Options rulez !

Pubblicato il 18 Novembre 2011 da Veronica Baker

Oggi è scadenza tecnica (mensile) options, quindi i movimenti dei mercati di ieri sono determinati principalmente dalle scadenze tecniche : ed infatti l’accelerazione al ribasso è arrivata – as usual – dopo la chiusura dei mercati europei ( un classico ) .

Interessante notare che al solito i mercati hanno tenuto fino circa a metà settimana e poi hanno ceduto negli ultimi due giorni nettamente ( = prima segare la maggior parte dei ribassisti dell’ultim’ora facendo saltare i loro margin call e poi prendere la direzione giusta solo alla fine ).

Minime da NewYork : Nasdaq -1.96%,  S&P -1.68%, Dow -1.13%.

I movimenti più significativi arrivano dal settore commodities ( Cotton – 3.62% , Corn -4% ) , ed in particolare dei metals che sono letteralmente ( di nuovo ! ) collassati : Gold -2.56% e soprattutto Silver -6.64% , a conferma del prossimo ulteriore rafforzamento dell’USD e dello stato di stagflazione in arrivo .

Istituzionali che sono in difficoltà e che devono svendere la loro argenteria , tipo l’Ita(g)lia ( che ricordiamo possiede circa 2500Ton di Oro fisico depositate a Fort Knox ) ?

Da segnalare  il calo dei nuovi cantieri ( -0.3% ), e la contrazione del PhillyFed , ma in questo momento i dati congiunturali non sono certo al centro degli interesse dei mercati.

Nella notte il Nikkei ha invece sostanzialmente tenuto al massacro globale ( – 1.23% , anche grazie al nuovo rafforzamento dello Yen contro praticamente tutte le divise ) nonostante il pessimo outlook per il settore automobilistico per il 2012 ( per altro, non certo una novità ) . Decisamente male invece l’ASX ( – 1.9% ) , mentre i diversi indici made in China lasciano sul terreno il 2% circa.

Fra i dati societari Usa, da segnalare NTAP ( internet networking ) che lascia circa il 12% in scia a risultati deludentissimi .

You cannot copy content of this page