Questa sostenibile leggerezza dell’essere

Pubblicato il 21 Maggio 2021 da Veronica Baker

Piccola, azzurra aleggia una farfalla,
il vento la agita,
un brivido di madreperla
scintilla, tremola, trapassa.

Così nello sfavillio d’un momento,
così nel fugace alitare,
vidi la felicità farmi un cenno
scintillare, tremolare, trapassare.

Hermann Hesse


Questa sostenibile leggerezza dell'essere
Questa sostenibile leggerezza dell’essere…

Negli ultimi giorni può essere sembrato che abbia voluto strafare mostrando il mio Ego.
Scrivendo tutta una serie di post a volte un po’ provocatori.

Ma assolutamente non è così.
Semplicemente ho dimostrato cosa significa davvero comprendere ciò che sta accadendo intorno a noi.

Questo significa apprendere con grande anticipo – trattandosi di trend di lungo periodo – ciò che succederà dopo qualche mese o talvolta anche molti anni.

Parliamoci chiaro.
Avrò forse a volte qualche difetto di comunicazione.

Ma anzichè essere apprezzata per il preciso e spesso oscuro lavoro, sono praticamente sempre invece ritenuta una persona che vuole essere la prima della classe a tutti i costi.

Al contrario, quando metto in mostra il mio Alter-Ego apparendo leggera, soave, vacua, sono invariabilmente sempre apprezzata e riempita di elogi di ogni genere.

Naturalmente utilizzando sempre una sottilissima ironia.

L’importante è stato imparare tutto questo.

Questa sostenibile leggerezza dell’essere

Per me è significato imparare ad essere contrarian di me stessa.
Non è stato facile nemmeno accettarlo.
Di carattere sono stata sempre tremendamente concreta.
E ben poco astratta.

Ma i tempi ormai sono decisamente cambiati.
La concretezza non va più di moda, mentre la leggerezza impazza.

Quindi basta semplicemente legare la prima all’Ego.
E la seconda all’Alter-Ego.



BannerVeronica 1


You cannot copy content of this page