Socializzazione delle perdite, privatizzazione degli utili

Pubblicato il 19 Ottobre 2020 da Veronica Baker

Il significato della parola uguaglianza non deve essere “omologazione”.

Veronica Baker


Socializzazione delle perdite, privatizzazione degli utili

Questa nuova era di “uguaglianza” che ci accingiamo a vivere non è altro che il marxismo con le stesse pretese di sempre.
Inclusione ed uguaglianza.

Sempre le stesse vuote promesse.
Ma gente come Klaus Schwab non rinuncerà mai a tutte le sue ricchezze.
Né lo faranno Bill Gates, George Soros, né persone tipo Jeff Bezos e Mark Zuckerberg.

Il problema è sempre lo stesso.
Non sono soddisfatti della loro vita se non costringano tutti gli altri a vivere come comandano.
Naturalmente vogliono anche avere il pieno potere di fare rispettare i loro ordini.


21 Luglio, 2011


Socializzazione delle perdite
Questa è la cosiddetta nuova economia mondiale…

Chi è abbastanza grande da fare debiti avrà la certezza che nessuno potrà dargli problemi.
Anche se farà le cose peggiori.
Ci penseranno gli altri a coprire le falle.
Cioè i contribuenti.

Questa è la cosiddetta nuova economia mondiale.
Inutile chiamarlo “mercato”.

Questa è aperta e dichiarata manipolazione in stile sovietico.
Inutile cercare spiegazioni o combatterli.
Forse solo seguirli con la dovuta prudenza.

Ma in realtà è meglio evitarli del tutto.

Socializzazione delle perdite.
E privatizzazione degli utili.

Il privato dovrà ridimensionarsi sempre di più inesorabilmente.
Ed il flusso della ricchezza passerà in mano ad una cerchia sempre più ristretta di soggetti che nella crisi troveranno modo di accrescere il loro capitale.



BannerVeronica 1


You cannot copy content of this page