Mediocrità di pensiero

Pubblicato il 24 Ottobre 2019 da Veronica Baker

E’ una malattia.
La gente ha smesso di pensare, di provare emozioni, di interessarsi alle cose.
Nessuno che si appassioni o creda in qualcosa che non sia la sua piccola, dannata, comoda mediocrità.

Richard Yates


Non è vero che c’è qualcuno che ci sta togliendo la speranza.
Se mai è il contrario.

E’ la gente stessa che non vuole più la speranza.
Preferendo adagiarsi nella mediocrità di pensiero.

Oppure incartandosi da sola in giri viziosi perdendo tempo in rete a discutere e/o a litigare per futili motivi.
Anziché provare a costruire qualcosa di buono.

E questo trend va avanti ormai da un bel po’.


Febbraio 24, 2009


Mediocrità di pensiero

Mediocrità di pensiero
Ci sono i soliti sciacalli…

Questa è la prima vera crisi economica mediatica.
Quella in cui esisono Internet e la Tv via satellite .

Tutti sanno della crisi.

E naturalmente sono comparsi sciacalli che cercano di seminare il panico più totale millantando guerre che stanno per scoppiare, miseria imminente e scenari apocalittici.

Costoro sono quelli che :

Se provi a dialogare con loro nel loro spazio web ed esprimi un punto di vista leggermente diverso, subito ti insultano o ti censurano

Seminano il panico per il loro tornaconto personale al fine di ottenere il maggior numero di clienti per la loro gestione patrimoniale

Inoltre affermano che sono perennemente a minaccia chiusura.

Ma non è mica vero, sono frottole.

Diffidare sempre di chi afferma di possedere la verità assoluta e promette scenari sempre più apocalittici.

Certo, sono molto pessimista sull’andamento dell’economia reale nei prossimi anni.
Ed ho in più di una occasione mostrato il mio punto di vista, argomentandolo con pareri ed analisi personalissime (e non scopiazzate dal web).

Ma se c’è una cosa che non sopporto sono gli sciacalli.
Ed oggi in giro ce ne sono diversi.
Troppi.

Siate molto prudenti e prendete in considerazione ogni ipotesi plausibile.
Ma cercate di non farvi prendere dal panico.
Soprattutto seguendo alla lettera i consigli ”assai interessati” di certi personaggi.

Perchè potreste cadere dalla padella nella brace.
E trovarvi alla fine in mano con un bel pugno di mosche.

Facendo arricchire proprio i catastrofisti.



44


You cannot copy content of this page