Rottura al fronte

Pubblicato il 14 Febbraio 2021 da Veronica Baker

Farsa.
Una breve commedia di solito recitata dopo una tragedia allo scopo di aumentare la prostrazione dello spettatore dotato di senso critico.

Ambrose Bierce


Rottura al fronte

Sempre più paesi stanno iniziando a smarcarsi da questa farsa mondiale.

Il ministro degli Esteri brasiliano Ernesto Araujo ha sottolineato l’importanza della libertà, assente dal monopolio BigTech che si sta formando.
Ha inoltre aggiunto le testuali diplomatiche parole :

“Non sono un grande fan del concetto di Grande Reset.
Perché ?

Non abbiamo nulla contro lo sviluppo sostenibile e l’uguaglianza.
Ma al suo interno non c’è una sola parola riguardo concetti fondamentali come libertà e democrazia.

Anche lui un complottista ?

Lo stesso concetto lo ha reiterato Magdalena Martullo-Blocher, politica svizzera del Partito Popolare Svizzero, CEO di Ems-Chemie, figlia dell’ex consigliere federale (ben più noto all’opinione pubblica) Christoph Blocher.

Anche lei è di fatto uscita allo scoperto :

“Il governo federale governa con scenari di orrore per poter mantenere il potere”.

Il fronte si sta (finalmente) rompendo.



Rottura al fronte


You cannot copy content of this page