Saperi immaginari

Pubblicato il 15 Settembre 2019 da Veronica Baker

Dove finisce la conoscenza, ha inizio la religione.

Benjamin Disraeli


Luglio 24, 2019


Dice Samir Amin :

“Scienze e sapere sono sempre presenti, ma rimangono sullo sfondo, dietro i rapporti sociali […].
La vera domanda […] è di sapere chi controlla le conoscenze necessarie alla produzione. Ancora ieri la cultura del chierico, molto superiore a quella dei contadini, ne giustificava la gestione del potere (poco importa se oggi consideriamo questi saperi del tutto immaginari).”

(“Il capitalismo senile”)

In altre parole dei saperi di tipo religioso, che potrebbero apparire immaginari ad un osservatore disincantato, forniscono un potere reale quando sono uniti al controllo dei mezzi di produzione e la popolazione è immersa in tale immaginario religioso (che oggi prende l’aspetto di religione economica).

KayserSose

Saperi immaginari

Una volta venivano chiamati preti.
Oggi sono i sacerdoti della nuova religione economica.

Ripetono mantra e cercano di mettere in pratica esorcismi.
Ma sono un po’ fuori forma…

Veronica



Saperi immaginari


You cannot copy content of this page