Piramide Exter

Pubblicato il 9 Novembre 2009 da Veronica Baker


Piramide Exter

Piramide Exter

Un’altra rappresentazione di quello che diventerà probabilmente il tema fondamentale delle prossime settimane : la piramide Exter.

Quando il sistema funziona, i diversi strati sono in equilibrio.
Quando il sistema è sfasciato e soprattutto disequilibrato, come in questo momento, la Fed e tutte le banche centrali cercano di riempire la piramide dal basso verso l’alto, stampando sempre più dollari (ricordo che è tuttora la valuta di riferimento mondiale).

Ora siamo in un momento di calma.
La quiete prima della tempesta.

Bernanke spera di raggiungere al più presto la quota di 2 quadrilioni di $$ prima che crolli del tutto la piramide di liquidità con asset realmente tangibili (oro, argento e metalli preziosi).

Questo è uno schema a piramide rovesciata.
E come asset tangibili, naturalmente non possono essere usati tutti i collaterali spazzatura (i forum americani la chiamano proprio crap, cioè m….a) che la FED già utilizza per la Discount Window oppure per la  Primary Dealer Lending Facility

E cosa succederà presumibilmente se il progetto non andrà in porto, come è molto probabile che sia ?
Al solito, se c’è qualcuno che se la sente di esporsi, è benvenuto.

bairspot

Nella versione inglese di questo blog (che non è naturalmente nessuna delle fonti di informazioni note che cito sempre), gli interventi sono sempre tanti (e ben graditi), mentre qua latitano, nonostante gli accessi davvero assai numerosi.


44


Translate »
You cannot copy content of this page