Jack Dorsey (CEO di Twitter) e Marc Zuckerberg (Facebook) si troveranno ben presto sul filo del rasoio.



44


You cannot copy content of this page