Pillole sulla farsa

Pubblicato il 16 Settembre 2020 da Veronica Baker

Due cose assolutamente opposte ci condizionano ugualmente : l’abitudine e la novità.

Jean de La Bruyère


Pillole sulla farsa

Pillole sulla farsa
Il giudice ha stabilito che questi limiti sono incostituzionali…

Un giudice federale ha sconfessato l’operato del governatore della Pennsylvania.

Tom Wol (Partito Democratico) lo scorso Marzo aveva imposto restrizioni severe sul numero di persone che potevano incontrarsi pubblicamente.

Non più di 25 persone all’interno di una struttura e 250 all’esterno.

Il giudice ha invece stabilito che questi limiti sono incostituzionali.

Violano la libertà di riunione prevista dal Primo Emendamento della Costituzione Americana.

Con ordine immediato sospesi quindi lockdown, social distancing, divieto di assembramento e chiusura delle cosiddette attività “non sostenibili”.

Tom Wol ha fatto immediatamente ricorso in appello.


Un uomo di 41 anni è stato accusato di avere appiccato intenzionalmente un incendio doloso nell’Oregon meridionale.
Nello stesso momento in cui il medesimo stato era già afflitto da diversi altri incendi.
Altra prova che dimostra come la loro origine sia esclusivamente dolosa.

D’altra parte le fiamme stanno affliggendo un po’ tutta la East Coast.
Ma “magicamente” si sono fermate al confine sia del Canada che del Messico.
Pare anche che numerosi altri arresti per lo stesso reato siano stati già effettuati dalla Polizia locale.


Il direttore sanitario di Los Angeles ha dichiarato che le scuole rimarranno chiuse fino a dopo le elezioni.
C’è da chiedersi perchè proprio questa scadenza.

O forse no.
Suppongo che se Biden sarà eletto presidente degli USA, la situazione migliorerà rapidamente.
E la terribile malattia scomparirà (forse) prima che entri in carica.


In Scozia i movimenti separatisti stanno prendendo sempre più piede.
Ora anche le isole Orcadi seguono le isole Shetland nella richiesta di indipendenza dalla Scozia stessa.

Che a sua volta ha appena annunciato un nuovo referendum per staccarsi dal Regno Unito.
Una tendenza globale che in futuro sarà sempre di più in espansione.


Pillole sulla farsa
Una scarsità di generi alimentari di prima necessità…

Il presidente cinese Xi Jinping è uscito ufficialmente allo scoperto.
In Cina esiste già da qualche settimana una scarsità di generi alimentari di prima necessità.

Soprattutto cereali e carne di maiale.

Non è certo una sorpresa.
La distruzione delle filiere alimentari di approvvigionamento avrà un impatto assai pesante in tutto il globo terrestre.

La chiusura forzata di mense e ristoranti ha purtroppo causato un eccesso di produzione di generi alimentari.
Rimasti letteralmente bloccati nelle catene di approvvigionamento.

Perdite finanziarie senza precedenti per i coltivatori.

E spreco di cibo mai più recuperato.



StrongerthanDestiny


.

You cannot copy content of this page