Shattered dreams

Pubblicato il 14 Marzo 2019 da Veronica Baker

But now you’ve given me, given me
Nothing but shattered dreams, shattered dreams
Feel like I could run away, run away
From this empty heart

Johnny Hates JazzShattered dreams


Shattered dreams
ll “vero” trading è ovviamente molto diverso…

In rete è diventato un proliferare di discussioni economico/finanziarie dove tutti si sentono in dovere di dire la loro senza che abbiano assolutamente la preparazione per poterle affrontare.

Ma c’è un altro aspetto decisamente contraddittorio.
Il nuovo paradigma del trading, ormai definito senza mezzi termini gioco d’azzardo.

Basta pensare alla crescente diffusione di prodotti come le opzioni binarie.

Sempre più spesso infatti ci si imbatte in messaggi come “è meglio puntare sul $ o sull’ €” oppure “riuscirà l’oro a toccare il valore X”.

L’estrema facilità di utilizzo delle opzioni binarie – quotate sempre e comunque in circuiti di proprietà dei brokers, esattamente come nelle scommesse su eventi sportivi – confonde infatti molti pseudo-investitori.

Ma il “vero” trading è ovviamente molto diverso.
Non è un gioco e nemmeno va scambiato con le scommesse.

Ma cosa realmente confonde ?

Nelle opzioni binarie si hanno di fronte solo due scelte.
Pare quindi esserci una condizione di massima equità.

Ma non è così.

In tutte le opzioni (quindi anche in quelle binarie) c’è una scadenza che può variare da pochi minuti a molti mesi.
Ed è impossibile riuscire a prevedere sia l’ampiezza che la durata di una qualsiasi oscillazione.

Infatti il concetto fondamentale è sempre e comunque il seguente :

Eighty to ninety percent of all options expire worthless.

Quindi è facilissimo comprendere chi farà profitti e chi semplicemente brucerà il suo intero capitale.



44


You cannot copy content of this page