Questions

Pubblicato il 15 Settembre 2009 da Veronica Baker

Qualche settimana fa scrivevo :

[….]L’importante è la capacità di ascoltare e mettersi a confronto senza pretendere di avere la verità in tasca, e soprattutto senza vedere – come purtroppo accade spesso oggi ! – un nemico o un avversario in chi manifesta un’idea diversa dalla nostra.

Oggi a volte basta che una persona la pensi diversamente dall’interlocutore su di una sola cosa, e si è subito “bannati” dall’altro quasi uno fosse un assassino[….]

Ed allora mi domando :

  • Perchè dare del “coglione” ad un altra persona – che non può replicare e che in questo momento non sa nemmeno che l’epiteto è stato rivolto proprio a lui – solo perchè la pensa ( forse ) in modo diverso  ?

E soprattutto :

  • Perchè scriverlo a me in forma privata ?

Domande a cui non riesco a dare una risposta sensata.

You cannot copy content of this page