Sarà la natura ad autocorreggersi

Pubblicato il 12 Maggio 2020 da Veronica Baker

La sovrappopolazione è un’istituzione che ha 86 secoli di storia.

Jack Kerouac


Sarà la natura ad autocorreggersi
Causando una sterilità permanente…

Bill Gates è pazzo.
O nella migliore delle ipotesi un sostenitore della razza ariana pura.

Ormai è acclarato.

Ha tre figli.
Ma ha finanziato sin dal 2014 la creazione di un microchip da impiantare nelle donne come contraccettivo.

Sì, un microchip, che rilascia periodicamente una piccola dose di levonorgestrel, un ormone.
Ogni giorno, per 16 anni.
E che può essere controllato a distanza con un dispositivo remoto senza fili.

Che può essere ovviamente hackerato.
Oppure – molto più semplicemente – possiede una backdoor che si attiva con un comando speciale.

In questo modo possono essere compiuti facilmente danni irreparabili al sistema riproduttivo femminile.

Causando una sterilità permanente.

Ma per controllare la popolazione mondiale non abbiamo (ovviamente) bisogno di tutto questo.

Sarà la natura ad autocorreggersi

La natura è già intrinsicamente dotata degli strumenti necessari per occuparsi di questo problema.

Tutti i cicli hanno sempre un inizio ed una fine.
Ed ad un certo punto sarà la natura stessa ad autocorreggersi.
Senza avere bisogno di interventi esterni.

Ad esempio la Peste nera del XIV secolo uccise circa il 50% della popolazione mondiale.

Per l’altro la popolazione occidentale già da tempo è in netto calo.
Molti paesi sono costretti a pagare sussidi affinchè le coppie mettano al mondo figli.

E per mantenere in vita i fondi pensioni l’ONU sostiene e soprattutto finanzia sin dal 2015 politiche migratorie :

Immigration now “require[s] comprehensive reassessments of many established policies and programmes, including those relating to international migration.”

Ma naturalmente ora la pagina non è disponibile nel sito ufficiale.
Errore 404.



HerOwnDestinyBanner


You cannot copy content of this page