Una facilissima strategia per il Q3 2011

Pubblicato il 10 Agosto 2011 da Veronica Baker

Nessuna sorpresa, oggi nel vedere i mercati tornare rapidamente verso i minimi di ieri .

La Fed ieri ha deciso di sacrificare i mercati azionari per puntellare il reddito fisso ed il $ , in questo modo ridurranno gradualmente il loro debito pubblico ed eviteranno il collasso del loro sistema.

Inoltre , il rafforzamento del $ renderà meno pesanti le perdite dei portafogli azionari in mano ai vari hedge ed istituzioni varie .

A mio avviso,  una scelta saggia – la prima nel corso degli ultimi tre anni- che finalmente va contro gli interessi delle banche d’affari ( ed infatti pare che Goldman Sachs abbia iniziato a accusare perdite nei mercati esattamente come tutti i comuni mortali…).

In questo contesto, ovviamente le banche andranno a picco , ecco ad esempio le italiane :

Oppure le francesi :

Il problema è che ora queste ultime presenteranno a loro volta il conto agli stati sovrani ( in particolare ai conciatissimi europei ), che a loro volta sobilleranno i cittadini, se non verrà attuata presto nell’UE la proposta presentata in questo post.

E gli episodi come quelli che vediamo in Inghilterra –  in questo blog è dal 2008 che insisto che sarà l’epicentro della crisi – si diffonderanno a macchia d’olio in tutta l’Europa…..
Confermo in tutto e per tutto questo post come modello della mia strategia ( semplice da attuare per chiunque ) dei prossimi mesi .

Non mi è chiaro al momento l’andamento delle commodities, ma da un punto di vista strategico dovrebbero correggere, anche se non significativamente

Gli indici andranno semplicemente verso il loro destino : i minimi del 2009 .

Il Forex di oggi è da manuale.

You cannot copy content of this page