Lontani per sempre

Pubblicato il 27 Aprile 2019 da Veronica Baker

Non è difficile diventar padre.
Essere un padre, questo è difficile.

Wilhelm Busch


E’ proprio per amare se stesse che in alcuni casi occorre allontanarsi da genitori dannosi.
Per non cadere nel burrone insieme a loro.

Senza odiare, ovviamente.
Ma non c’è bisogno di frequentare persone che fanno del male prima a se stesse.
E poi ai propri figli.
Talvolta inconsapevolmente.

Ci sono genitori egoisti.
Che non danno amore.

Ma fanno i calcoli con i propri figli e più o meno ragionano in questo modo :

“Io sono il padre, quindi ho ragione e tu, figlia(o), sei mia(o) e devi fare quello che dico io.
Se non lo fai allora non mi vuoi bene”.

Un bel problema gestire un padre così.
Ne so qualcosa.

Alla fine non poteva che finire in questo modo.
Lontani per sempre.


Maggio 14, 2009


Lontani per sempre
Donne picchiate, donne violentate, donne che non hanno più lacrime….

Il libro della nostra vita.
Donne picchiate, donne violentate, donne che non hanno più lacrime.

Una traccia sul selciato di questo mondo virtuale.
Una pagina di un libro che nessuno leggerà mai.

Oggi purtroppo sono stata vittima anche io di violenza fisica.
Il fatto mi ha ferita particolarmente soprattutto interiormente.

I segni sul volto, sul collo e sul mio seno sono evidenti.
Ed oltre alla violenza c’è stato pure un puerile e vigliacco tentativo di vendetta da quattro soldi che mi ha fatto solo sorridere per la sua incosistenza e per la sua idiozia.

Quanta gente piccola c’è nel mondo.
Soprattutto mi rattrista profondamente.

Perchè è stato mio padre.

E’ proprio vero che spesso le cattiverie più grandi e le violenze gratuite capitano nella maggior parte sotto le mura domestiche.

Ma tant’è.
Ho tirato avanti come se nulla fosse successo.

Mi sono recata a fare il mio piccolo intervento di natura ambulatoriale che dovevo subire.
Naturalmente con i segni ben visibili su di me.

Ed alle domande ho dato tranquillamente spiegazione di cosa mi fosse successo.
Rtengo che non ci si debba mai nascondere anche davanti alle vigliacchierie più grandi che si possono subire.

Ed immediatamente dopo mi sono rimessa a lavorare.
Come al solito.

Una lezione ad una persona che non ha mai posseduto la necessaria umiltà per andare veramente avanti nella vita.
E che si ritiene molto più importante di quello che in realtà è.

Ma questa volta è stata l’ultima.



HerOwnDestinyBanner


You cannot copy content of this page