Ossido di grafene ed onde elettromagnetiche 2G, 3G, 4G e 5G

Pubblicato il 24 Novembre 2021 da Veronica Baker

La banda 26GHz è la chiave per lo sviluppo della cosiddetta “quarta rivoluzione industriale” cioè l’automazione e l’integrazione dell’intelligenza artificiale in tutti i servizi e le attività industriali e produttive.

Veronica Baker


Ossido di grafene ed onde elettromagnetiche 2G, 3G, 4G e 5G

Studio di riferimento

Ameer, S.; Gul, IH (2016). Influenza dell’ossido di grafene ridotto sull’efficace spostamento della larghezza di banda di assorbimento degli assorbitori ibridi. = Influence of reduced graphene oxide on effective absorption bandwidth shift of hybrid absorbers. PLoS One, 11 (6), e0153544. https://doi.org/10.1371/journal.pone.0153544

Introduzione

Data l’importanza delle prove da tempo già ottenute sull’assorbimento elettromagnetico dell’ossido di grafene GO nello spettro utilizzato nella tecnologia 5G, diventa fondamentale scavare più a fondo sull’argomento in modo tale da conoscere quali altre gamme dello spettro elettromagnetico potrebbero essere assorbite

Lo spettro elettromagnetico è la distribuzione energetica delle onde elettromagnetiche.
Nel caso degli studi di assorbimento, si misura lo “spettro di assorbimento” del materiale, in questo caso l’ossido di grafene GO.

Per studiare lo spettro elettromagnetico, di solito viene diviso in gamme/segmenti/bande che permettono di classificare le onde con le loro diverse frequenze, in base ai loro usi o applicazioni.

Una banda di radiofrequenza è una parte della sezione di frequenza dello spettro radio che è comunemente usata per le comunicazioni radio, utilizzata per facilitare la sintonizzazione e per evitare interferenze tra il trasmettitore e il ricevitore

Secondo le informazioni diffuse attraverso alcuni media, per quanto riguarda lo spettro radio 5G è strutturato intorno alle bande 700MHz (corrispondenti a 694-790MHz, banda inferiore a 1GHz, originariamente assegnata alle emittenti televisive che trasmettevano sul digitale terrestre), 1500MHz (destinato al 5G che corrisponde a 1427-1530MHz), 2600MHz, 2,6GHz e 26GHz (per situazioni specifiche, non menzionate nell’articolo).


Ossido di grafene ed onde elettromagnetiche 2G, 3G, 4G e 5G
Fig. 1. Schema dello spettro radio

La tabella nazionale di allocazione delle frequenze (Cuadro Nacional de Atribución de Frecuencias, CNAF), già presentata nel diagramma della figura 1, che si riferisce alle bande e frequenze utilizzate dalla frequenza 5G, è spiegata più esaurientemente nel seguente documento del governo spagnolo.



Inoltre si possono osservare e verificare quali situazioni specifiche riguardino la banda 26GHz.
Ma sfortunatamente, la spiegazione è molto coincisa : “per emissioni sperimentali“. 

Cercando ulteriori informazioni sulle possibili applicazioni riguardanti la banda 26GHz, allusioni dirette si trovano nel cosiddetto Piano di recupero, trasformazione e resilienza pubblicato il 16 giugno 2021 (Gobierno de España. 2021), in cui si specifica che la gara di appalto per questo tipo di bande si svolgerà nella “seconda metà del 2022 ”.

Inoltre è possibile leggere : “Per quanto riguarda la banda 26 GHz, nel giugno 2019 è stata effettuata una consultazione pubblica, dove non è stato rilevato alcun interesse speciale da parte degli agenti per effettuare distribuzioni in quella banda.

Tuttavia, si sta lavorando per preparare la banda al 5G e tenere incontri con gli agenti del settore con possibile interesse in questa banda.
Inoltre, i progetti pilota sono incoraggiati a sviluppare casi d’uso per la banda 26 GHz.

 A tal fine, le parti interessate possono richiedere l’uso temporaneo dello spettro, dato che 1 GHz è già disponibile per l’uso 5G.
La messa a disposizione della banda di frequenza di 26 GHz sarà effettuata attraverso una gara pubblica ed una procedura aperta per le concessioni per l’uso privato del dominio radiofonico pubblico, rispettando i principi di pubblicità, concorrenza e non discriminazione per tutte le parti interessate
“.

Questo testo è particolarmente rilevante per le contraddizioni presenti al suo interno.
Da un lato, sminuisce la rilevanza della banda 26GHz, citando la mancanza di interesse.
Da un altro invece incoraggia il suo uso per progetti pilota “non definiti”.

D’altra parte, se gli scopi indefiniti sono sperimentali, la loro futura offerta non è comprensibile, visto che non rientrerebbero nell’ambito dello sfruttamento commerciale, dato il loro carattere “sperimentale”.  



Proseguendo con la ricerca di informazioni sulla banda 26GHz, si scopre l’esistenza dell'(Osservatorio Nazionale 5G. 2020) e il suo rapporto sulla standardizzazione e diffusione del 5G.

Si osserva che i limiti della banda sono stabiliti tra 24,25 e 27,5 GHz a cui è attribuita un’elevata velocità di trasmissione e, come svantaggio, una portata limitata a pochi chilometri.

In questa pubblicazione, secondo il BEREC (Body of European Regulators for Electronic Communications) “si può prevedere che ci saranno autorizzazioni generali nelle bande più alte (66-71 GHz) e autorizzazioni individuali nelle bande intermedie (26 GHz). 

Finché gli ambienti d’uso finali possono non essere completamente definiti, i meccanismi secondari del mercato dello spettro forniranno una maggiore flessibilità per le autorizzazioni da adattare alle esigenze specifiche di ogni mercato associato ai servizi 5G“.

Questo dimostra che le bande intermedie a 26GHz saranno autorizzate su una base più ristretta.

Preoccupa anche l’autorizzazione generale delle bande alte da 66 a 71 GHz, visto i ben noti effetti assorbenti dell’ossido di grafene, già menzionati precedentemente.

Questo suggerisce che la vera rivoluzione nello spettro radio avverrà quando le frequenze della banda 26GHz saranno messe all’asta, data la quantità di spettro di frequenze non assegnate ancora disponibili.


Ossido di grafene ed onde elettromagnetiche 2G, 3G, 4G e 5G
Fig 2. : Spettro assegnato in Spagna per bande di frequenza. Fonte (Osservatorio Nazionale 5G. 2020 )

Nella lettura del report viene citato per la prima volta uno dei possibili utilizzi della banda intermedia a 26GHz.

È spiegato in questo modo : “D’altra parte, in relazione all’assenza di un’industria sufficientemente consolidata, il 5G consentirà lo sviluppo dei cosiddetti servizi di Critical Machine-Type Communication (cMTC), con caratteristiche di alta qualità e bassa latenza, che saranno cruciali per la digitalizzazione dei settori industriali.

Sosteniamo inoltre l’estensione degli ovvi vantaggi della tecnologia 5G al settore nel nostro paese.
In questo caso la banda a 26 GHz è la chiave.

Riteniamo vantaggioso continuare a riservare l’assegnazione dello spettro in questa banda agli operatori di telecomunicazioni in cambio del loro vero e ambizioso impegno a fornire offerte a tutti i settori verticali come richiesto.

Questo paragrafo è interessante per collegare i servizi Critical Machine-Type Communication (cMTC) con la tecnologia 5G.
Si tratta di automazione di fabbrica, controllo remoto delle attrezzature, veicoli autonomi, processi di produzione automatizzati, trasporto intelligente, smart grid, in poche parole la cosiddetta “rete intelligente”.

Fatti analizzati

Tornando all’analisi dello studio a cui si fa riferimento per questa voce, Ameer e Gul utilizzano un nanomateriale assorbente ibrido o NiFe2O4-rGO.
L’ossido di grafene ridotto rGO ha aiutato il composto di ferrite NiFe2O4 a completare la larghezza di banda di assorbimento ed a lavorare con una gamma di frequenze più ampia.

Questo fatto fa sì che le proprietà magneto-dielettriche del nanomateriale permettano un “alto assorbimento delle microonde nella regione delle basse frequenze (bande miste L e S) in grado di coprire tutta la sua larghezza di banda“.

I fogli di grafene sintetizzati nel materiale “hanno un alto contenuto di ossigeno (circa il 42%) legati a singoli strati di carbonio“.

Questo è particolarmente importante quando si considera la sua interazione con il corpo umano, a causa dei danni che può causare a causa dell’ossidazione.
L’aspetto del materiale al microscopio è quello che appare in figura 3.


Ossido di grafene ed onde elettromagnetiche 2G, 3G, 4G e 5G
Fig 3. : Nanomateriale campione di NiFe2O4-rGO

L’articolo conclude che il nanocomposito NiFe2O4-rGO può operare nello spettro 1MHz – 3GHz, adattandosi perfettamente allo spettro elettromagnetico 5G, ma anche al resto delle bande 2G, 3G e 4G.

Gli autori si riferiscono al nanocomposito nel mondo seguente : La spettroscopia magneto-dielettrica a microonde è stata eseguita nella regione delle basse frequenze nello spettro 1MHz-3GHz.

Le nanoparticelle e gli ibridi incontaminati sintetizzati sono risultati altamente assorbenti per le microonde in tutte le bande radar L e S (<-10 dB da 1 MHz a 3 GHz).
Questa eccellente proprietà di assorbimento delle microonde indotto dall’accoppiamento di fogli di grafene mostra l’applicazione di questi materiali con una larghezza di banda di assorbimento adattata in modo che possano essere utilizzati per le basse frequenze


Altri studi

1.(Zhang, D.; Chai, J.; Cheng, J.; Jia, Y.; Yang, X.; Wang, H.; Cao, M. 2018)

Materiali analizzati : Bisolfuro di molibdeno rivestito con ossido di grafene ridotto MoS2/rGO
Frequenze operative ottimali : 4,64-18 GHz
Immagini al microscopio :


Ossido di grafene ed onde elettromagnetiche 2G, 3G, 4G e 5G
Fig 4. Materiali analizzati al microscopio elettronico a trasmissione (Zhang, D .; Chai, J .; Cheng, J .; Jia, Y .; Yang, X .; Wang, H .; Cao, M. 2018)

2.(Hu, J.; Shen, Y.; Xu, L.; Liu, Y. 2020)

Materiali analizzati : Diossido di manganese rivestito di ossido di grafene ridotto MnO2/rGO
Frequenze operative ottimali : 8-12 GHz
Immagini al microscopio :


Ossido di grafene ed onde elettromagnetiche 2G, 3G, 4G e 5G
Fig 5. : Nanofogli di ossido di grafene ridotto a forma di fiore (Hu, J .; Shen, Y .; Xu, L .; Liu, Y. 2020)

3.(Ren, F.; Zhu, G.; Ren, P.; Wang, K.; Cui, X.; Yan, X. 2015)

Materiali analizzati : Ferrite di cobalto riempita con nanofilm di ossido di grafene ridotto CoFe2O4/rGO
Frequenze operative ottimali : 8-12 GHz
Immagini al microscopio :


Ossido di grafene ed onde elettromagnetiche 2G, 3G, 4G e 5G
Fig 6. : Composti nanoibridi con ossido di grafene ridotto (Ren, F .; Zhu, G .; Ren, P .; Wang, K .; Cui, X .; Yan, X. 2015)

4.(He, L .; Zhao, Y .; Xing, L .; Liu, P .; Wang, Z .; Zhang, Y .; Du, Y. 2018)

Materiali analizzati : Ferro carbonile scaglioso rivestito con ossido di grafene ridotto FCI/rGO
Frequenze operative ottimali : 2-18 GHz
Immagini al microscopio :


Ossido di grafene ed onde elettromagnetiche 2G, 3G, 4G e 5G
Fig. 7. Ferro carbonilico squamoso rivestito con RGO (He, L .; Zhao, Y .; Xing, L .; Liu, P .; Wang, Z .; Zhang, Y .; Du, Y. 2018)

5.(Ma, E.; Li, J.; Zhao, N.; Liu, E.; He, C.; Shi, C. 2013)

Materiali analizzati : Ossido di grafene ridotto rivestito di ossido di ferro magnetico rGO/Fe3O4
Frequenze operative ottimali : 8-12 GHz
Immagini al microscopio :


Ossido di grafene ed onde elettromagnetiche 2G, 3G, 4G e 5G
Fig 8. : Ossido di grafene rivestito di magnetite (Ma, E .; Li, J .; Zhao, N .; Liu, E .; He, C .; Shi, C. 2013)

6.(Sudeep, PM; Vinayasree, S.; Mohanan, P.; Ajayan, PM; Narayanan, TN; Anantharaman, MR 2015)

Materiali analizzati : Ossido di grafene GO, Ossido di grafene fluorurato FGO, Ossido di grafene altamente fluorurato HFGO
Frequenze operative ottimali : Banda S (da 2 GHz a 4 GHz), banda X (da 8 GHz a 12 GHz)
Immagini al microscopio :


Ossido di grafene ed onde elettromagnetiche 2G, 3G, 4G e 5G
Fig.9. Esempio di ossido di grafene fluorurato (Peng, W .; Li, H .; Song, S. 2017)

7.(Quan, L .; Qin, FX; Estevez, D .; Lu, W .; Wang, H .; Peng, HX 2019)

Materiali analizzati : GO-s Ossido di grafene ondulato, GO-ms Ossido di grafene piegato, GO-mg Ossido di grafene ondulato a fiore, GO-s-NG Ossido di grafene ondulato azoto, GO-ms-NG Ossido di grafene piegato azoto, Ossido di grafene ondulato azotato GO- mg-NG
Frequenze operative ottimali : 2 GHz

Immagini al microscopio :


grafenotissue
Fig 10 : Morfologia dell’ondulazione di campioni di ossido di grafene (Quan, L .; Qin, FX; Estevez, D .; Lu, W .; Wang, H .; Peng, HX 2019)

8.(Xu, Y.; Luo, J.; Yao, W.; Xu, J.; Li, T. 2015)

Materiali analizzati : Scaglie di ossido di grafene ridotte con polvere di ferro carbonile e polianilina rGO/F-CIP/PANI
Frequenze operative ottimali : 2-18 GHz

Immagini al microscopio :


Ossido di grafene ed onde elettromagnetiche 2G, 3G, 4G e 5G
Fig. 11. Tabella C) Composto di ossido di grafene rivestito con F-CIP (Xu, Y .; Luo, J .; Yao, W .; Xu, J .; Li, T. 2015)

9.(Zhang, L.; Yu, X.; Hu, H.; Li, Y.; Wu, M.; Wang, Z.; Chen, C. 2015)

Materiali analizzati : Ferro solfato eptaidrato, ferro solfato eptaidrato (II) termocombinato con ossido di grafene ridotto FeSO4· 7H2O/rGO
Frequenze operative ottimali : 2-18 GHz

Immagini al microscopio :


Ossido di grafene ed onde elettromagnetiche 2G, 3G, 4G e 5G
Fig. 12. Microscopia di FeSO4·7H2O/rGO (Zhang, L .; Yu, X .; Hu, H .; Li, Y .; Wu, M .; Wang, Z .; Chen, C. 2015)

10.(Sun, X.; Sheng, L.; Yang, J.; An, K.; Yu, L.; Zhao, X. 2017)

Materiali analizzati : Ossido di grafene ridotto combinato con ossido di zinco e ferrite di bario 3D-RGO-ZnO/BaFe12O 19
Frequenze operative ottimali : 5,8-11,52 GHz

Immagini al microscopio :


Ossido di grafene ed onde elettromagnetiche 2G, 3G, 4G e 5G
Fig. 13. Campione 3D-rGO-ZnO (Sun, X .; Sheng, L .; Yang, J .; An, K .; Yu, L .; Zhao, X. 2017)

Riflessioni finali

I nanocompositi basati su ossido di grafene GO e ossido di grafene ridotto rGO sono risultati avere capacità di assorbimento delle onde elettromagnetiche in quasi tutte le gamme di emissione.
Nello studio di Ameer e Gul a cui si fa riferimento in questo post, sono descritti in un intervallo da 1MHz a 3GHz, il che significa che l’assorbimento non è limitato solo alle bande 5G, ma include anche le tecnologie 2G, 3G e 4G.

Il resto degli studi citati mostra che l’ossido di grafene GO ha di per sé proprietà di assorbimento elettromagnetico, indipendentemente dal composto o dal nanomateriale con cui è configurato per il suo miglioramento od amplificazione.

Pertanto, si può affermare che l’inoculazione di ossido di grafene nei cosiddetti “vaccini” può causare l’assorbimento di onde elettromagnetiche che provocano la decomposizione cellulare a causa dello stress ossidativo e il rilascio di radicali liberi, generando danni al corpo ed effetti avversi, già spiegato in decine di post precedenti.

D’altra parte, si dimostra anche l’interesse della comunità scientifica per questo settore di ricerca, dal momento che in Google Scholar si trovano 884 risultati con la ricerca relativa digitando le voci “ossido di grafene ridotto”, “assorbimento”, “larghezza di banda”, “MHz” e “GHz”.

Secondo i rapporti dei rapporti sullo spettro radio e in particolare dell’Osservatorio nazionale 5G, la banda 26GHz è la chiave per lo sviluppo della cosiddetta “quarta rivoluzione industriale” cioè l’automazione e l’integrazione dell’intelligenza artificiale in tutti i servizi e le attività industriali e produttive.

È interessante notare che la frequenza 26GHz è esplicitamente citata da (Chen, Y .; Fu, X .; Liu, L .; Zhang, Y .; Cao, L .; Yuan, D .; Liu, P. 2019) nel loro articolo sulle proprietà di assorbimento elettromagnetico del 5G, dimostrandosi adatta anche alla neuromodulazione a distanza, come affermato da (Li, X .; Xiong, H .; Rommelfanger, N .; Xu, X .; Youn, J .; Slesinger, PA; Qin, Z. 2021).

Questo fatto garantisce la capacità di neuromodulazione virtuale cerebrale a tutti coloro che sono stati inoculati da l’ossido di grafene.

Bibliografia

1..Campra, P. (2021). Rilevazione del grafene nei cosiddetti “vaccini” COVID19 mediante spettroscopia Micro-RAMAN. = Detección de grafeno en “vacunas” COVID19 por espectroscopía Micro-RAMAN. https://www.researchgate.net/publication/355684360_Deteccion_de_grafano_en_vacunas_COVID19_por_espectroscopia_Micro-RAMAN

2.Chen, Y.; Fu, X.; Liu, L.; Zhang, Y.; Cao, L.; Yuan, D.; Liu, P. (2019). Proprietà di assorbimento delle onde millimetriche del composito flessibile di gomma grafene / acrilonitrile-butadiene nella banda di frequenza 5G. = Millimeter wave absorbing property of flexible graphene/acrylonitrile-butadiene rubber composite in 5G frequency band. Polymer-Plastics Technology and Material, 58 (8), 903-914. https://doi.org/10.1080/03602559.2018.1542714

3.Gobierno de España. (2021). Piano di Recupero, Trasformazione e Resilienza. Componente 15: Connettività digitale, promozione della sicurezza informatica e diffusione del 5G. = Plan de recuperación, Transformación y Resiliencia. Componente 15: Conectividad digital, impulso a la ciberseguridad y despliegue del 5G https://www.lamoncloa.gob.es/temas/fondos-recuperacion/Documents/16062021-Componente15.pdf

4.He, L.; Zhao, Y.; Xing, L.; Liu, P.; Wang, Z.; Zhang, Y.; Du, Y. (2018). Preparazione di compositi a scaglie di ferro carbonile rivestiti con ossido di grafene ridotto e loro eccellenti proprietà di assorbimento delle microonde. = Preparation of reduced graphene oxide coated flaky carbonyl iron composites and their excellent microwave absorption properties. RSC advances, 8 (6), pp. 2971-2977. https://doi.org/10.1039/C7RA12984J

5.Hu, J.; Shen, Y.; Xu, L.; Liu, Y. (2020). Facile preparazione di nanocompositi Mn O2  con una forma di fiore/ossido ridotta grafene (GRO) ed esame della sua microonde capacità di assorbimento = Facile preparation of flower-like MnO2/reduced graphene oxide (rGO) nanocomposite and investigation of its microwave absorption performance. Chemical Physics Letters, 739, 136953.  https://doi.org/10.1016/j.cplet.2019.136953

6.Li, X.; Xiong, H.; Rommelfanger, N.; Xu, X.; Youn, J.; Slesinger, PA; Qin, Z. (2021). Nanotrasduttori per neuromodulazione wireless = Nanotransducers for wireless neuromodulation. Matter, 4 (5), pp. 1484-1510. https://doi.org/10.1016/j.matt.2021.02.012

7.Ma, E.; Li, J.; Zhao, N.; Liu, E.; He, C.; Shi, C. (2013). Preparazione del nanocomposito ridotto di ossido di grafene/Fe3O4 e sue proprietà elettromagnetiche a microonde. Preparation of reduced graphene oxide/Fe3O4 nanocomposite and its microwave electromagnetic properties. Materials Letters, 91, pp. 209-212. https://doi.org/10.1016/j.matlet.2012.09.097

8.Osservatorio nazionale 5G. (2020). Rapporto sulla standardizzazione e l’implementazione del 5G.  http://apiem.org/images/contenidos/2020/APIEM_News/APIEM_News_27_de_julio/200723_AAFF-INFOestandarizacionDesplgamos5G.pdf  | [sito web]  https://on5g.es/

9.Peng, W.; Li, H.; Song, S. (2017). Sintesi di grafene fluorurato/compositi a doppio idrossido a strati di CoAl come materiali elettrodici per supercondensatori = Synthesis of Fluorinated Graphene/CoAl-Layered Double Hydroxide Composites as Electrode Materials for Supercapacitors. ACS applied materials & interfaces, 9 (6), pp. 5204-5212. https://doi.org/10.1021/acsami.6b11316

10.Quan, L.; Qin, FX; Estevez, D.; Lu, W.; Wang, H.; Peng, HX (2019). Il ruolo della morfologia del precursore dell’ossido di grafene nelle proprietà di assorbimento magnetico e a microonde del grafene drogato con azoto =  The role of graphene oxide precursor morphology in magnetic and microwave absorption properties of nitrogen-doped graphene. Journal of Physics D: Applied Physics, 52 (30), 305001.  https://doi.org/10.1088/1361-6463/ab1dac

11.Ren, F.; Zhu, G.; Ren, P.; Wang, K.; Cui, X.; Yan, X. (2015). Resina di estere cianato riempito nanohojas nanohybrids grafene e ossido di grafene con riduzione d CoFe2O4  co mo microonde assorbitore resina di estere di cianato = Cyanate ester resin filled with graphene nanosheets and CoFe2O4-reduced graphene oxide nanohybrids as a microwave absorber. Applied Surface Science, 351, pp. 40-47. https://doi.org/10.1016/j.apsusc.2015.05.101

12.Sudeep, PM; Vinayasree, S.; Mohanan, P.; Ajayan, PM; Narayanan, TN; Anantharaman, MR (2015). Ossido di grafene fluorurato per un migliore assorbimento delle microonde in banda S e X = Fluorinated graphene oxide for enhanced S and X-band microwave absorption. Applied Physics Letters, 106 (22), 221603.  https://doi.org/10.1063/1.4922209

13.Sun, X.; Sheng, L.; Yang, J.; An, K.; Yu, L.; Zhao, X. (2017). Nanocompositi tridimensionali (3D) di ossido di grafene (RGO) / ossido di zinco (ZnO) / ferrite di bario per assorbimento elettromagnetico = Three-dimensional (3D) reduced graphene oxide (RGO)/zinc oxide (ZnO)/barium ferrite nanocomposites for electromagnetic absorption. Journal of Materials Science : Materials in Electronics, 28 (17), pp. 12900-12908. https://doi.org/10.1007/s10854-017-7120-2

14.Xu, Y.; Luo, J.; Yao, W.; Xu, J.; Li, T. (2015). Preparazione di ossido di grafene ridotto/polveri di ferro carbonile in scaglie/compositi di polianilina e loro proprietà migliorate di assorbimento delle microonde. = Preparation of reduced graphene oxide/flake carbonyl iron powders/polyaniline composites and their enhanced microwave absorption properties. Journal of Alloys and Compounds, 636, pp. 310-316. https://doi.org/10.1016/j.jallcom.2015.02.196

15.Zhang, D.; Chai, J.; Cheng, J.; Jia, Y.; Yang, X.; Wang, H.; Cao, M. (2018). Le proprietà di assorbimento delle microonde altamente efficienti e la larghezza di banda di assorbimento estesa di Mos2 -ossido di ferro e gli ibridi a base di Mos2 riducono gli ibridi di ossido di grafene con etero-strutture = Highly efficient microwave absorption properties and broadened absorption bandwidth of MoS2-iron oxide hybrids and MoS2-based reduced graphene oxide hybrids with Hetero-structures. Applied Surface Science, 462, pp. 872-882. https://doi.org/10.1016/j.apsusc.2018.08.152

16.Zhang, L.; Yu, X.; Hu, H.; Li, Y.; Wu, M.; Wang, Z.; Chen, C. (2015). Facile sintesi di ossidi di ferro/composti di ossido di grafene ridotto : applicazione per assorbimento di onde elettromagnetiche ad alta temperatura = Facile synthesis of iron oxides/reduced graphene oxide composites : application for electromagnetic wave absorption at high temperature. Scientific reports, 5 (1), pp. 1-9. https://doi.org/10.1038/srep09298

Studio originale in lingua spagnola : El óxido de grafeno también absorbe 2G, 3G, 4G y 5G
Traduzione in italiano a cura di Veronica Baker


BannerVeronica 1


You cannot copy content of this page