Non si deve scherzare (su certi argomenti)

Pubblicato il 16 Luglio 2019 da Veronica Baker

La violenza è l’ultimo rifugio degli incapaci.

Isaac Asimov


Non si deve scherzare
Denunciare è un processo duro ed umiliante…

Quando si parla di stupro, è sempre quasi impossibile mettere in dubbio la parola di colei che ne racconta uno.

Lo stupro è un crimine.
Ed è soprattutto una cosa seria.

Denunciare è un processo duro ed umiliante.
Quando una donna ha subito uno stupro si vergogna così tanto che raccontarlo alla polizia prima ed in tribunale dopo è un peso terribile.

Ed è proprio per questo che non mi aspetto di leggere su questo argomento in riviste frivole come Cosmopolitan o Vanity Fair.

Un’esperienza così pesante, umiliante, terribile da raccontare, che finisce su tutti i rotocalchi del pianeta.

Non voglio dire che una donna colpita da uno stupro debba per forza rimanere in lacrime tutta la vita.

Ma lo stupro non è una di quelle vicende che si raccontano per essere interessanti.

Non si deve scherzare (su certi argomenti)

Chi va sui rotocalchi ha sempre e comunque lo scopo di ridicolizzare e rendere normale agli occhi della gente un’esperienza che naturalmente di normale non ha nulla.
Un po’ come giorno dopo giorno abituano la gente ad immagini di violenza, distruzione e morte .

Nel mondo civile le donne che hanno il coraggio di raccontare ai giornali del proprio stupro chiedono solo condanna per gli stupratori ed invitano altre donne ad uscire dalla vergogna e denunciare.

Mentre nel mondo dorato delle starlette non c’è mai traccia di denuncia.
Non si sa mai chi sia stato il colpevole.
E quanto alle altre donne : non denunciate.

Non si deve scherzare su certi argomenti.



StrongerthanDestiny


You cannot copy content of this page