Nessun tribunale potrà salvarvi

Pubblicato il 8 Gennaio 2022 da Veronica Baker

Nessun tribunale potrà salvarvi.
Quello che state commettendo è un genocidio.

“Dr. Andreas Noack – parole finale della sua ultima intervista prima di morire il giorno dopo


Nessun tribunale potrà salvarvi

Pare (il condizionale è d’obbligo, vista la delicatezza dell’argomento) che i dati VAERS siano stati hackerati, e le relative segnalazioni rese di dominio pubblico.

E’ anche necessario chiedersi se sia etico pubblicare dati sensibili che riguardano la salute di persone che potrebbero avere ricevuto lesioni permanenti – od addirittura essere morte – a causa dei cosiddetti “vaccini”.

Perchè è noto che le case farmaceutiche rilasceranno ufficialmente i risultati solo fra 50 anni.
Inoltre, i numeri divulgati potrebbero essere incompleti, oppure falsi.

In ogni caso, https://howbad.info (https://howmybadismybatch.com è il suo mirror) è il sito internet dove è possibile consultare tutti questi dati del VAERS.
Un ulteriore backup è inoltre eventualmente disponibile in questo mio blog, al seguente indirizzo.

Le tabelle riportano il numero di effetti gravi, quelli mortali, e quelli che hanno provocato una disabilità permanente.



E’ noto che solo l’1% dei casi (1 su 100) vengano segnalati al governo americano.

“Si continuano a vedere reazioni avverse, anche gravi…”
“Ma i casi non vengono segnalati al VAERS
“Non c’è nemmeno un sistema organizzato per questo, ci vuole mezz’ora per compilare quel dannato foglio…”

Questa era la testimonianza rilasciata qualche mese fa da un’infermiera americana che lavora per il governo.

Inoltre, secondo i dati rivelati da un whistleblower di Medicare, il programma di copertura sociale amministrato dal governo degli Stati Uniti, che attualmente copre circa 59.4 milioni di persone (il 20% circa della popolazione totale), entro 14 giorni dall’inoculazione 19.400 persone sotto gli 80 anni e 28.065 persone sopra gli 80 anni erano morte.

Ma la situazione è sicuramente peggiore, ed il motivo lo spiega Clay Clark, un avvocato americano che sta monitorando attentamente la situazione :

“Volete sapere perché 14 giorni sono importanti ?
Perché se si muore entro 14 giorni, NON si è considerati vaccinati”.

Un’altra testimonianza del giudice americano Sotomayor afferma che in questo momento ci sono oltre 100.000 bambini ricoverati in ospedale in gravi condizioni.
Secondo il CDC, al 1 gennaio 2022 erano ricoverati solo 140 bambini.

Chi ha ragione ?


Nessun tribunale potrà salvarvi
I valori conteggiati fra i “deceduti” sarebbero solo il 10% dell’1% delle segnalazioni al VAERS.

Questo grafico mostra come circa il 90% dei decessi accada proprio nei primi 14 giorni, e soprattutto siano per la maggior parte concentrati entro le prime 24 ore dalla inoculazione (notare la macabra nota : “many died within two hours of the “vaccine” being adminstered”).

Quindi queste vittime – come spiegato in precedenza dall’avvocato Clay Clark – NON sono conteggiate fra i morti a causa del cosiddetto “vaccino”, ma (presumibilmente) fra quelli a causa del “terribile virus”.

E se le segnalazioni al VAERS sono l’1% del totale, ne consegue che i valori conteggiati fra i “deceduti” a causa dei cosiddetti “vaccini” sono solo circa il 1o% del già misero 1%.

Quindi 1 decesso su 1000.
E gli altri 999 come sono considerati ?
“Decessi a causa del terribile virus”
, e presumibilmente “eliminati” negli ospedali.

Cifre davvero choccanti.
Un vero e proprio Olocausto (segreto) nei confronti della popolazione civile USA.

Inoltre, ricordate le parole dell’ultima intervista del Dr. Andreas Noack ?
Ecco uno stralcio.

Si vede gente collassare immediatamente dopo la cosiddetta “vaccinazione” con delle convulsioni.
Queste persone hanno solo avuto sfortuna nella roulette russa dei cosiddetti “vaccini”.

Molto probabilmente, una vena è stata colpita dalla siringa.
La domanda che dovete fare ai politici e ai medici, la domanda che i medici dovrebbero fare alla Pfizer è :

Perché sono presente queste “lamette” nei cosiddetti “vaccini” ?(…)

(…) La teoria dell’mRNA è complessa, ma ogni chimico sa benissimo cosa può provocare l’ossido di grafene.

Vedete, l’mRNA è probabilmente un diversivo.
Non posso immaginare che qualcuno sia in grado di darmi, come specialista del carbonio, una spiegazione adeguata del perché queste lamette di carbonio siano presenti nel cosiddetto “vaccino”.

In poche parole, siamo in guerra.

Ci distraggono con l’RNA messaggero.
Ma la gente non può crollare così rapidamente per questa causa subito dopo la cosiddetta iniezione.
Sta succedendo qualcos’altro e questo effetto dovrebbe essere studiato.

E’ ormai ufficiale che l’ossido di grafene (o l’idrossido di grafene) in nanoscala sia presente nel cosiddetto “vaccino”.
Quindi è evidente che le “lamette” sono iniettate
.

Questa è una roulette russa.

Colpisci la vena o no ?
Rimane nel muscolo ?
Allora è meno tossico.

Ma se colpisci una vena e i lotti contengono diverse quantità di GHO, allora devi sapere che stai tagliando le persone dall’interno.

Ed è un veleno molto intelligente, perché un normale tossicologo che lavora con le piastre di Petri non può trovarlo.
Non si muove.

I tossicologi semplicemente non si aspettano rasoi in nanoscala, ma posso dire, come chimico, che siamo assolutamente certi che l’idrossido di grafene sia lì dentro.
Queste sono lamette in nanoscala.
Ora vogliono iniettare ai bambini questi rasoi in scala nanometrica.


Nessun tribunale potrà salvarvi
E’ possibile nel sito in questione – o scaricando l’archivio dei fogli excel dal mio sito internet – verificare quali eventualmente sono i lotti più dannosi per i bambini…

Questo materiale ha una biodegradabilità pari a zero.
Rimane nel corpo per sempre.
Anche se la gente non muore immediatamente, taglia i piccoli vasi sanguigni a poco a poco.

Distrugge il cuore.
Tutti gli attacchi di cuore, tutti gli ictus.

Come medico, devi chiederti : da dove viene questo ?

Se si capisce che vengono iniettate nano-lamette, è chiaro perché appaiono tutte le malattie cardiovascolari.
Il cuore è tagliato, il cervello è tagliato.
I vasi sanguigni sono tagliati.

Queste strutture di grafene (alias carbonio monostrato o grafite monostrato) sono estremamente stabili.
Ogni chimico lo sa.

Non sono degradabili.
La struttura è lunga 50 nm e spessa 0,1 nm.
Sono come un rasoio.
Ogni chimico lo sa perfettamente.

Le cellule epiteliali sono estremamente lisce per una buona ragione, ma diventano ruvide quando vengono tagliate.
Ma ormai qualsiasi idiota può iniettare questo veleno e colpire una vena.
Questa è una roulette russa.

Il che solleva pure un’altra questione :

“Le autorità governative USA hanno classificato questi decessi come qualcosa di diverso” ?

Ovviamente sì, e sappiamo bene che sono state catalogate come “virus”.
E le ultime parole dell’intervista del Dr. Andreas Noack suonano come una campana a morto per tutti coloro che continuano a partecipare attivamente alla farsa : politici, medici, giornalisti, infermieri, fact-checkers idioti.

Voi medici sapete cosa state facendo e se continuate ad iniettare, siete degli assassini.

Uscite, scrivete questo, datelo al vostro medico, datelo ai vostri politici.
E se continuate, vi prometto che nessun tribunale al mondo vi salverà.

Quello che state facendo è un omicidio di massa.


Nessun tribunale al mondo potrà salvarvi
Valori abnormi di effetti collaterali…

Una triste testimonianza proveniente dagli USA

A mio padre di 87 anni ed alla mia matrigna è stato iniettato un lotto Pfizer numero “EJ6796” per entrambe le dosi in gennaio e febbraio del 2021, a Glis, Svizzera.
Entrambi sono morti nell’agosto del 2021.

I rapporti emersi recentemente mostrano che solo il 5% di tutti i numeri di lotto erano responsabili del 100% dei circa 20.000 decessi segnalati a VAERS a partire dal dicembre 2021.

Purtroppo, mio padre e la mia matrigna erano in questo tragico 5% di lotti mortali.
Questo lotto di vaccino Pfizer – EJ6796 – ha avuto 115 morti segnalate a VAERS, mentre la maggior parte dei lotti ha avuto 0 morti.
Meno del 5% di tutti gli eventi avversi, inclusa la morte, sono effettivamente riportati al VAERS, per cui i 115 decessi totali indicati per il lotto EJ 6796 potrebbero essere molto più alti.

Non ho segnalato le loro morti al VAERS.
Da piccolo, mio padre è sopravvissuto al blitz in Inghilterra.

Riposate in pace – tutti coloro che sono morti tragicamente a causa di questo lotto di veleno.



indddddddddex
Ecco un altro serio motivo…

La Dr. Viviane Brunet (Messico) conferma gli stessi codici che avevo segnalato più di un mese fa provenienti dalla Slovenia.

Il numero 1 è placebo, soluzione salina.

Il numero 2 è una “classica” bottiglia di RNA.

Il numero 3 è un bastoncino di RNA che contiene il gene onco (= OncomiR).

Per questi ultimi flaconi, afferma che le persone che lo hanno ricevuto entro 2 anni avranno il cancro dei tessuti molli.

Anche la Dr. De Mari (Italia) fra le righe afferma lo stesso concetto.

Ecco un altro serio motivo – fra i tanti – per cui non mi piegherò MAI al ricatto di questi infami.

Proprio noi “no-vax” – che da lungo tempo siamo dileggiati da coloro che stanno ancora credendo alla propaganda governativa, e che continuiamo a subire ricatti da parte dei nostri governanti – dobbiamo tendere una mano ed aiutare tutti coloro che si sono fatti inoculare.

Perchè loro in questo momento hanno veramente bisogno del nostro aiuto.

E noi del loro.



BannerVeronica 1


You cannot copy content of this page