Lo scontro finale

Pubblicato il 6 Aprile 2022 da Veronica Baker

Se sapranno che sono nostri pari, allora noi verremo sconfitti.
Questo non dovranno mai saperlo.

Se mai scopriranno che insieme possono batterci, allora agiranno di conseguenza.
Non devono mai sapere ciò che abbiamo fatto loro, perché se lo capiranno non avremo nessun posto dove nasconderci, in quanto sarà facile vedere chi siamo una volta che il velo sarà caduto.

Le nostre azioni riveleranno ciò che siamo e ci massacreranno, nessuno sarà disposto a proteggerci.

Estratto dai Protocolli di Zion


Lo scontro finale





Luglio 12, 2020


Rivoluzione pacifica

Come riuscire ad ottenere una vera rivoluzione pacifica senza alcun spargimento di sangue ?
Occorre essenzialmente riuscire a convincere sia l’esercito che la Polizia a non obbedire più agli ordini del proprio governo.

I politici – soprattutto i tiranni – si ubriacano con il proprio potere.
Ed ad un certo punto si ritengono gli unici detentori della verità e della civilizzazione del mondo.
Quando invece storicamente sono sempre stati distruttori.



Questa deve essere la nostra più grande speranza per il futuro.
Dobbiamo riuscire a convincere la Polizia e l’esercito a non ubbidire più ai politici tiranni che stanno cercando in tutti i modi di opprimere la popolazione (soprattutto le fasce più deboli).

Quando quel giorno arriverà, la (nostra) vittoria sarà vicina.
Altrimenti il nostro futuro sarà triste.



Maggio 25, 2020


Raggiunto il limite

Lo scontro finale
La gente si sta (finalmente) stufando delle baggianate dei governi…

Visto che ormai sono stati sgamati per i falsi decessi attribuiti alla “truffa del secolo”…

..beh, cosa c’è di meglio di inventarsi una nuova causa da scrivere sui certificati : Climate Change.

Ovviamente è chiaro che questi buffoni ormai hanno raggiunto il limite, e che la gente si sta (finalmente) stufando delle baggianate dei governi sugli ordini di blocco e di circolazione.

Le bugie hanno le gambe corte, si dice.

Gli americani – dalla California alla East Coast – stanno sfidando gli ordini di blocco della Polizia.

Ed in Olanda pure, anzi di più !

Fra l’altro – come ho già detto in più volte in precedenza, questo folle lockdown è utilizzato pure per chiudere la libertà di culto.

Purtroppo decisamente spesso ci si scontra con persone che hanno una strana concezione del significato di “altrui”.
C’è infatti chi, pur non avendone alcun diritto, ama insinuarsi abusivamente e prepotentemente nelle pieghe della vita degli altri, tentando di condizionarle secondo i canoni del tutto arbitrari della sua filosofia, spesso non corrispondente alle esigenze di alcuno se non alle proprie.

Questi sono i “sinistri” (intesi proprio come individui).
Capaci solo di considerare le persone tutte uguali.

Come dei pupazzetti cui disporre secondo la loro volontà.
Questa è la loro storia nel mondo, da sempre.

Negando(ci) tutti i diritti civili.
Distruggendo la nostra immagine, la nostra femminilità.

Questa gente desidera l’annientamento totale della nostra anima.

Odiano e detestano tutto ciò che è gioia.
Esercitare una qualche prepotenza, meglio se supportato da una massa di simili, è la loro massima aspirazione.

Meglio ancora se questo avviene dietro alla bandiera di qualche altissimo valore.

Odiano e detestano tutto ciò che è gioia, divertimento, spettacolo, cultura.
Tutto ciò che, essenzialmente, non capiscono.

Ogni forma di spettacolo è troppo rumorosa, o troppo oscena, o troppo troppo, insomma.

Odiano la bellezza.
La felicità.
L’armonia.
L’amore.
Il desiderio.

In poche parole, odiano la Vita.



Maggio 25, 2020


Disordini in aumento

I disordini civili stanno diventando sempre più violenti.
Esattamente come previsto da qualche settimana.



Disordini in aumento
Il malcontento crescerà sempre di più…

Non ci voleva in effetti molto per immaginare che la distruzione di così tanti posti di lavoro – nonchè i desideri, i sogni, le aspirazioni, i progetti delle persone – avrebbe portato a questo risultato.

D’altra parte, il danno economico per la stragrande maggioranza delle persone è indescrivibile.

Le statistiche ufficiali parlano che “almeno” il 5% delle piccole imprese non riaprirà.
In realtà, tutti sanno che la stima iniziale è almeno di 5 volte tanto.

E nel 2022 si vedrà definitivamente la portata di questo scempio.

Naturalmente più i governi insisteranno nel dire che hanno compiuto sempre le scelte giuste, più le proteste si intensificheranno.

Diventando sempre più violente.

Il malcontento crescerà sempre di più, e come ho già detto più volte, insieme ai giornalisti, al personale medico e paramedico i politici diventeranno sempre di più l’oggetto di queste violenze.

Non esiste ovviamente alcuna giustificazione, nè scientifica, nè tecnologia, nè economica a tutto il male che hanno compiuto.
Utilizzare un indicatore stocastico per analizzare e studiare l’andamento di un qualsiasi trend è – esattamente come ho detto più volte – una presa completa per il culo.

Progettato alla fine degli anni ’70 e che notoriamente non serve a nulla (come tutti gli indicatori, per altro), se non a buttare a zero il saldo del proprio account.

Non prevede l’ampiezza di un movimento o la durata di un trend.
Ma solo la direzione.

Già, trend-following “duro e puro”.
Prevedendo sempre e comunque un andamento lineare, e mai ciclico.
Come tanti finti guru del trading continuano tuttora a pubblicizzare come il mantra assoluto.

Senza però mai mostrare nè alcun andamento del loro tipo di gestione.
In poche parola, occorre seguire i loro modelli “sulla fiducia”.

Nella mia più che ventennale carriera ne ho visti e soprattutto conosciuti molti di personaggi del genere.
E molti di loro continuano sempre a godere di un credito incredibile verso il pubblico e soprattutto la stampa.
Nonostante non abbiano mai dimostrato davvero nulla sulle loro reali capacità.

Lavorare in questo modo – giocando letteralmente con la vita delle persone – è assolutamente criminale.
Ma d’altra parte, chi ancora pensa che viviamo in una democrazia probabilmente crede ancora anche in Babbo Natale.

Ovviamente tutti i social network da tempo sono parte di questo processo di censura e di deumanizzazione della persona.
YouTube – non è certo una novità questa – è in una guerra a tutto campo contro la libertà di parola.
Twitter è sulla medesima falsariga, sta iniziando infatti a censurare contenuti che a loro non sono graditi.

La cifre della truffa ormai sono ben note a tutti coloro che le vogliono vedere.
Come già detto, siamo ampiamente oltre la frode.

Ammettiamo – per assurdo – che i decessi (dovuti al fantomatico “evento”) siano reali.
Sappiamo benissimo che non lo sono.
Ma in ogni caso analizziamo un po’ di dati governativi, presi a campione.

Lo so, questa non è certo una statistica scientifica.
Ma se prendiamo i numeri in tutti gli stati, i risultati sono più o meno sempre gli stessi.

In Germania : 171.000 casi con 7.510 morti.
I tedeschi sono circa 83 milioni.
Si tratta solo dello 0.008% circa.

Qua dove vivo : 215 morti, a fronte di una popolazione di 4milioni e 300mila.
La % di decessi è ancora più bassa : 0.005%

Disordini in aumento
Coincidenze molto singolari, vero ?

Nessuno del mainstream avrà mai il coraggio di dire che è stata una qualsiasi influenza, addirittura più debole del normale.
E che le cifre dei “decessi” sono state sempre e comunque volontariamente truccate a fini politici.

I certificati di morte sono stati tutti falsificati.
Ed i funerali negati sempre senza alcuna autopsia.
Perchè la maggioranza dei morti sono stati proprio ammazzati dai medici e dagli infermieri.

D’altra parte il budget stanziato è di 13.000 $ per ogni “malato” e 39.000 $ per ogni ricoverato messo sotto “ventilatore”.
Ed i ventilatori in una situazione del genere fanno letteralmente “esplodere” i polmoni, provocando morte certa.

Ovviamente il mainstream non dirà mai che qualsiasi raffreddore (od influenza, nei casi leggermente più forti) ha gli stessi sintomi del virus truffa.

I raffreddori appaiono e compaiono tutti gli anni, ovviamente, soprattutto in autunno ed in inverno, per la tendenza delle persone a rimanere al chiuso.
L’aria secca asciuga il condotto nasale, ed in questo modo può arrivare una piccola infezione, dai sintomi lievi.
Anche i livelli di umidità tendono ad essere più bassi con il freddo.

Tutte le infezioni respiratorie dovute ai virus invernali sopravvivono poi più facilmente e più a lungo in condizioni di bassa umidità.
Isolarsi e chiudersi in casa è esattamente l’opposto di ciò che si dovrebbe fare.
È invece necessaria respirare aria fresca (e possibilmente salubre).

“Mild thirst, occasional hunger and tiredness at night”.

Ed ecco come funziona l’auto-suggestione della gente.
Basta guardare il prossimo episodio della serie de “I Simpsons”, episodio numero 470 intitolato “The fool monty” ed andato in onda il 21 Novembre 2010.

Coincidenze molto singolari, vero ?



Giugno 23, 2020


Danni incalcolabili

Danni incalcolabili
Danni incalcolabili…

In tutta Europa stanno scoppiando rivolte.
A Stuttgart, da 400 a 500 persone hanno partecipato ai disordini che stanno devastando l’intera città da domenica scorsa.

19 agenti di polizia feriti, 24 arresti.
Ma soprattutto danni incalcolabili.

Lo stesso sta accadendo a Den Haag, nei Paesi Bassi.
Anche qua scontri violenti con la polizia.

Non era certo difficile immaginare esattamente tutto quello che sta accadendo.

Tutti questi politici sono talmente ignoranti (o forse perseguono un folle piano ?) che credono ancora di poter reprimere facilmente questo tipo di disordini semplicemente con arresti e multe.

Non si può semplicemente garantire un reddito di base ed aspettarsi che l’intera popolazione si accontenti di starsene a casa a guardare la TV.

Molta gente ha bisogno di rimanere attiva sia mentalmente che fisicamente.
E naturalmente non sono soddisfatte dal tipo di vita loro proposta.

Le elite non sono in grado di capire la natura umana proprio perchè hanno sempre vissuto nel loro dorato mondo, senza mai frequentare la gente comune.
Come vado insistendo da settimane, tutto questo finirà davvero in maniera molto violenta.

Non hanno alcuna comprensione della natura umana.

A partire alla quarta settimana una persona dotata di intelligenza media inizierà a mettere in discussione le verità ufficiali.
La risposta dei governi (cui stiamo già assistendo in questi giorni) sarà il tentativo di bloccare la libertà di parola.

Infatti le proteste (per ora ancora pacifiche) stanno divampando un po’ ovunque nel mondo.
Fra circa due settimane prevedibilmente aumenteranno la violenza ed i disordini civili.

Alla sesta settimana di blocco forzato di tutte le attività, i disordini inesorabilmente diventano sempre più violenti.
Ce lo dice non solo lo studio della psicologia umana.
Ma anche e soprattutto il buon senso.

Lo ripeto ancora una volta.
Imprigionare civilmente le persone con la volontà di distruggere l’economia mondiale e ricostruirla a loro immagine e somiglianza sarà la loro tomba.
Ma sarà anche il suicidio dell’intera civiltà occidentale.


Luglio 11, 2020


Prima ondata

Prima ondata
Ieri sera i manifestanti a Belgrado hanno attaccato il Parlamento serbo lanciando pietre e bottiglie contro le finestre…

I politici europei stanno per iniziare ad avere “qualche” problema.
La follia dei loro lockdown ben presto – come da previsioni – si ritorcerà contro di loro.

In Germania stanno iniziando – molto tardivamente – a comprendere che stanno covando sotto la cenere enormi agitazioni civili “in fieri”.
La gente sta iniziando a comprendere che il “virus killer” non è altro che un enome truffa perpetrata dal “club” degli psicopatici che desidera questo fantomatico ordine mondiale verde che – fra le altre cose – presuppone la chiusura delle principali aziende automobilistiche mondiali.
Lasciando milioni di lavoratori nel mondo senza alcun futuro.

Il governo tedesco si sta preparando alla prima ondata di disordini.

Ma non servirà a nulla.

L’Europa – grazie a queste persone insane di mente – è sotto il concreto rischio (che ogni giorno che passa sta diventando una vera e propria certezza) di una vera e propria guerra civile.
Che butterà definitivamente a zero il settore turistico e conseguentemente tutto l’indotto.

Nel frattempo, ieri sera i manifestanti a Belgrado hanno attaccato il Parlamento serbo lanciando pietre e bottiglie contro le finestre.
Ancora una volta, la storia si ripete sempre.

Infatti prima dello scoppio della Prima Guerra Mondiale, il primo focolaio di rivolte e di insurrezioni popolari furono proprio i Balcani.
Il destino dell’Unione Europea è ovviamente segnato.

Ma solo i membri del “Club” ed i loro grandi amici non sembrano preoccupati di questo.
Anzi, pare che se ne compiacciano pure.

Ma stanno sottovalutando (e di molto) i danni economici.
Questa sarà purtroppo la fine dello stato sociale.


Agosto 3, 2020


Stime grossolane

La stampa sta sminuendo in modo grossolano il numero di partecipanti alle recenti manifestazioni di Berlino.

Secondo il mainstream, 20.000 persone (definite “cospirazioniste”) hanno preso parte al corteo pacifico.
Le stime degli organizzatori invece parlano di un numero di partecipanti da un minimo di 500.000 ad un massimo di 1.7 milioni.

Censurare l’informazione ben presto sarà inutile.
La distruzione di milioni di posti di lavoro e la conseguente chiusura di decina di migliaia di imprese si faranno sentire sempre di più.

Stanno semplicemente togliendo al popolo la speranza di un futuro migliore.
Ben presto se ne accorgeranno.



Agosto 4, 2020


Disinformatori in ritirata

Ci sono i soliti disinformatori (personaggi pagati dai diversi governi o da organizzazioni a loro collegate) che pubblicano deliberatamente foto false di altri eventi.
In questo modo il mainstream può etichettare l’intero evento come falso.

Disinformatori in ritirata
Sono persone così arroganti da pensare che tutta la gente sia stupida da bere tutte le loro fandonie…

Sono persone così arroganti da pensare che tutta la gente sia stupida da bere tutte le loro fandonie.

I governi stanno usando l’intera truffa del “virus killer” come mezzo per sopprimere la libertà di espressione del popolo.
Ma questa “stronzata” è talmente grande e vigliacca che i giornalisti, i medici e gli infermieri stanno davvero rischiando la vita.
Stanno camminando sul ciglio di un precipizio, senza rendersene conto.

Altre fonti (quelle non completamente controllate dai diversi governi) invece piano piano provano a smarcarsi dal mainstream, pubblicando foto vere e riferendo che la stampa tradizionale è ormai completamente manipolata.

I politici – sempre più isolati nelle loro torri di avorio – invece incolpano la polizia “per non aver fatto rispettare l’uso delle mascherine ed il distanziamento sociale”.

La volontà dei governi mondiali di rintracciare tutti in qualsiasi momento (il cosiddetto “controllo sociale”) è in realtà un misero e goffo tentativo di prevenire disordini civili.
Non servirà a nulla, se non ad alimentare ancora di più rabbia e devastazione.

Come previsto da tempo, sono sempre più tirannici perchè sanno di avere ormai perso il controllo della situazione.
Stanno provando in ogni modo a screditare le persone che protestano per una giusta causa.

Una nuova era di propaganda.
Che ben presto si trasformerà in una guerra contro il mainstream.

Ovviamente la decisione di imporre nuovi lockdown è dovuta esclusivamente al fatto che la gente non potrà mai pagare i debiti pregressi.

Con grave danno per la economia globale, destinata ad una profonda depressione nei prossimi due anni.

Una decisione che ben presto gli si rivolterà contro.
E’ inevitabile che tutti i politici coinvolti in questa farsa siano ormai arrivati al capolinea.

Perchè sono i primi (ma non gli unici) responsabili di questa situazione.

I danni provocati dai lockdown verranno ben presto alla luce in tutta la loro drammaticità.

Tutti i fondi pensionistici governativi sono falliti.
Il che significa che tutte le pensioni erogate dai vari governi possono non essere pagate da un momento all’altro.
Oppure essere drasticamente tagliate all’improvviso senza alcuna comunicazione precedente.

Tutti i programmi di aiuto per le fasce più deboli e bisognose stanno per essere sospesi.
Un centinaio di stati sovrani sono già insolventi.
Infatti hanno già presentato richiesta di aiuto al FMI.
Ben presto milioni di persone improvvisamente si ritroveranno senza lavoro e senza provviste alimentari.

Ma ovviamente il mainstream tace.

E solo allora la gente capirà la portata di questo scempio.



Agosto 5, 2020


Il contagio delle idee

Il contagio delle idee
Il deliberato tentativo di mistificare ciò che sta accadendo rivela una verità fondamentale…

Il deliberato tentativo di mistificare ciò che sta accadendo rivela una verità fondamentale.
Non solo la stampa si sta impegnando nel propagare fake news.

Ma soprattutto sta censurando qualsiasi voce contraria.
Un procedimento che è noto da almeno un secolo, e che da sempre hanno utilizzato per promuovere storicamente le “loro” rivoluzioni.

L’evento di Berlino è stato troppo importante e con una partecipazione davvero massiccia per essere minimizzato in questo squallido modo.

L’intera credibilità del mainstream mondiale è ormai persa per sempre.

E da un punto di vista della battaglia che dobbiamo combattere, questa è una buona notizia.

Perchè almeno un intero paese – la Germania – è conscio ormai che stiamo vivendo un colpo di stato su scala globale.

Ed il contagio delle idee – tramite la rete internet – ben presto sarà inarrestabile in tutto il mondo.

Das ist doch gar nicht wahr !

Questa è ovvviamente l’unica arma che abbiamo in questo momento per poter contrastare questi squallidi personaggi (dal primo al’ultimo, a 360° ovviamente).

Non solo indignarsi.
Ma fare azioni concrete contro il sistema.
Ovviamente completamente legali.

A volte una rivoluzione silenziosa e senza violenza può dare più risultati di quelle tradizionali.
Gandhi docet.

Lo so, è molto difficile fare sacrifici.
Nessuno vuole farne.
Nessuno vuole rischiare la sua piccola mediocrità.

Ma ben presto la grande massa si sveglierà dal torpore.
Esattamente quando si renderà conto che tutta l’intera “operazione” è solo un tentativo estremo di tenere vivo il marxismo.
E che le casse statali della stragrande maggioranza dei paesi mondiali è vuota.

I governi hanno bisogno come l’aria che la situazione attuale duri il maggior tempo possibile.
Hanno una paura folle delle rivolte popolari.
Ma il finale è inevitabile.

La situazione sta diventando ogni giorno sempre più drammatica.
Ma purtroppo la stragrande maggioranza della gente è destinata a perderà una buona parte dei risparmi di una vita.
Si rifiuta di prendere in considerazione che quello che stiamo vivendo è coordinato a livello globale sotto la stretta regia dell’ONU.

Eppure forse è ancora possibile riuscire a rendere l’impatto meno violento.
E’ un’impresa difficile.
Forse impossibile.

Ma per ri-vivere, a volte, bisogna toccare il fondo.
E spingere per risalire.
Questo percorso può essere faticoso.

Ed il fondo può essere molto lontano.

Ma poi ri-vivere è un po’ come ri-nascere.
Ri-trovare e ri-trovarsi.

Occorre avere solo il coraggio di spingere.
Talvolta solo con le proprie forze.


Agosto 10, 2020


Resistenza

L’ex primo ministro del Lavoro australiano Kevin Rudd ha pubblicato una settimana fa un articolo (Beware the Guns of August) pubblicato sul periodico Foreign Affairs.

Rudd sostiene che gli Stati Uniti e la Cina “potrebbero iniziare” una guerra militare poco prima delle elezioni americane.
Ovviamente è una fake news, tipica dei marxisti.
La ragione di questa illogica guerra sarebbe che Trump desidera aumentare la sua popolarità con un conflitto bellico per vincere le elezioni presidenziali del 3 Novembre.

In realtà, Rudd – che ricordo essere un politico di stampo socialista – desidera seminare solamente zizzania fra le parti.
Naturalmente i “sinistri” non vogliono altro che totalitarismo.

Basta guardare l’incubo che sta vivendo la città di Melbourne.
Un lager dove la gente viene letteralmente spogliata di tutti i diritti umani.

La Polizia può entrare di casa senza alcun mandato, e rompere senza preavviso il finestrino delle macchine, scaraventando gli occupanti fuori dai veicoli.
E dove viene imposto per legge un coprifuoco dopo le ore 20.00

Oltre ad altre “simpatiche” situazioni :

$1,652 fine if outside without “a valid reason” – an amount being raised by the day
Can’t visit any family or friends
$200 fine for no mask (mandatory masks at all times)
Can only exercise once per day, for up to 1 hour
Only one person per household, per day can leave the house (including for groceries)
Can’t go more than 3 miles from your home
Weddings are illegal
No gatherings of any size
Army is on the streets fining/arresting people
“Since March 21, a total of 193.740 spot checks have been conducted by police across Victoria”
Protests/activism is illegal ; people have already been arrested for peaceful gatherings
Media is EXTREMELY biased, calls protesters “right wing conspiracy nutjobs” and won’t allow discussion of whether these lockdowns are right or not
Several thousand people were placed under house arrest and unable to leave for ANY reason, with food rations delivered by the army, leading to appalling levels of personal trauma
Australia won’t release how many fines they’ve given out, but an ABC news report says it’s over $5.2 million so far
Streets of Melbourne are empty, even in a city of 5 million+ people. People are HATEFUL to each other, everyone is cannibalising their neighbours (calling police to report any little infraction of the rules and turning on each other like some socialist hellhole)
Billboards outside on the street that say in capital letters : “WHAT ARE YOU DOING ? STAY HOME.” They feel extremely oppressive, like we’re being yelled at by a very oppressive government
The Victorian Premier Daniel Andrews shows complete and utter disdain for us, constantly blaming us. He’s blamed children (yes, really) for not taking this seriously enough. Every chance he gets, he tells us it’s OUR fault the virus is spreading (even though that’s what viruses do – they spread)
It’s not just the Victorian Premier – the Australian Prime Minister Scott Morrison is just as terrible. He’s encouraged all of this, and he was responsible for the first lockdown
1984 dystopian language : billboards everywhere saying “Staying apart keeps us together.” Have they gone mad ?
There’s probably more but at this point I honestly lost track of all the insanity that’s happened

Resistenza
Come ai tempi della vecchia Germania Est…

Il tutto per ben 147 persone “morte” (tutte con due o più patologie, ovviamente) nell’intero stato, a fronte di una popolazione globale nell’intero stato di 6 milioni e trecentomila anime.
Penso che sia ben poco da aggiungere.

In Europa le cose non è che vadano meglio, anzi.

Le autorità tedesche – dopo i ripetuti smacchi subiti in quel di Berlino, l’ultimo in data 1 Agosto – in due stati (Assia e Baden-Württemberg) hanno promulgato una legge per cui i bambini devono essere separati da genitori e fratelli se c’è il sospetto di una “infezione”
Nel caso di rifiuto, le autorità minacciano di portare via i bambini dalle loro famiglie con la forza e di trattenerli in una “custodia pubblica”.

Purtroppo, nulla di nuovo nei loschi piani del NWO.
Lo avevano già preannunciato in occasione dell’inaugurazione delle Olimpiadi di Londra nel 2012.

Non ci credete ?

Guardate il video seguente (che ho pubblicato in data 20 Aprile), a partire dal minuto 9.00 circa.
Mostra proprio questo !



Resistenza
E guerre civili in Occidente ben presto spunteranno dappertutto, come i funghi…

In realtà, è una tattica vecchia come il cucco.
Il divide et impera in salsa moderna.
Come ai tempi della vecchia Germania Est, tanto cara a quella delinquente dal nome Angela Merkel.

A quei tempi i bambini avevano l’ordine di denunciare i loro genitori se li sentivano “complottare” contro il governo.
A scuola venivano giornalmente indottrinati con frasi del tipo “lo stato è il vostro vero genitore, non quelli biologici”.

Letteralmente non ho più parole per commentare.
I governi occidentali stanno raggiungendo vette che nemmeno i nazisti avevano minimamente raggiunto.

E guerre civili ben presto spunteranno dappertutto, come i funghi.

Tornando alla Cina, è assai improbabile che finchè rimarrà alla presidenza Trump possa iniziare un vero conflitto militare contro gli USA.
Certo, è vero, sta iniziando a mostrare i muscoli.

Ma semplicemente perchè l’Occidente sta suicidandosi sia dal punto di vista politico che da quello economico.
Ovviamente i cinesi conoscono molto bene l’agenda promulgata da Bill Gates e dal “Club”, che – come detto già a suo tempo – hanno venduto tutti i loro investimenti (Cina compresa) a Gennaio.

La Cina – al pari della Russia – non ha assolutamente nessun interesse ad aderire alla cosiddetta “economia verde”, nè di cedere la propria sovranità al NWO.
Proprio per questo motivo diventerà la nuova capitale finanziaria mondiale.

Certo, è vero che hanno praticamente confinato in un angolo Hong Kong e stanno minacciando sempre di più la autonomia di Taiwan.
Ma allo stesso tempo si stanno espandendo sempre di più negli altri continenti, ed hanno di fatto preso già il controllo totale del Canale di Panama.

Vitale per tutto ciò che riguarda il commercio nell’intero continente americano.
In modo particolare gli USA.


Agosto 25, 2020


Revolution is coming

Stiamo assistendo ad azioni da parte di tiranni che hanno di fatto compiuto un colpo di stato (non solo Nuova Zelanda e Melbourne, ma anche in Francia).
A questo pare evidente che ben presto arriveranno rivoluzioni violente nel mondo occidentale.

Molti governi – come già preannunciato da diversi mesi – cadranno violentemente.

Stanno trasformando il nostro mondo libero e democratico in quell’orrendo paese che è il Venezuela.
Sicuramente i politici occidentali ben presto arriveranno a sospendere libere elezioni.
Ed ancora più sangue scorrerà nelle strade.

Inoltre sono già stati inflitti danni incalcolabili all’economia mondiale.
E Gates continua ad affermare che tutto questo continuerà fino al prossimo anno.

Ok, vogliono scatenare immediatamente la terza guerra mondiale.
E’ evidente che questo sia il loro ormai non più celato obiettivo.



Agosto 28, 2020


Lezione di civiltà da Berlino

Lezione di civiltà da Berlino
E’ già stato un successo essere riusciti ad organizzare questa manifestazione pacifica…

E’ stato davvero un successo organizzare questa manifestazione pacifica.
Perchè ormai tutti i politici mondiali da tempo non stanno più rappresentando il popolo.

Ma i “sinistri” nella storia sono sempre stati questi.
Quando qualcuno mostra idee contrarie alle loro “illuminate” visioni, prima lo estraneano.
Poi lo isolano.

Ed a questo punto, se non ha ceduto, iniziano invariabilmente ad agire con la forza.
Un recentissimo esempio viene dalla regione tedesca dell’Assia.

Nei giorni scorsi le autorità locali hanno vietato una manifestazione pacifica prevista questa settimana.
Il pretesto ?
“Non possono riunirsi più di due persone insieme per motivi di sicurezza”.

Una dichiarazione che evidentemente va contro la legge fondamentale della Repubblica Federale di Germania.
Così come di ogni stato democratico.

Naturalmente i giudici locali – collusi con i politici – si sono immediatamente schierati con le autorità.
Nonostante tutte le rassicurazioni possibili da parte degli organizzatori sul “rispetto delle norme di sicurezza”.

Ma purtroppo per loro la questione è finita davanti anche alla Corte Suprema tedesca.

Che (ovviamente) si è pronunciata contro le autorità.
Una qualsiasi limitazione del diritto di parola e del diritto di manifestazione è incostituzionale.

Inoltre ha affermato che “le preoccupazioni per la salute pubblica non sono un motivo valido per vietare manifestazioni di ogni genere”.

Una sentenza davvero molto importante.
Perchè mette una pietra tombale sulla legittimità delle possibili (ed assai probabili) intenzioni dei “mondialisti” di bloccare per una seconda volta l’intera economia globale.
Oltre che tutte le relazioni sociali.

Non basterà più un virus fabbricato in laboratorio.
Il cui tasso di mortalità in Germania è pari allo 0.0000439%.
3.600 persone decedute su 130.450 casi accertati a fonte di una popolazione complessiva di 82 Milioni.



Come nelle previsioni, tutti i social network – con una menzione particolare per Facebook – stanno facendo di tutto per evitare la diffusione delle notizie che provengono da Berlino.
Mentre della censura preventiva di Google ho già diffusamente parlato nei giorni scorsi.

Per quanto mi riguarda, non uso alcun social network da anni.
Forse chiunque creda ancora in una società libera dovrebbe chiudere il proprio account.

I politici che in questo momento stanno nei mass-media tradizionali chiamando tutte queste persone “naziste” e “complottiste” dovrebbero semplicemente vergognarsi.
Basta ad esempio guardare il prossimo video, dove sono insieme bandiere di Israele, USA, Austria, Francia e Germania.

Travisano sempre e comunque tutte le notizie.
Deridendo e velatamente “minacciando” tutte le persone del mondo che non sono d’accordo con Gates, Soros e Schwab.

In arrivo – fra le altre iniziative – un’azione legale mondiale nei confronti di Gates&Friends.
Mira ad unire le forze di tutti coloro che non intendono aderire alle (insane) idee del “Club”.



La città di Berlino oggi ha dato una lezione di civiltà al mondo intero.
Nella imponente manifestazione – almeno un milione di persone sono scese pacificamente in piazza a protestare contro il governo – ad un certo punto la Polizia ha tolto gli elmetti protettivi in rispetto del popolo.
E pare che alcuni di loro si siano commossi.
Mettendosi a piangere davanti ad una manifestazione così pacifica e rispettosa dei diritti umani.

A questo punto mi chiedo quando davvero i mass-media romperanno il muro di omertà che hanno creato praticamente in tutto il mondo.
Iniziando a riportare la verità dei fatti su scala globale.

Questa volta non possono proprio affermare che si è trattato di una manifestazione di qualche migliaio di nazisti aderenti alla “teoria della cospirazione”.



Agosto 30, 2020


Lezione di inciviltà dagli USA

Il puro odio che sta letteralmente distruggendo gli USA ormai ha raggiunto vette inenarrabili.
I politici “sinistri” – cioè quelli che un tempo si chiamavano “democratici” – stanno alimentando ogni giorno che passa le fiamme che inceneriranno il paese.

Un processo di autodistruzione che ormai non è più possibile fermare.



Lezione di inciviltà dagli USA
Questo è il solito atteggiamento dei marxisti nei confronti dell’opposizione…

Secondo la attuale presidente della Camera – seconda carica istituzionale – chiunque abbia votato in passato (od in futuro a Novembre) Trump “non è degno della loro considerazione” e che “con Trump non vale la pena di discutere”.

Questo è il solito atteggiamento dei marxisti nei confronti dell’opposizione.
Non accettano mai il confronto con chi ha un’idea diversa dalla loro.

Naturalmente perchè non hanno mai reali e seri argomenti per controbattere civilmente.
Solo ed esclusivamente slogan del tipo “riuniamo il paese” od “insieme si vince”.

Si comportano sempre esattamente nello stesso modo.
I loro avversari non hanno mai “alcun rispetto per il processo democratico”.
Ma i primi a non rispettarlo sono sempre loro.

Vogliono esclusivamente il potere.
Restaurando un’oligarchia dove a loro tutto è permesso.
Ed il resto della popolazione invece è oppressa.

Basta vedere i danni che hanno compiuto nel corso della storia.
E che tuttora compiono nei paesi dove sono al potere da anni.
Povertà e miseria assoluta.

Nessun “sinistro” naturalmente sta denunciando le sistematiche violenze in atto nei confronti di coloro che si schierano politicamente a favore di Trump.
Ecco un esempio recente – documentato pure da una delle loro televisioni di punta, Fox News – dove viene attaccato brutalmente dalla folla il senatore Rand Paul.

I marxisti semplicemente non accettano mai di perdere una elezione democraticamente.
Sistematicamente (anche questo ce lo insegna la storia) ricorrono alla violenza per sovvertire il risultato delle urne.

In poche parole, sono sempre e comunque illiberali.
Nonostante per anni abbiano sempre sbraitato parole (false) al vento sulla libertà di parola e di espressione.

Oltre a mille altre fregnacce cui loro sono i primi a non credere.
Mentendo sistematicamente al popolo che – ingenuamente – li ha seguiti nel corso degli ultimi decenni.



Un altro punto interessante che vale la pena di commentare è l’odio sistematico dei “sinistri” nei confronti di tutti gli imprenditori privati.
Nei giorni scorsi alcuni loro supporters hanno costruito una ghigliottina fuori dalla residenza abituale di Jeff Bezos, CEO di Amazon.

Ben presto tutti questi CEO di multinazionali tecnologiche scopriranno improvvisamente di essere diventati un bersaglio dei “sinistri”.
Semplicemente perchè “ricchi”.

Anche questa non è certo una novità.
Basta sapere leggere la storia.

Tempi duri in arrivo per personaggi come Zuckerberg, Wojcicki, Cook.
Ma anche per Gates, Soros e Schwab, che improvvisamente si troveranno davanti come nemici proprio coloro che in precedenza hanno appoggiato.



Non c’è alcun dubbio che i sostenitori pro-Trump inizino ad essere attaccati sistematicamente.
Sono aggredite persone – addirittura dei bambini – che indossano semplicemente un cappellino con la scritta “Make America Great Again” (lo slogan elettorale di Trump).

Questa è anche una delle motivazioni per cui molta gente nei sondaggi mente spudoratamente sulle reali intenzioni di voto.
Chi può biasimarli ?
Indossare un cappellino può portare ad essere licenziato dal lavoro od addirittura essere aggredito per la strada passeggiando liberamente.

Di solito dopo un’elezione lo sconfitto accetta il verdetto ed il paese va avanti normalmente.
Questa volta, però, negli USA nessuno accetterà il risultato.
E prima o poi sarà guerra civile.



Settembre 2, 2020


Due concetti fondamentali

Ormai l’Australia è alla deriva più assoluta per quanto riguarda il diritto di parola e di manifestazione.

As some of you may have seen the government has gone to extreme measures and are using scare tactics through the media to prevent the Melbourne protest.
Here in Ballarat we can be a voice for those in stage four lockdowns.

We can be seen and heard and hopefully make a difference !

La Polizia ieri ha arrestato una donna incinta (e con un appuntamento per un’ecografia nello stesso giorno) per avere pubblicato su Facebook questo innocente (e sacrosanto !) post in cui semplicemente affermava di supportare le proteste anti-lockdown che si svolgeranno il prossimo 5 Settembre in quel di Melbourne.

In Australia il governo ormai sta rifutando ogni principio di società libera ed ogni diritto civile.
Ed è a questo punto evidente che ormai tutti i principali social media sono ormai monitorati dai vari governi.

Spegnete i vostri inutili social network, che servono solo a profilarvi a scopo pubblicitario, se non proprio ad entrare abusivamente nelle pieghe della vostra vita.
Iniziate di persona a reagire (passivamente ed in modo legale, ovviamente) a tutto ciò che viene imposto con la forza.

Due concetti fondamentali
Boicottare tutti i principali social network…

Ritengo a questo punto doveroso da parte di tutti i cittadini (di ogni parte del mondo) di boicottare tutti i principali social network.
Di alternative ce ne sono davvero molte, anche assolutamente identiche a quelle “originarie”.

Storicamente l’Occidente (con in testa l’ONU) “avrebbe” imposto sanzioni economiche contro l’Australia.
Bloccandone tutti gli scambi commerciali con gli altri paesi.

Come in Siria, Iran o Corea del Nord.
Paesi definiti all’unanimità nel mondo come dittatoriali.

Violenti disordini civili sono ormai davvero dietro l’angolo.
Ben presto saranno sospese libere elezioni.
Ed inesorabilmente il sangue scorrerà a fiumi.

Almeno finchè la Polizia locale non la smetterà di agire in modo violento contro il suo stesso popolo.

Tutto questo è ciò cui ognuno di noi rischia di dover affrontare in un qualche modo a partire dal 2021.
I politici ormai non rappresentano più il popolo.
Ed è certo che tutte le prossime elezioni (quantomeno nei paesi più importanti) saranno in qualche modo truccate.

La maggior parte della gente deve mettersi in testa assolutamente al più presto questi due concetti fondamentali :

Stiamo vivendo un colpo di stato globale, un vero e proprio golpe di carattere militare
Tutti i (principali) governi ben presto saranno insolventi e non saranno più in grado di pagare nemmeno le pensioni per i (loro) dipendenti statali

Il mercato obbligazionario non ha alcuna speranza di sopravvivenza.
E soprattutto deve essere imperativo stare sempre il più possibile alla larga da tutto ciò che in modo diretto od indiretto è collegato allo stato.

Ne va della nostra vita.



Settembre 2, 2020


Free Victoria !

Free Victoria
Free Victoria !

Nonostante le reiterate minacce di arresto negli ultimi giorni da parte della Polizia locale (che ricordo essere arrivata ad arrestare una donna incinta solo per avere scritto su Facebook un post a favore di questa manifestazione), decine di migliaia di persone oggi hanno sfilato per le vie di Melbourne in una marcia assolutamente pacifica scandendo il grido “Free Victoria !”

D’altra parte, il premier locale Daniel Andrews non sta certo distinguendosi rispetto ai peggiori tiranni della storia.
Con la Polizia che si comporta come la tristemente nota SS di hitleriana memoria, trincerandosi ogni volta dietro alla sordida risposta “stiamo semplicemente eseguendo gli ordini”.

Già, esattamente come dichiaravano i nazisti quando deportavano ebrei (stella gialla), prigionieri politici (stella rossa), prostitute e senza fissa dimora (stella nera), immigrati ed apolidi (stella blu), religiosi di altre confessioni (stella viola), detenuti comuni (stella verde), gay (stella rosa), zingari e sinti in generale (stella marrone) nei campi di concentramento.

E’ interessante notare fra le altre cose la grande popolarità di Trump in Australia.
Visto come l’unico politico mondiale che sta opponendosi attivamente a questa truffa.

Fra gli altri, sono apprasi dei cartelli con la scritta “Trump thanks for saving our child”.

Probabilmente ispirato alla lotta attiva che sta combattendo contro il traffico e l’abuso di minori.

Immgini che sicuramente non piacciono al Club.
Gates, Soros e Schwab farebbero bene ad iniziare a preoccuparsi delle loro azioni.

Un giorno potebbero pagare un conto salatissimo per tutto il male che stanno perpetrando all’intera popolazione mondiale.



Settembre 12, 2020


Il nuovo Luigi XVI

Il nuovo Luigi XVI
E Macron e consorte potrebbero fare la fine di Luigi XVI e Maria Antonietta…

Oggi a Parigi, molte migliaia di “gilet gialli” sono scesi in piazza a manifestare contro il presidente francese Emmanuel “Louis XVI” Macron ed il governo da lui nominato.
La motivazioni, inutile ripeterle.

Questa volta si è trattata di una vera rivolta di massa.
La Polizia francese (non nuova a comportamenti di stampo nazista) non solo ha usato gas lacrimogeni e manganelli.
Ma ha sparato sia proiettili di gomma che (arbitrariamente e soprattutto incoscientemente) munizioni vere.

Chi scrive su questo blog non ha mai avuto dubbi sul fatto che ben presto i governi sarebbero arrivati a comportamenti criminali.

Ormai il caos politico in Francia è alle porte.
Prima o poi la caduta di tutti questi tiranni sarà fragorosa.

E Macron e consorte potrebbero fare la fine di Luigi XVI e Maria Antonietta.



Settembre 17, 2020


Schutz-Staffel australiane

Schutz-Staffel australiane
Difficile definirli anche solo teppisti…

Ormai la Polizia di Melbourne si comporta identicamente alle Schutz-Staffel di hitleriana memoria.
Difficile definirli anche solo teppisti.

E’ diventata proprio una vera e propria milizia radicale dell’ala più oltranzista del regime Nazional Socialista presieduto da quel delinquente di Daniel Andrews.
Stanno – ed è la cosa più triste che possa affermare – proprio divertendosi a malmenare cittadini comuni.
Molto spesso persone inermi vengono arrestate e picchiate brutalmente per delle vere e proprie sciocchezze.

Incastrano la gente con cavilli burocratici senza senso.
Utilizzando i posti di blocco per fare accostare gli automobilisti.

Trascinandoli poi fuori dalla macchina.

Ormai la maggioranza dei politici non possiede più alcun principio democratico.
Desiderano solo togliere diritti.

I governi dichiarano “di agire per proteggere la gente”.
Ma non è altro che una volontà di mantenere il potere abusivamente.

Ovviamente finchè sarà al governo Andrews non ci saranno più elezioni nello stato del Victoria.
Ed ecco perchè in Australia sarà inevitabile una rivoluzione violenta.
Con un enorme spargimento di sangue.

Purtroppo l’unica alternativa che hanno per recuperare la libertà.
Altrimenti perduta per sempre.



Settembre 17, 2020


La morte della democrazia

La morte della democrazia
Altro che fake news…

L’indice di fiducia delle imprese in Europa è ormai in caduta libera.
Più della metà delle piccole imprese europee teme per la propria sopravvivenza.

Purtroppo la percentuale è ancora ottimistica.
Ed è ben noto a tutti che questa agenda politica promossa dalle elite è stata deliberatamente progettata per la distruzione totale della economia.
Questo è ovvio per chiunque abbia ancora del sano buon senso.

Il prossimo futuro non sarà certamente buono.
Per molto tempo la vita non sarà più la stessa.

La libertà di parola è già stata messa a tacere.
I media – ormai tutti privati – non pemetteranno mai la diffusione di libere idee.

Molti siti saranno costretti a chiudere per sempre.
Ed in molti casi sarà addirittura negato l’accesso alla rete internet.

Le giovani generazioni impareranno sulle loro spalle che cosa hanno perso, almeno temporaneamente.
Peggio per loro.
Ben presto conviveranno con la fame e le carestie.

Come già annunciato mesi fa (e non ci voleva molto a dirlo) stanno iniziando a scarseggiare derrate alimentari.
Ad esempio, nella città di New York, grazie alla sconsiderata (volutamente) gestione della crisi, un milione di persone dipendono ormai da sussidi governativi.

Le generazioni più vecchie invece reagiranno violentemente.
Molti – un po’ in tutto il mondo – si sono già armati fino ai denti.
E combatteranno fino alla morte contro questa agenda marxista.

squallore
Com’è possibile che possano essere considerate libere e valide elezioni ?

E se ancora una volta saranno sconfitti (come sicuramente succederà), questa volta il merito sarà esclusivamente delle generazioni “più vecchie”.

Le uniche che ancora – almeno in parte – consocono il vero significato della parola libertà.

Il detonatore saranno le elezioni presidenziali USA.

Nessuna delle due parti in causa accetterà la sconfitta.

D’altra parte, com’è possibile che possano essere considerate libere e soprattutto valide ?

Oltre ai brogli elettorali, oltre al voto per posta, a complicare ulteriormente una situazione già di per sè tragica quattro stati (Michigan, Wisconsin, Connecticut e Minnesota) permetteranno agli elettori che hanno già espresso la loro preferenza di cambiare il voto (già spedito per posta) fino al giorno dell’elezione.

Questa elezione è una farsa completa.
La democrazia è ormai morta per sempre.


Ottobre 22, 2020


Qualcosa (tardivamente) si muove

Arrivano ulteriori conferme ufficiali – decisamente tardive – di migliaia e migliaia di dottori nel mondo che sono ormai usciti allo scoperto e dichiarato che è il virus killer è una farsa assoluta.

Qua è l’ordine dei medici olandesi a prendere decisamente posizione.



Ed addirittura finalmente qualcosa si muove pure in Italia.
Paese che come al solito si accoda sempre fra gli ultimi.

Meglio tardi che mai.



Qualcosa tardivamente si muove
La gente è stata ingannata…

Appare ormai evidente a chiunque abbia un intelletto appena superiore alla media (o che non abbia un qualche vantaggio da questa situazione) che non esiste – e non sarà mai isolato – alcun “virus killer”.

Se mai ci sono diversi tipi di influenza, più o meno gravi (di cui ho sofferto almeno una volta pure io nel corso degli ultimi mesi).

Ovviamente possono avere ripercussioni anche mortali su soggetti gravemente immunodepressi o che sono già gravati da una o più patologie molto serie.

Poteva sembrare una pazzia – come ho fatto sin dall’inizio proprio su questo blog – affermare tutto questo sin dall’inizio di Febbraio.
E liquidare l’argomento come bufala totale sin da Marzo.
Ma le realtà dei fatti erano già evidenti allora (almeno per me).



Tutta la gente del mondo è stata ingannata bellamente.
Il cosiddetto tampone non ha alcuna validità scientifica, e soprattutto, può causare addirittura complicazioni serie (ho conoscenze personali che me lo hanno confermato) in chi ha subito una operazione del setto nasale (come ad esempio la sottoscritta).

La gente è stata ingannata.
Maltrattata, manipolata.
Minacciata, ed accusata ingiustamente.
Isolata, derisa.
Ed infine messa a tacere.

Perchè i poteri “forti”, il “Club”, i politici locali e nazionali stanno usando tutto questo a loro esclusivo vantaggio.

E’ assolutamente necessario in futuro un nuovo tribunale di Norimberga per tutti questi personaggi corrotti.
Desiderano null’altro che un totalitarismo a livello mondiale.

E siamo davvero vicini a questa situazione.
Molto più di quanto si pensi.
Twitter, Google, Facebook, YouTube stanno ormai censurando in modo assolutamente esagerato contenuti non a loro graditi.

Impediscono la libertà di parola, riferendo solo ciò che fa comodo a loro, nel tentativo di influenzare tutti coloro che ancora “dormono”.

“Whereas disregard and contempt for human rights have resulted in barbarous acts which have outraged the conscience of mankind, and the advent of a world in which human beings shall enjoy freedom of speech and belief and freedom from fear and want has been proclaimed as the highest aspiration of the common people”

La Dichiarazione internazionale dei diritti umani delle Nazioni Unite – che sappiamo essere parte in causa di questo complotto mondiale – include la libertà di parola (notare che pochi giorni dopo che ho scritto questo post, l’ONU ha cancellato la pagina, ma per fortuna c’è sempre archive.org…).
Invece tutte queste aziende stanno comportandosi esattamente come i peggiori dittatori della storia.
Ma d’altra parte, ad esempio Facebook ha appena assunto i peggiori censori provenienti dalla Cina.

Il prossimo passo sarà quello di staccare la spina a chiunque non sia d’accordo con il loro programma.
In realtà hanno di fatto già tagliato fuori tutti i siti che ritengono essere contro di loro.

Silicon Valley fa parte di questa cospirazione, perchè gli è stato promesso un lauto bottino.
Una percentuale per ogni transazione finanziaria digitale che transiterà dai loro server.

Qualcosa tardivamente si muove
D’altra parte, possono farlo. Perchè sono aziende private…

D’altra parte, possono farlo.
Perchè sono aziende private.

E quindi, tutti i loro azionisti – direttamente od indirettamente, piccoli o grandi – stanno partecipando attivamente a questo colpo di stato politico globale in cui non hanno alcuna voce in capitolo e che soprattutto va contro i loro interessi personali.

Chiunque oggi abbia ancora almeno un neurone pensante può vedere che politici, governatori, sindaci stanno facendo di tutto per limitare il movimento delle persone, imponendo regole ridicole che soffocano ogni tipo di professione, incutendo allo stesso tempo paura (con la forza) alla gente.

Naturalmente ben ricompensati con tangenti milionarie e carriera politica assicurata a livello nazionale.

Non c’è niente di peggio che usare una carica politica per commettere crimini contro la umanità.
E’ una vera e propria frode contro il pubblico, usando per di più il denaro dei contribuenti per impedire alle persone di vivere la loro vita, rubando le loro proprietà.

E sicuramente in futuro permetteranno rivolte da parte di facinorosi.

Con la conseguente distruzione di beni privati.
Tutto in nome di una fantomatica “sicurezza pubblica”.

Non so davvero se potremo mai riprenderci da tutto questo scempio.



Ottobre 23, 2020


Sex crime

Sex crime
In Gran Bretagna, hanno appena vietato anche il sesso…

Credo che la gente a questo punto debba necessariamente svegliarsi.

In Gran Bretagna, hanno appena vietato anche il sesso.
Se due persone non vivono insieme, non possono avere alcun tipo di “contatto sessuale”.

Ne consegue che la Polizia locale può (teoricamente) irrompere senza mandato in camera da letto.
Od in qualsiasi altro luogo deputato all’incontro.

Da qui a dichiarare che due persone stanno facendo l’amore il passo è breve.

Anche se stavano ronfando beatamente dopo una giornata di duro lavoro.

E multare.
O persino arrestare.
Perchè non è rispettata la “nuova” norma di social distancing.

Il buon vecchio Orwell ci aveva visto davvero molto lontano.


Ottobre 24, 2020


Nun nce scassat o cazz !

Come ampiamente previsto, a Napoli sono esplose le proteste (sacrosante) contro il lockdown (più coprifuoco) imposto dal governatore della regione Campania.

Nelle prossime settimane i disordini civili aumenteranno sempre di più.
E rivoluzioni che rovesceranno i governi locali l’anno prossimo sono sempre più probabili.



Rapidamente la voce si è sparsa per il mondo.
Nuove proteste – incuranti delle minacce di Daniel Andrews – sono iniziate nella sempre più martoriata Melbourne.



Queste sono le “previsioni” per il nostro futuro da parte del “Club”.



Notare che Bill Gates (& Leonardo di Caprio) sono fra i principali azionisti della ben nota società Beyond Meat (produttrice di carne artificiale vegetale).
Un caso ?
Sicuramente no.

Secondo una certa corrente di pensiero, a scuola chi si impegna e studia con profitto prendendo voti molti alti dovrebbe essere obbligato a “rinunciare” ad una parte della sua valutazione conquistata con merito.

Accettando un voto molto più basso di quello che meriterebbe, e cedendone una parte a chi non ha voglia di studiare.
In modo tale che chi non si impegna e scalda la sedia possa essere promosso senza avere fatto assolutamente nulla per meritarselo.

Gente come Schwab desidera sequestrare nel mondo intero sia tutti gli immobili di proprietà, sia tutti i fondi pensione privati.
Riconvertendoli in un reddito di base garantito “per tutti”.

Questa è la logica del mondo dei “sinistri”.
Da sempre premiano i nullafacenti, gli scansafatiche, i lavativi, i corrotti, gli imbucati.

Ed in generale chi semplicemente non ha proprio voglia di impegnarsi nel mondo del lavoro (molti di più di quello che si possa pensare) e preferisce starsene seduta a guardare la TV in poltrona mangiando cibo proveniente dal più vicino fast food.

Naturalmente per questi personaggi “sinistri” (in tutti i sensi) oggi è “cosa buona e giusta” sottrarre reddito inopinatamente a tutti coloro che si sono impegnati nel corso della propria vita più degli altri e che così sono riusciti a “fare un passo avanti nella vita“.
Dedicando anni (spesso con sacrifici di ogni genere) nell’apprendimento e soprattutto nel perfezionamento della professione da loro scelta.

Naturalmente nessuno di noi deve possedere più nulla, secondo la loro visione.
Troveranno un esercito di privati cittadini armati fino ai denti.

E guerra sarà.

Ed ancora una volta sono le persone di età più avanzata le più sagge.
La bisnonna Maureen – 83 anni portati magnificamente sotto ogni punto di vista – esprme in questo opinioni molto forti contro l’operato del governo del Regno Unito ed in particolare nei confronti del corrotto Boris Johnson.

Saremo proprio noi over40 a combattere per la (nostra) libertà.
Le imbelli giovani generazioni ormai sono perse per sempre.



Ottobre 27, 2020


Il mondo è semplicemente impazzito

Violenti disordini a Roma.



Ma sono solo gli ultimi di una lunga serie di incidenti capitati in decine di città italiane.
Facebook sta bloccando – ovviamente – la diffusione dei video che mostrano le massicce rivolte contro i blocchi.

Non arrendersi mai
Gli ultimi di una lunga serie di incidenti capitati in decine di città italiane…

Se ci fossero politici “normali”, ci penserebbero due volte ad imporre nuovi lockdown.
Visto che hanno già distrutto centinaia di migliaia di posti di lavoro e di piccole imprese.

Oltre ad avere azzerato il turismo.

E’ ovvio che c’è qualcosa che non va.
I governi non hanno mai agito in questo modo in passato.

Fonti interne al Parlamento Italiano riferiscono che sono “molto preoccupati” di una eventuale vittoria di Trump nelle elezioni americane.

Poichè è visto come uomo del “popolo”.
In contrasto con le azioni draconiane dei governi europei.

Nel contempo, il governo italiano sta ridefinendo il concetto di “terrorismo”.

Questo ovviamente serve a giustificare il dispiegamento di militari contro l’inerme popolazione.

I governi vogliono dipingere a tutti i costi le rivolte a livello nazionale come bande di delinquenti.
Ma sono negozianti, ristoratori, piccoli imprenditori che vogliono solamente lavorare.

“In this context, it was finally agreed on the need to verify the Law 244/2012 “Review of the National Military Instrument”, in order to identify any corrective measures in relation to the changed reference context, and to proceed with the completion of the reform process of Defense in a unitary and inter-force sense, in line with the dictates of Law 25/1997.”

Il governo punta il dito contro i terroristi non-italiani (quindi arabi).
Ma questa è solo una scusa per poter schierare truppe ed elicotteri militari.

Infatti il Presidente della Repubblica ha convocato i militari per valutare eventuali azioni atte a fermare i disordini civili.
Ma non si rendono conto che stanno creando pesanti interruzioni anche all’approvvigionamento alimentare ?

Il mondo è semplicemente impazzito.


Ottobre 30, 2020


Il nostro punto di svolta

Il nostro punto di svolta
Basta il 40% della popolazione che non sia d’accordo per iniziare una vera opposizione e diventare parte attiva per rovesciare un governo che a questo punto non fa più gli interessi del popolo…

Oggi c’è stata una ulteriore dimostrazione a Berlino.
Questa volta le persone sono rimaste nelle proprie auto, sul proprio camion, oppure sugli autobus lungo la Kurfürstendamm, la via dello shopping più conosciuta di Berlino.

Hanno aderito tutte le categorie di lavoratori tedeschi.

Questa dimostrazione è la ovvia risposta al secondo blocco ufficialmente confermato a partire dal 2 Novembre (guardacaso, il giorno prima delle elezioni USA).

Dato che sono stati ufficialmente vietati raduni di persone che camminano, questa volta è stato deciso di utilizzare i propri veicoli e le proprie auto.

Con il nuovo blocco, tutti i ristoranti, i bar, i cinema, le sale da concerto, i teatri, saranno chiusi.
Così come tutti gli eventi pubblici.
Anche palestre e centri balneari dovranno chiudere.

Tutte le attività delle squadre sportive sono vietate, così come i viaggi privati.
I soggiorni in hotel saranno consentiti esclusivamente per motivi di lavoro.

Moltissimi membri del governo tedesco si sono schierati apertamente contro la Merkel.
A partire dal ministro della sanità Spahn che ha ammesso che “il primo lockdown è stato un errore“.

Quindi a questo punto dobbiamo chiederci se la Merkel non sia stata effettivamente corrotta da qualcuno.
I dati sulla situazione medica affarmano che “apparentemente non c’è mai stata un’emergenza epidemiologica.
A questo punto tutti devono rendersi conto che tutto quello che stiamo vivendo non ha nulla a che vedere o che fare con la protezione delle persone.

Lo scopo – a questo punto nemmeno malcelato – è schiacciare l’economia europea in modo tale che la gente accetti le briciole che vengono offerte loro.
Appoggiando per fame questo “nuovo” mondo totalitario promosso dal World Economic Forum e finanziato da Bill Gates.

Tutte le aziende di Silicon Valley – in particolar modo Twitter, Facebook e Google – sono alleate con Bill Gates in modo tale da censurare qualsiasi commento anti-governativo.

La distruzione del tessuto produttivo nazionale (ed internazionale) è lo scopo di questo “nuovo mondo” in cui non si deve possedere nulla.
Sembra poi che stiano cercando di nazionalizzare le grandi imprese che si oppongono a questo folle piano.

Questo nuovo lockdown sembra in tutto e per tutto essere un gigantesco passo in avanti per spingere l’intera civiltà occidentale fra le braccia di Klaus Schwab.

Sopravvalutano il loro potere.
Sottovalutando gravemente il fatto che basta il 40% della popolazione che non sia d’accordo per iniziare una vera opposizione e diventare parte attiva per rovesciare un governo che a questo punto non fa più gli interessi del popolo.
Esattamente come in passato è successo nella Rivoluzione Americana prima ed in quella Francese dopo.

Ad un certo punto, la Polizia e/o l’esercito si sveglieranno.
Rendendosi conto che opprimendo il popolo affermando che “stavamo solo eseguendo esclusivamente gli ordini” (la celebre affermazione del processo di Norimberga) stanno anche agendo contro le loro stesse famiglie, distruggendo il loro futuro.

Questo sarà il NOSTRO punto di svolta.
In qualsiasi paese del mondo accadrà.



Novembre 5 2020


Sono fiera dei napoletani (e non del governo)

Questo è ciò di cui abbiamo bisogno per salvare il nostro futuro.
La città di Napoli sta dando una lezione al mondo intero.

La Polizia deve svegliarsi DAPPERTUTTO e soprattutto CAPIRE che sta distruggendo non solo il loro futuro.
Ma anche quello delle loro famiglie e dei loro figli.

Quando le Forze dell’Ordine iniziano a difendere il popolo dalla corruzione del governo, la tirannia finisce.
È in questo modo che si vincono le rivoluzioni senza spargimento di sangue.



Anche in Australia la Polizia dello stato della Nova Scotia West si è schierata contro la TRUFFA del “virus killer”.

“A LETTER written by a senior constable from the Coffs/Clarence Highway Patrol in NSW and signed by colleagues has exposed the COVID-19 narrative for its deception and the harm it is causing to police and their relations with the public.

È tempo di scegliere da che parte stare.

Se con la gente comune e le proprie famiglie.
Oppure con Klaus Schwab.



Il problema fondamentale è che a tutti i costi dobbiamo riuscire a convincere le forze dell’Ordine a difendere la LIBERTA’ che abbiamo faticosamente conquistato nel corso dei secoli scorsi.
Altrimenti diventeremo schiavi del sistema economico che questi personaggi vogliono creare.

Un meccanismo noto da anni.

Si sta andando sempre di più verso una economia di tipo feudale.
Dove ci sono i grandi vassalli (le grandi lobbies finanziarie e le multinazionali), i valvassori ed i valvassini (i manager immediatamente sotto al top).
E sotto un enorme servitù della gleba (i “consumatori” da strizzare come limoni).

Sono fiera dei napoletani
No, non è la trama di un film di fantascienza…

Ormai l’immagine dovrebbe essere chiara a tutti.
Ed invece no, purtroppo non è così.

Ad esempio il governo inglese afferma che i lavoratori riceveranno l’80% dei salari pagati durante il prossimo lockdown, più la moratoria di tutti i debiti per i prossimi sei mesi (eventualmente prolungabile).

E se questo verrà allungato (indefinitamente), anche i salari.

In questo modo, gradualmente saranno uccise tutte le aziende, comprando da loro semplicemente i dipendenti, pagandoli l’80% del loro salario (al netto delle tasse).
Che piano piano diventeranno delle vere e proprie pecore passive.

Ovviamente in questo modo alla fine del processo tutte le aziende di piccole e medie dimensioni scompariranno per sempre, senza mai più riaprire.
E le persone – fino a quel momento ancora pagate dallo stato – improvvisamente senza lavoro.

Milioni di posti di lavoro persi per sempre.
E la gente a questo punto rimarrà senza alcuna occupazione, e con i debiti da pagare.

Sono fiera dei napoletani
In poche parole, il feudalesimo.

A questo punto lo stato potrà facilmente impadronirsi della proprietà privata di ciascun individuo.
Le persone inoltre non potranno più lavorare in modo autonomo.
Diventando nei fatti di proprietà dello stato anche loro.

In poche parole, il feudalesimo.
Le persone in seguito saranno definite come “dipendenti statali”.
Ma lo stato potrà dettare i prezzi che preferisce, dato che di fatto controllerà completamente il mercato del lavoro.
La digitalizzazione della moneta inoltre farà sì che nessuno di questi nuovi schiavi possa mai liberarsi nel corso della sua vita dal giogo del Padrone “stato”.

Salari da fame, ID digitale obbligatorio, vaccini e sistema di pagamento completamente digitalizzato completeranno un quadro già tetro.

Viaggi e tempo libero ?
Aboliti per sempre.

No, non è la trama di un film di fantascienza.

E’ il futuro della stragrande maggioranza dell’umanità.

Se non si sveglierà non solo dal grande sonno che ancora la attanaglia.
Ma anche se continuerà ad avere paura di agire.

Chi nascerà povero, rimarrà sempre povero per tutta la vita.
Senza mai avere nella vita alcuna possibilità di salire di scala sociale.

Poco importa sulla origine o meno del virus a questo punto.
Perchè i fatti parlano chiaro sin dall’inizio.
La pericolosità è nulla ed è addirittura inferiore a qualunque altro virus influenzale degli ultimi anni in circolazione :

Arrivano ulteriori conferme ufficiali (2 Giugno di quest’anno, N.d.A.) sul virus truffa.
Come al solito dalla Germania.

Si tratta di un rapporto di 93 pagine intitolato “Analisi della gestione della crisi”.
Redatto da un gruppo scientifico nominato dal ministero degli Interni e composto da esperti medici esterni di diverse università tedesche.

Un sunto delle parti più importanti è il seguente :

Pericolosità del “virus” : “sopravvalutata”.

Le persone decedute sono quelle che statisticamente hanno raggiunto la fine della loro vita (numero spesso tristemente aumentato tramite veri e propri genocidi, come ad esempio in Italia, negli USA ed in Messico, n.d.A.).

In tutto il mondo in quattro mesi i decessi totali sono stati circa 250.000 contro 1.500.000 morti (25.100 in Germania) durante l’ondata influenzale del 2017/18.

Il pericolo non è maggiore di quello di molti altri virus. E’ stato solo un falso allarme.

Lo stato ed il mainstream hanno diffuso quasi esclusivamente fake news.

Quindi, perchè apparentemente ci sono più morti ?
La risposta ce la hanno fornita ancora una volta i tedeschi :

Nel rapporto c’è pure (ovviamente) di peggio.
“Molteplici e pesanti conseguenze delle misure prese dai vari governi”.

Ed avverte che queste sono “gravi”.

Infatti sono “molte di più le persone che muoiono a causa delle misure di prevenzione imposte dagli Stati che quelle che uccise dal virus”.

Anche perchè tutti i sistemi sanitari pubblici stanno rinviando gli interventi chirurgici salvavita.
Oltre a ritardare o ridurre le cure per i tutti i pazienti non affetti dal virus.

Chi afferma il contrario (e cerca di convincere gli altri, solitamente raccontando verità “di regime” e definendo in modo sprezzante “complottista” tutti coloro che affermano il contrario) purtroppo nella maggior parte dei casi è connivente la farsa perchè lavora per lo stato (impiegato statale, medici, infermieri, burocrati vari).

Oppure non capisce – forse perchè ne ha subito a sua volta le conseguenze – che il popolo è stato terrorizzato PREVENTIVAMENTE a morte (anche con l’uso di rituali demioniaci di stampo medioevale, come già scrissi in data 21 Marzo).

Un meccanismo che si spiega facilmente con il concetto di “dissonanza cognitiva” :

Difficile credere che il genere umano possa arrivare a tanto.

Ed è altrettanto difficile pensare che i medesimi personaggi sono coloro che in questo momento non solo tengono le redini del mondo.
Ma stanno tenendo sotto scacco l’intera umanità, minacciandone addirittura l’esistenza.

Com’è possibile che personaggi considerati così brillanti, intelligenti ed affascinanti possano arrivare a compiere questi atti così abietti ?
E’ tutta una montatura, una cospirazione !

E si ritireranno verso una confortevole bugia che li farà stare bene.

Solo coloro che in seguito non avranno paura di affrontare la verità alla fine capiranno ed accetteranno i contenuti.
Iniziando a capire le vere ragioni (più di una) del colpo di stato che sta pesantemente limitando la nostra esistenza personale, distruggendo l’economia mondiale, togliendo la speranza alle nuove generazioni.

Occorre capire che le metastasi di questo cancro si sono ormai diffuse a tutti i livelli ed in tutti i paesi.
Occidentali, e non.

Se vogliamo avere solo la speranza di tornare a vivere in modo simile a prima, è necessario rimuovere questi personaggi al più presto.
Domani potrebbe già essere troppo tardi.

In questo modo gli ipocondriaci, i paurosi, in generale la gente che teme di morire sono diventati ansiosi di cedere la propria LIBERTA’.

E’ questo il nostro futuro, e soprattutto quello delle nuove generazioni ?
Il mio, no di sicuro.



Sono fiera dei napoletani
Klaus Schwab, il tristemente noto Dr. Evil…

La prossima è una storia davvero molto triste.

E spiega esattamente il perchè alla fine di questa battaglia per la libertà la Polizia in molti paesi sarà processata esattamente come i Nazisti.

In Inghilterra a York è stata arrestata un’infermiera che ha cercato di portare via la madre dalla casa di cura dove era ricoverata.
La motivazione ?

Per ben 9 mesi non era stata in grado di vedere la propria madre di 97 anni.
Quindi – siccome soffre di demenza senile e la figlia possiede “solo una procura per gestire le sue finanze personali” – non può essere portata via dalla clinica (“manca il consenso della diretta interessata”), nè la figlia può entrare nella sua camera d’ospedale.

Questa deve essere una lezione per tutti coloro che hanno un loro caro ricoverato in ospedale od in una casa di cura.
Occorre purtroppo procurarsi PREVENTIVAMENTE un documento che attesti la potestà di portare a casa il proprio familiare in ogni momento.

Altrimenti non sarà MAI più possibile riabbracciarlo, od essere presenti nel momento in cui lascerà la vita terrena.

Signori e signore, questo è il comunismo.

“Documenti, prego !”

Uno stato senza cuore e senz’anima.
E le richieste precedenti della infermiera al politico locale non hanno (ovviamente) mai sortito alcun effetto.
Se non una lettera di risposta formale scritta da qualche sua segretaria.

Ai politici di professione interessa solo essere eletti.



In tutto il mondo il mainstream si rifiuta di discutere con qualunque persona che non sostenga questi folli lockdown.
Anche i giornalisti alla fine saranno processati per crimini contro la umanità, dato che deliberatamente da mesi stanno raccontando fake-news.

In poche parole, sostengono apertamente questo tentativo di rovesciamento della democrazia, con la conseguente creazione di uno stato totalitario.
Anche personaggi come Jack Dorsey (CEO di Twitter) e Marc Zuckerberg (Facebook) si troveranno ben presto sul filo del rasoio.



Dicembre 30, 2020


Menzogne alla luce del sole

Come tutti i politici che stanno inscenando la farsa, Anthony Fauci ha finto di prendere il vaccino Moderna (quello di Bill Gates, ricordiamolo sempre) nel suo braccio sinistro.
In seguito è stato intervistato a riguardo, ed ha detto che il braccio dolorante – come tutti quelli dopo avere preso un vaccino – era il braccio destro.

Non riesco davvero ormai a comprendere sia la stupidità, sia anche la abulia totale mentale e fisica di molta gente che ormai crede acriticamente a tutto ciò che afferma un personaggio “famoso”.
Anche perchè mentono sempre.



Affermazioni pubbliche facilmente smascherabili.
Moderna ha una percentuale di effetti collaterali intorno all’80%.
Naturalmente Fauci afferma di non averne avuto nessuno.

Per forza.
Non lo ha mai preso.



Menzogne alla luce del sole
In realtà Deagel.com non è nulla di tutto questo…

A partire dall’ottobre del 2014 il misterioso (ma non troppo) sito web Deagel.com pubblica le sue “previsioni” su come sarà il mondo nel 2025.
Un sito che personalmente conosco dalla sua fondazione (o quasi) e che da sempre ho preso molto sul serio.

Ufficialmente è definito un sito “complottista”.
In realtà Deagel.com non è nulla di tutto questo.

E’ un sito web che da una ventina di anni colleziona numeri, fatti e notizie sulle attrezzature militari più moderne acquistate da tutte le nazioni del globo terrestre.

E le sue fonti sono decisamente affidabili : CIA, Dipartimento di Stato USA, Dipartimento della Difesa USA,Unione Europea e Banca Mondiale.

In poche parole, la crema del cosiddetto Deep State.
Le previsioni di Deagel.com prevedono che nel 2025 gli USA saranno una nazione completamente diversa da quella attuale.

La sua popolazione passerebbe da 326 Milioni di abitanti a 99 Milioni (-227 Milioni !), ed il reddito pro-capite da 59.500 $ a 16.300 $ (dalla 12a alla 55a posizione mondiale).

Quindi un’economia – e soprattutto una popolazione – completamente distrutte.

Le motivazioni pubblicate in data 26.10.2014 (recuperabili tramite archive.org) sono a dir poco inquietanti.
Eccole qua sotto (per la traduzione è possibile usare DeepL, ad esempio) :

There have been many questions about the countries forecast specially the one focusing on the United States of America (USA).
They won’t be answered one by one but below you can find some explanation, thoughts and reflections.

We are going to keep this as short as possible.

The majority of the economic and demographic data used in the making of the forecasts is widely available by institutions such as the CIA, IMF, UN, USG, etc. You can see the most relevant data at every single country’s page.

There is a tiny part of data coming from a variety of shadow sources such as Internet gurus, unsigned reports and others.
But all these sources are from the internet and are of public domain for at least a minority.

For example, several years ago Dagong, the Chinese ratings agency, published a report analyzing the physical economy of the States comparing it with those of China, Germany and Japan.
The conclusion was that the US GDP was something between $5 to $10 trillion instead of $15 trillion as officially reported by the USG.

We assume that the official data, especially economic, released by governments is fake, cooked or distorted in some degree.
Historically it is well known that the former Soviet Union was making up fake statistics years before its collapse.

Western as well as other countries are making up their numbers today to conceal their real state of affairs.
We are sure that many people out there can find government statistics in their own countries that by their own personal experience are hard to believe or are so optimistic that may belong to a different country.

Despite the numeric data “quantity” there is a “quality” model which has not a direct translation into numeric data.
The 2014 strain of Ebola has a death rate of 50-60% but try to imagine what would happen if there is a pandemic of Ebola with hundreds of thousands or millions infected with the virus.

So far the few cases of Ebola-infected people have “enjoyed” intensive healthcare with anti-viral and breathing assistance but above all with abundant human support by Physicians and nurses.
In a pandemic scenario that kind of healthcare won’t be available for the overwhelming number of infected leading to a dramatic increase of the death rate due to the lack of proper healthcare.

The “quality” factor is that the death rate could increase to 80-90% in a pandemic scenario from the stated 50-60% rate.
The figure itself is not important what is relevant is the fact that the scenario can evolve beyond the initial conditions from a 50% death toll to more than 90%.

By the way, no pandemic or nuclear war is included in the forecast.

The key element to understand the process that the USA will enter in the upcoming decade is migration.

In the past, specially in the 20th century, the key factor that allowed the USA to rise to its colossus status was immigration with the benefits of a demographic expansion supporting the credit expansion and the brain drain from the rest of the world benefiting the States.
The collapse of the Western financial system will wipe out the standard of living of its population while ending Ponzi schemes such as the stock exchange and the pension funds.

The population will be hit so badly by a full array of bubbles and Ponzi schemes that the migration engine will start to work in reverse accelerating itself due to ripple effects thus leading to the demise of the States.
This unseen situation for the States will develop itself in a cascade pattern with unprecedented and devastating effects for the economy.

Jobs offshoring will surely end with many American Corporations relocating overseas thus becoming foreign Corporations!!!!
We see a significant part of the American population migrating to Latin America and Asia while migration to Europe – suffering a similar illness – won’t be relevant.

Nevertheless the death toll will be horrible.
Take into account that the Soviet Union’s population was poorer than the Americans nowadays or even then.
The ex-Soviets suffered during the following struggle in the 1990s with a significant death toll and the loss of national pride.

Might we say “Twice the pride, double the fall” ?
Nope.

Menzogne alla luce del sole
Depression dominoes fall…

The American standard of living is one of the highest, far more than double of the Soviets while having added a services economy that will be gone along with the financial system.
When pensioners see their retirement disappear in front of their eyes and there are no servicing jobs you can imagine what is going to happen next.
At least younger people can migrate.

Never in human history were so many elders among the population.
In past centuries people were lucky to get to their 30s or 40s.
The American downfall is set to be far worse than the Soviet Union’s one.
A confluence of crisis with a devastating result.

The Demographic crisis in the former Soviet Union countries has extended for over two decades, if we accept that it ended early in this decade (2010s).
It will hit the World in the near future and is projected to last between three and eight decades more or less depending on technological breakthrough and environmental issues.

The aftermath is more likely a frozen picture with the population numbers staying the same for a very, very long period of time.
The countries forecast population numbers do reflect birth/deaths but also migratory movements.

Many countries are going to increase their gross population due to immigration while their native population may shrink.

Over the past two thousand years we have witnessed the Western civilization built around the Mediterranean Sea shifting to Northern Europe and then by the mid 20th century shifting to an Atlantic axis to finally get centered into the States in the past 30 years.
The next move will see the civilization being centered in Asia with Russia and China on top.

Historically a change in the economic paradigm has resulted in a death toll that is rarely highlighted by mainstream historians.
When the transition from rural areas to large cities happened in Europe many people unable to accept the new paradigm killed themselves.

They killed themselves by a psychological factor.
This is not mainstream but it is true.

A new crisis joins old, well known patterns with new ones.

Sorry to disappoint many of you with our forecast.
It is getting worse and worse every year since the beginning of the pre-crisis in 2007.

It is already said that this website is non-profit, built on spare time and we provide our information and services AS IS without further explanations and/or guarantees.
We are not linked to any government in any way, shape or form.

We are not a death or satanic cult or arms dealers as some BS is floating around the internet on this topic.
Take into account that the forecast is nothing more than a model whether flawed or correct.
It is not God’s word or a magic device that allows to foresee the future.

Le “vecchie” previsioni di Deagel per il 2025 (ancorchè tuttora valide nei numeri) avvertivano che non solo gli USA, ma anche altre “nazioni occidentali”, tra cui Regno Unito, Francia, Spagna, Italia, Australia, Canada, Svizzera ed Israele avrebbero sperimentato un forte declino delle loro popolazioni ed una distruzione della loro economia.

Notare fra le altre cose – prima di passare ai freddi numeri – pure questo estratto veramente inquietante :

The countries forecast population numbers do reflect birth/deaths but also migratory movements.
Many countries are going to increase their gross population due to immigration while their native population may shrink.

Trattasi ovviamente del tristemente noto piano Kalergi.

Italia : Popolazione (2014) 62 Milioni—->(2025) 43 Milioni, reddito annuo procapite (2014) 38k (36a posizione nel mondo)—-> (2025) 21.6K (32a) (+4) (ricchezza pro-capite che nel forte declino mondiale tutto sommato terrebbe, ma quasi 1 possibilità su 3 di non sopravvivere)
Germania : Popolazione 80—->28, reddito procapite 50.2k (19) —-> 14.7k (67), (-48)
Spagna : 48M—>27M, 39.2k (35a)—>13.9k (71), (-36)
Francia : 67M—->39M, 43.6k (29)—->18.3k (60), (-41)
UK : 65M—->14M, 43.6k(30)—-> 9k (95), (-65)
Canada : 35M—->26M, 43.1k (25)—->25k (23). (+2)
Australia : 23M—->15M, 49.9k (20)—-> 18.4k (43), (-23)
Svizzera : 8.2M—->5.3M, 61.4k (11)—-> 27k (18), (-7)
Israele : 8.3M—->4M, 36.2k (38)—->11k (79), (-41)

In controtendenza la Russia : dove ad una popolazione sostanzialmente stabile fa come controaltare una salita vertiginosa del reddito pro-capite (dalla 51a alla 5a posizione mondiale).
Tornerò sicuramente su questo punto e su questi numeri in seguito.

Ovviamente non è certo una coincidenza che tutti i paesi occidentali siano caduti nella tirannia dovuta al virus killer ed a un presunto obbligo di vaccinazione che ogni giorno che passa assomiglia sempre di più ad una roulette russa con la propria vita.

Ed oltre alle previsioni “stranamente” (ma non troppo) corrette, Deagel.com già nel 2014 avvertiva che “una confluenza di crisi” avrebbe portato ad “un risultato devastante” che avrebbe portato gli USA – ed in generale tutto il mondo Occidentale – ad una economia simile a quella dell’attuale Terzo Mondo.
Nemmeno questo (almeno per me) è una novità :

La crisi del 2021-2022 sarà pari alla somma di quella del 1998 e di quella del 2008.
Allacciatevi le cinture, perchè non sarà per nulla un soft-landing.
Ma piuttosto un crash (finanziario e soprattutto sociale) mai visto nella storia moderna.

Tutti gli stati e tutti i mass-media ovviamente tacciono.

Ma quello che stiamo vivendo oggi (lockdown inclusi) è figlio della paura folle che hanno i governi in questo momento.
Sono diventati violenti e tirannici perchè letteralmente se la stanno facendo sotto.

Ed ora Deagel.com – continuando con i suoi funesti presagi – ci “avverte” che nel decennio appena iniziato una guerra nucleare sia “molto probabile”.

Ecco il testo di questo nuovo “disclaimer”, datato questa volta 25.09.2020 (ancora una volta guardare la data e la serie numerica) :

In 2014 we published a disclaimer about the forecast.
In six years the scenario has changed dramatically.

This new disclaimer is meant to single out the situation from 2020 onwards.
Talking about the United States and the European Union as separated entities no longer makes sense.

Both are the Western block, keep printing money and will share the same fate.

After COVID we can draw two major conclusions :

The Western world success model has been built over societies with no resilience that can barely withstand any hardship, even a low intensity one.
It was assumed but we got the full confirmation beyond any doubt.

The COVID crisis will be used to extend the life of this dying economic system through the so called Great Reset.
The Great Reset – like the climate change, extinction rebellion, planetary crisis, green revolution, shale oil (…) hoaxes promoted by the system – is another attempt to slow down dramatically the consumption of natural resources and therefore extend the lifetime of the current system.

It can be effective for awhile but finally won’t address the bottom-line problem and will only delay the inevitable.
The core ruling elites hope to stay in power which is in effect the only thing that really worries them.

The collapse of the Western financial system – and ultimately the Western civilization – has been the major driver in the forecast along with a confluence of crisis with a devastating outcome.
As COVID has proven Western societies embracing multiculturalism and extreme liberalism are unable to deal with any real hardship.

The Spanish flu one century ago represented the death of 40-50 million people.
Today the world’s population is four times greater with air travel in full swing which is by definition a super spreader.

The death casualties in today’s World would represent 160 to 200 million in relative terms but more likely 300-400 million taking into consideration the air travel factor that did not exist one century ago.
So far, COVID death toll is roughly 1 million people.
It is quite likely that the economic crisis due to the lockdowns will cause more deaths than the virus worldwide.

The Soviet system was less able to deliver goodies to the people than the Western one.
Nevertheless Soviet society was more compact and resilient under an authoritarian regime.

That in mind, the collapse of the Soviet system wiped out 10 percent of the population.

The stark reality of diverse and multicultural Western societies is that a collapse will have a toll of 50 to 80 percent depending on several factors but in general terms the most diverse, multicultural, indebted and wealthy (highest standard of living) will suffer the highest toll.

The only glue that keeps united such aberrant collage from falling apart is overconsumption with heavy doses of bottomless degeneracy disguised as virtue. Nevertheless the widespread censorship, hate laws and contradictory signals mean that even that glue is not working any more.
Not everybody has to die migration can also play a positive role in this.

The formerly known as second and third world nations are an unknown at this point.
Their fate will depend upon the decisions they take in the future.

Western powers are not going to take over them as they did in the past because these countries won’t be able to control their own cities far less likely countries that are far away.
If they remain tied to the former World Order they will go down along Western powers but won’t experience the brutal decline of the late because they are poorer and not diverse enough but rather quite homogenous used to deal with some sort of hardship but not precisely the one that is coming.
If they switch to China they can get a chance to stabilize but will depend upon the management of their resources.

We expected this situation to unfold and actually is unfolding right now with the November election triggering a major bomb if Trump is re-elected.
If Biden is elected there will very bad consequences as well.
There is a lot of bad blood in the Western societies and the protests, demonstrations, rioting and looting are only the first symptoms of what is coming. However a new trend is taking place overshadowing this one.



The situation between the three great powers has changed dramatically.
The only relevant achievement of the Western powers during the past decade has been the formation of a strategic alliance, both military and economic, between Russia and China.

Right now the potential partnership between Russia and the European Union (EU) is dead with Russia turning definitively towards China.
That was from the beginning the most likely outcome. Airbus never tried to establish a real partnership but rather a strategy to fade away the Russian aerospace industry.

Actually Russia and China have formed a new alliance to build a long haul airliner.
Western Europe (not to mention the United States) was never interested in the development of Russia or forming anything other than a master slave relationship with Russia providing raw materials and toeing the line of the West.
It was clear then and today is a fact.

Russia has been preparing for a major war since 2008 and China has been increasing her military capabilities for the last 20 years.
Today China is not a second tier power compared with the United States.

Both in military and economic terms China is at the same level and in some specific areas are far ahead. In the domain of high-tech 5G has been a success in the commercial realm but the Type 055 destroyer is also another breakthrough with the US gaining a similar capability (DDG 51 Flight IIII) by mid of this decade (more likely by 2030).
Nanchang, the lead ship of the Type 055 class, was commissioned amid the pandemic and lockdown in China.

Six years ago the likelihood of a major war was tiny.
Since then it has grown steadily and dramatically and today is by far the most likely major event in the 2020s.

The ultimate conflict can come from two ways.
A conventional conflict involving at least two major powers that escalates into an open nuclear war.

Or a second scenario is possible in the 2025-2030 timeframe.
A Russian sneak first strike against the United States and its allies with the new S-500, strategic missile defenses, Yasen-M submarines, INF Zircon and Kalibr missiles and some new space asset playing the key role.

The sneak first strike would involve all Russian missile strategic forces branches (bombers and ground-based missiles) at the different stages of such attack that would be strategic translation of what was seen in Syria in November 2015.
There was no report that the Russian had such a capability of launching a high precision, multiple, combined arms attack at targets 2,000+ kilometers away. Western intelligence had no clue.

The irony is that since the end of the Cold War the United States has been maneuvering through NATO to achieve a position to execute a first strike over Russia and now it seems that the first strike may occur but the country finished would be the United States.

Another particularity of the Western system is that its individuals have been brainwashed to the point that the majority accept their moral high ground and technological edge as a given.
This has given the rise of the supremacy of the emotional arguments over the rational ones which are ignored or deprecated.

That mindset can play a key role in the upcoming catastrophic events.
At least in the Soviet system the silent majority of the people were aware of the fallacies they were fed up.

We can see the United States claims about G5 being stolen from them by China or hypersonic technology being stolen by Russia as the evidence that the Western elites are also infected by that hubris.

Over the next decade it will become obvious that the West is falling behind the Russia-China block and the malaise might grow into desperation.
Going to war might seem a quick and easy solution to restore the lost hegemony to finally find them into a France 1940 moment.

Back then France did not have nuclear weapons to turn a defeat into a victory.
The West might try that swap because the unpleasant prospect of not being Mars and Venus but rather a bully and his dirty bitch running away in fear while the rest of the world is laughing at them.

If there is not a dramatic change of course the world is going to witness the first nuclear war.
The Western block collapse may come before, during or after the war.
It does not matter.

A nuclear war is a game with billions of casualties and the collapse plays in the hundreds of millions.

This website is non-profit, built on spare time and we provide our information and services AS IS without further explanations and/or guarantees.
We are not linked to any government.

Take into account that the forecast is nothing more than a game of numbers whether flawed or correct based upon some speculative assumptions.

In realtà non ci sono molte novità rispetto a quanto (almeno da me) raccontato – e soprattutto conosciuto – nel corso degli ultimi 15-20 anni.
Ma è assolutamente utile comprendere che tutto ciò che da sempre è stato etichettato come “teoria della cospirazione” è invece la vera realtà dei fatti.

Ad esempio, lo spopolamento del pianeta Terra è esattamente ciò che le misteriose Georgia Guidestones “chiedono” .
La linea guida n. 1 testualmente afferma : “Mantenere l’umanità al di sotto dei 500.000.000 di persone in perenne equilibrio con la natura”.
Attualmente la popolazione della Terra è di 7.7 miliardi di persone.

Il che significa che secondo le cosiddette elite più di 7 miliardi di persone (il 93%) dovrebbero “essere eliminate” entro il 2030.
I globalisti infatti sognano di raggiungere questo numero.

Quindi l’avvertimento sinistro di Deagel.com – una guerra nucleare – potrebbe portare loro tutti quei “miliardi di vittime” necessari al loro diabolico obiettivo.

Dei pazzi da fermare al più presto.

Perchè ne va PER DAVVERO della nostra vita terrena.
Ogni giorno che passa la psy-op che stiamo vivendo ha connotati sempre più sinistri.

Gli ospedali infatti sono TUTTI vuoti (da sempre, ovviamente), ed il personale medico e paramedico in maggioranza licenziato.

La gente quando viene curata – se viene fatto (perchè in molti casi le persone sono fatte morire senza cura) – è visitata nella AMBULANZE.

E’ tutta solo ed esclusivamente propaganda.
Oggi una donna nel Regno Unito è entrata per filmare un ospedale e poco dopo è stata arrestata.

Ovviamente non si arresta una persona per avere scattato delle innocenti foto.
A meno che non si stia nascondendo qualcosa.



Anche questa però non è certo una novità.
Ci sono testimonianze da tutto il mondo a partire da Marzo.

Eccone alcune.
Berlino :



Londra :



Sao Paulo :

Members of the Brazilian parliament decided to confirm suspicions and break into a hospital that claimed to have 5,000 infected & 200 deaths from COVID-19, and found that the hospital had grossly over-represented the cases and its claims.

There was in fact not a single person, they report, and the hospital was entirely empty and was obviously still under construction.

Acting on a tip that something was going wrong at this hospital, five members of the Brazil parliament went to hospitals under encouragement by president Bolsonaro to break in & check to see the number of patients there.

This hospital was not even finished, but claiming it was treating 5000 people with COVID-19 while 200 were already dead.
Officials broke in to check the claims and found the hospital is an absolute mess, not finished, and no patients.

The governor is apparently defrauding the state and the nation along with the citizen taxpayers, and lying about the stats.
This is possibly an embezzlement scheme to help bring down the country, and to push vaccines.



Inoltre, le notizie che arrivano ogni giorno che passa sugli effetti collaterali dei vaccini sono letteralmente raccapriccianti.



Che la morte di Tiffany non sia invana.
Ma per avvertire tutti gli altri che ancora sono assorti nella nebbia del pericolo del vaccino.



Khalilah Mitchell, un’infermiera di Nashville (Tennessee), in questo momento sta soffrendo di una paralisi facciale a causa delle conseguenze del vaccino.



Un’altra infermiera buttata fuori da una sala conferenza alla Polizia non appena ha obiettato riguardo ai pericoli del cosiddetto “vaccino”.


È davvero triste dover leggere tutte queste notizie.
Perchè questa corruzione è un qualcosa di mai visto nella storia.



Ma non è certo il momento di deprimersi.
Piuttosto di incazzarsi e di agire VERAMENTE.
L’alternativa è arrendersi e finire in breve tempo la propria esistenza.

L’unico pericolo – ma le prove ormai sono evidenti dappertutto – è che tutto l’apparato sia distrutto (come infatti successe nella seconda guerra mondiale) poco prima che la gente si renda conto che non è solo una farsa.
Trattasi – come sto gridando a squarciagola da Marzo – di genocidio.

Alla larga in qualsiasi maniera da tutto ciò che è medico e paramedico.
Ne va della propria vita.

Perchè l’umanità non è mai stata in pericolo come in questo momento.


Febbraio 24, 2021


Vivere normalmente

A distanza di mesi da Napoli, anche a Roma la polizia si è unita ai manifestanti.

Fortunatamente la gente sta iniziando (anche se tardivamente) a svegliarsi.

Molte aziende nel mondo si rifiutano di chiudere, in segno di sfida.

Alcune – soprattutto negli USA – hanno deciso di non fare rispettare l’utilizzo delle tossiche mascherine, delle restrizioni sul numero di persone che possono entrare in un negozio, dei divieti di viaggio.

In generale di tutte quelle leggi idiote che sono state promulgate nel corso di quest’ultimo anno.

Occorre dire – come affermo sin dall’inizio – semplicemente no a questi personaggi.

E vivere la propria vita come se nulla fosse.


Agosto 7, 2021


Sentenza tribunale Alberta : il virus truffa non esiste !

Sentenza tribunale Alberta : il virus truffa non esiste !
Lo stato dell’Alberta è stato costretto ad annullare TUTTE le restrizioni…

Patrick King ha rappresentato se stesso in tribunale dopo essere stato multato di 1200$ per aver protestato contro il “virus truffa”.
Ed ha vinto la causa.

Ha emesso un mandato di comparizione al Ministro Provinciale della Sanità per avere la prova che il cosiddetto “virus” esistesse davvero.

E sono stati costretti ad ammettere che non avevano alcuna prova.
Il virus non è mai stato isolato.

E quindi il governo non aveva basi legali per imporre nessuna delle restrizioni punitive che hanno inflitto alla società.

Come conseguenza di tutto questo, lo stato dell’Alberta è stato costretto ad annullare TUTTE le restrizioni : le cosiddette mascherine, il distanziamento sociale e soprattutto i “vaccini”.

Ricordo che lo stato dell’Alberta era uno dei target più importanti del WEF di Klaus Schwab, essendo uno dei principali produttori di petrolio mondiale.

Secessione dal Canada in arrivo per l’Alberta ?

Patrick King ha mostrato il modello da seguire in tutto il mondo.

Ecco la trascrizione della intera causa.

***Aggiornamento Domenica 8 Agosto : secondo la “prestigiosa” (si fa per dire) agenzia di stampa Reuters, questa sentenza non esisterebbe e sarebbe una fake news.

Ovvio che Reuters smentisce, ma cosa vi aspettavate ?
Al di là del fatto che chiunque dovrebbe avere capito ormai da almeno un anno e mezzo che tutto ciò che arriva dal mainstream è spazzatura e nulla più, faccio ancora la seguente domanda :

Quale paese lo ha isolato, purificato e caratterizzato ?
Nessuno.

Già diversi ministri della salute mondiali (uno a caso, l’Argentina), a precisa domanda a bruciapelo (in pratica la medesima posta da Patrick King nella sua causa e che non è altro che quella riportata qui sopra) ha riposto :

“Non esiste”

Ed alla ovvia successiva domanda :

E allora contro cosa si “vaccina” la gente ?

La risposta laconica è stata :

“Non lo so”

Sul resto, per chi vuole capire ed approfondire la questione (non mi interessa per nulla convincere alcuno eh, io faccio solo il mio lavoro di ricercatrice autonoma e sono giornalmente a contatto con medici e ricercatori veri e non da talk show), consiglio di farsi una idea leggendo ad esempio questo mio post.

Se vi aspettate che i giornali del mainstream, i fact-checkers (che termine del kazz, nemmeno si sono presi la briga di trovarne uno in italiano) e compagnia cantante vi diano il via libera per sdoganare il tutto…campa cavallo, che l’erba cresce !

Se poi non sapete più nemmeno usare la vostra testa, beh che dire…hanno davvero già raggiunto lo scopo finale.***



Caro amico ti scrivo…


Caro amico ti scrivo...
Caro amico ti scrivo…

Ottobre 20, 2021


Caro Ministro (o chi per Lei),
La ringrazio per la Sua visita in questo mio spazio web.

Caro amico ti scrivo...
La ringrazio per la sua visita in questo mio spazio web.

Penso che Lei sia davvero molto preoccupato dal contenuto presente in questo mio sito internet senza fine di lucro (un vocabolo che probabilmente per Lei è misconosciuto).

Perchè giorno dopo giorno sta letteralmente distruggendo (esclusivamente con basi scientifiche) la cospirazione ordita dal Suo governo NON eletto democraticamente contro l’intero popolo italiano.

D’altra parte, capisco anche che Lei non abbia alcuna idea di cosa potrà succedere a partire da oggi, giorno in cui in modo mascherato (spacciandolo come switch al cosiddetto nuovo digitale terrestre) state iniziando ad accendere le antenne 5G in modo più o meno furtivo in tutto il territorio italiano.

Naturalmente siete consci che provocherete – basta leggere ad esempio il contenuto di questo mio articolo, che mostra una testimonianza reale e soprattutto verificata dei danni cerebrali compiuti dalla cosiddetta COVID-SARS-2 neurologica, ma voi la spaccerete come una “variante Marburg” od una qualunque altra presa dal mazzo – un aumento esponenziale di persone “contagiate” dall’inesistente virus biologico che avete accuratamente progettato secondo i dettami della cosiddetta Bibbia della menzogna pubblicata dall’OMS, con cui in effetti potete inventarvi ogni giorno una variante diversa, una malattia diversa, una epidemia diversa a seconda del luogo e della situazione.

Basta semplicemente “tarare” nel modo i giusto i dati da sequenziare nel programma BEAST (Baynesian Evolutionary Analisys Sampling Trees), et voilà…magicamente una epidemia appare.
Il resto del lavoro sporco verrà compiuto con la farsa dei test PCR, vero ?

Ma manca davvero poco che la verità venga completamente a galla per tutti.

Caro Ministro, guardi bene cosa sta succedendo grazie alle demoniache azioni del Suo governo.

Adesso non voglio parlare dei milioni di persone che state ammazzando inopinatamente in tutto il mondo – di cui state in tutti i modi negando ogni addebito, violentando tutti i dettami della scienza e della medicina – ma dei bambini che stanno nascendo nel mondo da genitori “inoculati” dai Vostri veleni.

Le sembrano dei bambini “normali”, caro Ministro ?
Cosa Vi inventerete questa volta a riguardo ?
Quali spiegazioni, quali ragioni di tutto questo ?

Avete intenzione di iniziare un’altra Strage degli Innocenti come al tempo di Erode per eliminare le prove del misfatto ?
Oppure è tutto previsto e state sacrificando i nostri figli al Male su volere dei cosiddetti oscuri talmudisti/sionisti che stanno a capo di questa cospirazione contro la intera Umanità ?




Forse Lei una coscienza non l’ha mai posseduta, forse a Lei interessa solo il potere, forse Lei si è reso conto solo ora che quando si entra in un certo ambiente oscuro non se ne può più uscire.
E forse Lei crede di cavarsela scappando su di un elicottero non appena si accorgerà che l’aria nel Paese sarà diventata per Lei irrespirabile.

Oppure forse è convinto che il Vostro piano di riuscire a dividere tutti i popoli nel mondo, progettando guerre civili fra noi normali cittadini, dividendoci fra “pro” e “contro” (in poche parole, addossando la responsabilità del decesso delle persone che fra poco purtroppo ci lasceranno a noi “ribelli”, come già state cercando di fare in Lettonia per esempio) possa funzionare.

Caro amico ti scrivo...
Non sono io ad affermarlo, ma i libri.

Se pensa così, Lei è semplicemente un illuso.
Non finirà in questo modo.
Riuscirete solo a rompere in mille pezzi il nostro mondo Occidentale.

Una violenta rivoluzione contro di Lei e contro il Vostro governo è in arrivo.
Forse inizialmente riuscirete a reprimerla con il sangue di cittadini inermi, soprattutto donne, bambini e civili.
Certo, causerete un enorme, incredibile perdita di vite umane, ed è in fondo il Vostro scopo.

Ma il Suo, il Vostro destino è segnato.
Non sono certo io nè a dichiararlo, nè a volerlo.

Anzi, io sono da sempre una convinta pacifista e soprattutto garantista.
Quindi mi auguro che tale evento non accada mai.

Semplicemente mi auguro che Lei alla fine abbia un giusto processo davanti ad una corte imparziale che – ascoltando tutte le opinioni, le ricerche scientifiche, le dichiarazioni di Terze persone, le eventuali testimonianze – possa arrivare alla fine ad emettere una sentenza di eventuale colpevolezza, oppure di assoluzione.

Ma purtroppo la storia – che forse Lei quando andava a scuola non ha studiato attentamente – si ripete sempre.

Quindi non sono io ad affermare od a prevedere questo finale.
Ma i libri di storia.
I quali raccontano che la Sua fine potrebbe essere davvero molto triste.

La storia La giudicherà ed (eventualmente) La ricorderà.


La cinque fasi di una rivoluzione

La Prima Fase di una rivoluzione è sempre il disaccordo nei confronti delle politiche governative da parte di alcuni intellettuali che segnalano corruzione ed ingiustizie sempre più crescenti.
I governi solitamente ignorano completamente queste proteste.
Ritenendole (a torto) una fase passeggera.

Caro amico ti scrivo...
Continuano ancora a voler mantenere il potere a tutti i costi, diventando sempre più tirannici

La Seconda Fase avviene quando le critiche legittime diventano completamente inutili.
A questo punto i governi stanno già perseguendo esclusivamente interessi personali.

Di solito a questo punto ci si trova nel bel mezzo di una crisi economica.

Con i governi che come unica soluzione al problema delle loro entrate sempre più scarse aumentano sempre di più le imposte.

Qualche leader moderato ancora cerca una soluzione democratica.
Ma la sua voce è sempre ignorata.

I sentimenti di ingiustizia percepiti dal popolo si intensificano di giorno in giorno.

Ben presto iniziano manifestazioni che da pacifiche diventano sempre più violente.

La Polizia ed in generale le forze dell’ordine sostengono ancora i loro governi.

Rispondendo a tutti coloro che protestano sempre più vivacemente che stanno semplicemente “eseguendo gli ordini”.

La Terza Fase è il momento in cui nella maggior parte dei casi si assiste a delle vere e proprie rivolte nelle strade.
I governi non cedono ancora.
Anzi, continuano ancora a voler mantenere il potere a tutti i costi, diventando sempre più tirannici.

La Quarta Fase è sempre una rappresaglia violenta nei confronti di tutti gli esponenti dei vari governi.
Solitamente i loro beni sono confiscati, e tutti i politici (dal capo dello Stato ai vari ministri) giustiziati pubblicamente.
Il risultato di anni ed anni di repressione ed ingiustizie subite da parte del popolo.

La Quinta Fase avviene quando dalle ceneri della rivoluzione nasce una nuova forma di governo.
I moderati piano piano si affermano, e l’economia inizia a riprendersi piano piano.
I radicali vengono a mano a mano allontanati dal potere.


In questo momento siamo ancora nella fase 3.
Ma siamo davvero vicini alla fase 4.

Le consiglio quindi – data la stagione invernale che è alle porte – di acquistare dei capi di abbigliamento adatti al periodo che sta per arrivare.
Molto pesanti e soprattutto imbottiti.

Forse ben presto ne avrà bisogno.
Ed un giorno forse ripenserà anche a chi glielo ha fatto fare di intraprendere una carriera politica, rimpiangendo i bei tempi in cui faceva il parcheggiatore abusivo ed il venditore di bibite.

Cordialmente,
Veronica



Omicron la prossima psy-op globale


Dicembre 2, 2021


Omicron la prossima psy-op globale

Quale è il modo migliore per continuare all’infinito questa psy-op globale ?
Lanciare una serie infinita di varianti, questa volta Omicron o Variante “Nu” (B.1.1.529).


Omicron la prossima psy-op globale


Omicron è un film italiano di fantascienza-commedia del 1963 diretto da Ugo Gregoretti, che parla di un alieno che si impossessa del corpo di un umano per conoscere il pianeta Terra in modo che la sua razza possa prenderne il controllo.

Dovrebbe essere ormai ovvio a tutti che viviamo in un universo dove non esistono coincidenze, ma solo sincronicità.
Omicron è un anagramma di “Moronic”, che significa non solo idiota, ma anche “noi”.

Tuttavia, è abbastanza evidente che ormai il cosiddetto NWO aveva la necessità di “giustificare” in un qualche modo plausibile il numero rapidamente crescente di decessi, malattie gravi e soprattutto ricoveri causati direttamente dai cosiddetti “vaccini”.

Gli obiettivi espliciti di questa operazione sono noti da tempo, credo che anche il più fervido CoVidiota stia finalmente iniziando a comprendere il tutto.

Naturalmente ancora una volta stanno iniziando a “sopprimere” il maggior numero possibile di persone anziane nelle case di cura e negli ospedali, usando Omicron come pretesto.
Naturalmente loro sono i cosiddetti “mangiatori inutili” di cui per decenni le elite hanno parlato in modo sprezzante.

Secondo costoro, queste anime bisognose sono invece un tremendo prosciugamento della loro ricchezza sulla Terra, e quindi devono essere eliminati al più presto.
Non c’è posto sulla Terra per coloro che consumano solo risorse “preziose”.

Il Dr. Mylo Canderian, Ph.D. (nato Milos Iskanderianos, Corfù, Grecia, 1938), è colui che ha sviluppato il brevetto per l’ossido di grafene per l’uso come arma biologica ematologica nel 2015.

Canderian è colui che definisco un “globalista genocida”, che segue il Precetto Dieci delle Georgia Guidestones, di cui si discute molto raramente : “Non essere un Cancro sulla Terra ; Lascia spazio alla natura”.

Costui è un collaboratore medico dell’Organizzazione mondiale della sanità ed è anche un alleato di Klaus Schwab ed il suol “Great reset”, oltre all’inaugurazione di una valuta digitale mondiale che è un obiettivo secondario dell’OMS per il 2022.

Il Dr. Canderian è dell’opinione che il 95% della popolazione mondiale siano dei “mangiatori inutili” che necessitano di essere soppressi il più rapidamente possibile.

“Guarda il centro di Chicago, Baltimora o Los Angeles, e vedrai chiaramente perché gli Useless Eaters devono essere abbattuti come cani rabbiosi”.

Ha espresso il suo disprezzo per gli “educatori infettivi” che promuovono la teoria della razza critica ed è fiducioso che il “vaccino” metterà fine al “cancro umano sulla Terra”.
Il dottor Canderian è un ardente sostenitore del dovere e dell’obbligo della massoneria di liberare il mondo dalla “piaga dell’umanità”.

Quindi, con il rilascio intenzionale di Omicron, il WEF ed i suoi “amici” si stanno preparando a lanciare il cosiddetto “Great Reset” pianificato da tempo nel periodo 2022/2023.
Per cui Omicron sarà molto probabilmente (ed in modo assai grossolano) travisato come la fase peggiore di questa “plandemia” in assoluto.


Omicron la prossima psy-op globale
Fonte : https://stateofthenation.co

Secondo le loro intenzioni, nel 2022 sarà demolito tutto.
E la somministrazione annuale di un “vaccino” è centrale per la creazione del cosiddetto Nuovo Ordine Mondiale.
A tal fine, i globalisti utilizzeranno in modo altamente aggressivo la paura per la nuova variante per costringere e soprattutto obbligare chiunque a farsi “vaccinare”.

I governi di tutto il mondo useranno questo panico completamente infondato per ordinare nuovi, ed ancora più draconiani, mandati di chiusura.

Ma c’è da sottolineare un punto assai importante.
I criminali che stanno dietro a questo crimine contro la intera Umanità hanno già abbondantemente superato ogni limite.

Il loro piano estremamente sfacciato, assolutamente sconsiderato e spudoratamente disperato di colpire ogni singola persona sul pianeta con il cosiddetto “vaccino” così palesemente letale li ha messi all’angolo senza alcuna via di uscita.

In poche parole, la cabala del NWO e tutti i loro alleati in questo piano di distruzione contro la Umanità sono già per davvero in grossi guai.
Od elimineranno tutti, oppure dovranno affrontare la rabbia di tutti coloro che non saranno eliminati da questa loro guerra biologica.


Gennaio 30, 2022


Il castello di carte sta cadendo a pezzi

Primari di ospedali che si riempiono le tasche grazie alle inoculazioni dei veleni (fino a 264.000 euro al mese), test PCR completamente inaffidabili, centinaia di migliaia di tedeschi senza gas perché non riescono più a pagare le bollette.
Mentre in Cina governa una dittatura totalitaria con il beneplacito dell’Unione Europea.

Il pensiero di una paranoica complottista ?
No, il documentario Monitor trasmesso dalla ARD il 20 gennaio.

Il castello di carte sta cadendo a pezzi.



Sperimentare farmaci su cavie umane per Pfizer non è certo una novità.

Nel 1996 in Nigeria, nell’ambito di un programma d’emergenza lanciato dall’OMS per “curare” circa duecento bambini malati di meningite, il ben noto serial killer utilizzò sulla metà di loro un farmaco sperimentale chiamato Trovan, e sull’altra metà il migliore sul mercato in quel momento, il Ceftriaxone.

Cinque bambini “curati” con il nuovo antibiotico sperimentale Trovan persero la vita, e molti altri rimasero vittima di cecità, malformazioni e paralisi.
Ma secondo i medici della Pfizer il test aveva avuto “un buon risultato”.

L’antibiotico sperimentale Trovan venne quindi messo in commercio in Europa, ma dopo soli due anni fu ritirato dal mercato a causa della sua alta tossicità.

Ben dodici anni dopo la Corte suprema USA autorizzò il processo contro Pfizer.
Quattro famiglie nigeriane ricevettero come indennizzo un risarcimento di circa 175.000 dollari ciascuna.



Recentemente Kill Gates si è accorto che le vendite dei suoi veleni sono improvvisamente diminuite.
Ma negli scaffali sono rimasti invenduti diverse migliaia di scatoloni.

Quindi, all’improvviso, un’idea geniale.
Perchè non riutilizzare i veleni per un altro (cosiddetto) virus mai isolato (ma tristemente noto in tutto il mondo) come l’AIDS ?

Pare infatti che siano inziate delle “sperimentazioni” utilizzando “candidati umani, reclutati per gli studi clinici lo scorso agosto, (che) hanno ricevuto le prime dosi giovedì alla School of Medicine and Health Sciences della George Washington University”.

Il cosiddetto nuovo “vaccino” si baserebbe “sulla medesima tecnologia sviluppata da Moderna durante la produzione di quello per il COVID-19” : utilizzare l’mRNA “per aumentare gli immunogeni dell’HIV in modo da impedire al (cosiddetto) virus di disabilitare le cellule B, essenziali per combattere le malattie”.

Ok, hanno cambiato solo l’etichetta.


Il castello di carte sta cadendo a pezzi...


Antony Mo ha subito lesioni che gli hanno cambiato letteralmente la vita poco dopo aver ricevuto il cosiddetto “vaccino” Pfizer.

In un’intervista televisiva ha raccontato la sua straziante esperienza.

“La sensazione di farla finita in qualche modo mi dà più conforto di quello che mi dicono gli ospedali ed i medici : non esiste cura alcuna”.

Il 13 settembre dell’anno scorso purtroppo la sua vita è cambiata :

“Ero davvero felice di fare il cosddetto “vaccino”.
Mi sembrava che fosse come qualsiasi altro che avevo fatto fin dalla mia infanzia”.



Gennaio 3, 2022


Quanta pazienza ci vuole…

Con la parola inglese “mobbing” si indica una pratica consistente in abusi psicologici impartiti ad una persona indesiderata.

Il termine è stato coniato agli inizi degli anni settanta dall’etologo Konrad Lorenz per descrivere un particolare comportamento di alcune specie animali che circondano un proprio simile e lo assalgono rumorosamente in gruppo al fine di allontanarlo dal branco.

Nei paesi di lingua inglese viene in realtà usato il termine “harassment” (molestie domestiche o sul lavoro), oppure “abuse” (maltrattamento) od ancora “intimidation”.

Il significato (in italiano) di mobbing è dunque il prodotto di una traduzione errata del termine originale.

I motivi della persecuzione possono essere i più svariati.

Invidia, razzismo, diversità religiosa o culturale rispetto al gruppo prevalente, carrierismo sfrenato.
Oppure semplice gusto nel far del male ad un altra persona.

Una violenza psicologica che a poco a poco diventa insopportabile.
Si comincia con un saluto negato, battute che sono insulti, scherzi troppo pesanti.

Ed alla fine l’ansia diventa insopportabile.

Quanta pazienza ci vuole
Semplice gusto nel far del male ad un altra persona…

Regole da seguire per chi subisce mobbing

Avere pazienza.
La prima regola da seguire.
Il viaggio contro il mobbing è lungo, duro e difficile, occorre organizzarsi ad una dura lotta.

Non cedere allo scoramento ed alla depressione.

Non andarsene subito.
La prima cosa alla quale si pensa è quella di fuggire e di liberarsi dalla situazione stressante.

Non pensare di essere gli unici.
Organizzarsi per resistere.

Raccogliere la documentazione delle vessazioni subite.
E’ necessario documentare nel modo migliore possibile le azioni mobbizzanti messe in atto.

Trovare amici (o colleghi, nel caso di rapporto di lavoro) disposti a testimoniare.

Tenere un diario di ogni azione mobbizzante contenente data, ora, luogo, autore, descrizione, persone presenti, testimoni.

Tenere un resoconto delle conseguenze psico-fisiche sul vostro organismo delle azioni mobbizzanti.
Il mobbing fa infatti ammalare.

Non isolarsi.
Occorre coltivare ancora di più le proprie relazioni sociali.

Ma la pazienza sta per finire…

Negli ultimi giorni ho ricevuto alcune email da amici e conoscenti (vecchie reminiscenze del mondo scacchistico frequentato tantissimi anni fa) che prima del 1989 vivevano dietro la cortina di ferro.

Più o meno tutti esprimono la stessa opinione : hanno ritrovato in Occidente l’incubo da cui erano fuggiti (o di cui hanno avuto racconti da genitori o parenti).

Naturalmente tutti i politici occidentali sanno benissimo che il sistema economico di stampo keynesiano che hanno caldeggiato e portato avanti per anni ed anni è giunto ormai al capolinea :

I recenti sviluppi dei mercati finanziari non sono altro che la conseguenza del denaro facile stampato dalle banche centrali che non è mai stato messo in circolo nella economia reale.

Quando banche e multinazionali utilizzano il denaro prestato loro dalle banche centrali per acquistare azioni piuttosto che strumenti di produzione si sviluppano esclusivamente bolle.

Quelle medesime bolle che dopo essere state gonfiate sempre di più improvvisamente scoppiano, spazzando via le speculazioni avventate.

In questo sistema le banche centrali sono prima o poi costrette ad intervenire in qualche processo di bail-out che possa salvare dalla bancarotta questi avventati speculatori.
I recenti eventi non sono altro quindi che la classica scusa per cui tali salvataggi possano avvenire.

Sanno che non è possibile ormai fare più nulla, e che il sistema previdenziale infine collasserà :

Purtroppo non esiste alcuna soluzione al problema.

Il sistema alla fine ovviamente cambierà.
Ma non perchè “qualcuno” lo vorrà realmente.

Semplicemente perchè prima o poi tutti i trend hanno un inizio ed una fine, e questo è intrinseco nella natura del mondo.
Sarà quindi il sistema stesso ad autocorreggersi, a fare tesoro dei suoi errori ed a rimettersi nella giusta direzione, rigenerandosi come una Fenice.

Tutti coloro che allora da dietro la cortina di ferro erano fuggiti in Occidente alla ricerca della libertà che non possedevano sono sconvolti dalla facilità con cui in alcuni paesi la gente sta arrendendosi ai diversi governi mondiali.
Che stanno usando un pretesto così fatuo come un “finto virus”.

Il problema è che la maggior parte della gente occidentale si è per decenni adagiata sugli allori :

“Cittadini”.
Sono estremamente comuni nelle grandi metropoli, dove la vita è stata alterata da falsi valori ed, in primis, si è persa la semplicità.

In alcuni casi il “cittadino” può avere una buona forza di volontà (ma esclusivamente nevrotica) asservita a scopi ben precisi fondamentali per la sua realizzazione.
Non è stato istruito ad amare il proprio corpo, è un sedentario che ricerca sempre scorciatoie che lo facciano andare avanti.
Farmaci sintomatici per i suoi tanti malanni di “poco conto”, droga per sballare ogni tanto, sigarette o dose quotidiana di alcool per calmarsi o per sentirsi su di giri.

Naturalmente non sa rinunciare ai miti della società moderna : lusso, ricchezza, successo.
Nessuna forza o voglia di rialzarsi, convinto che non ci siano alternative ad una vita che magari non è pessima, ma sicuramente non è il massimo.

“Cittadini” non si nasce, ma si diventa.

Naturalmente la verità sta venendo sempre di più a galla, e le conseguenze sociali saranno sempre più devastanti.
Molti di quelli che tuttora “dormono” inizieranno pian piano a “svegliarsi”.
Ed a questo punto inizieranno i veri seri problemi per i governi.

Quanta pazienza ci vuole
Non servirà a nulla, se non ad alimentare ancora di più rabbia e devastazione…

La loro volontà di rintracciare tutti in qualsiasi momento (il cosiddetto “controllo sociale”) è in realtà un misero e goffo tentativo di prevenire disordini civili.
Non servirà a nulla, se non ad alimentare ancora di più rabbia e devastazione.

Tutti i fondi pensionistici governativi sono falliti.

Il che significa che tutte le pensioni erogate dai vari governi possono non essere pagate da un momento all’altro.
Oppure essere drasticamente tagliate all’improvviso senza alcuna comunicazione precedente.

Tutti i programmi di aiuto per le fasce più deboli e bisognose stanno per essere sospesi.
Un centinaio di stati sovrani sono già insolventi.

Infatti hanno già presentato richiesta di aiuto al FMI.
Ben presto milioni di persone improvvisamente si ritroveranno senza lavoro e senza provviste alimentari.

Ma ovviamente il mainstream tace.
I governi stanno usando l’intera truffa del “virus killer” come mezzo per sopprimere la libertà di espressione del popolo.

Ma questa “stronzata” è talmente grande e vigliacca che giornalisti, medici ed infermieri (quelli che appoggiano la farsa, ovviamente) stanno davvero rischiando la vita.
Stanno camminando sul ciglio di un precipizio, senza rendersene conto.

Una fine molto violenta

Durante le rivoluzioni – perchè sarà ciò che vedremo entro pochi mesi in molti paesi del mondo – queste persone saranno viste come traditori del popolo.
Saranno trascinate fuori dai loro uffici ed impiccate.
Oppure giustiziate dopo un processo sommario dove non verrà concessa loro alcuna possibilità di difesa regolare.
E tutti i loro beni ovviamente confiscati.

I governi crolleranno improvvisamente, uno dietro l’altro.
Sono così disperati nel voler mantenere il potere a tutti i costi che nelle prossime settimane diventeranno sempre più violenti e tirannici.
Cercheranno di eliminare ogni libertà solo per mantenere la presa sul potere a tutti i costi.

Se vivessimo in una vera democrazia, basterebbe aspettare le prossime elezioni e votare qualsiasi politico contrario al controllo totale della libertà delle persone.
Ma purtroppo non lo siamo più da molto tempo.
La maggior parte dei governi non sono stati eletti democraticamente.
I politici non rappresentano ormai più il popolo.

Nella loro testa la gente comune non ha alcun diritto.
Non deve possedere nulla.
Tutto deve appartenere al governo.
Questa la loro mente, il loro modo di pensare.
E quindi cercano solo ed esclusivamente scuse per poter in qualche modo giustificare le loro azioni.

Ecco perchè questa storia finirà molto male.
Perchè dappertutto stanno distruggendo il futuro dell’umanità.


La fine del sistema politico attuale è alle porte

Quanta pazienza ci vuole
Naturalmente non riusciranno nel loro scopo…

I cospiratori pensano semplicemente di distruggere l’intera economia mondiale.
Mettendo in questo modo k.o. il mondo intero e riportando indietro le lancette del mondo di circa 200 anni.

In pratica prima dell’inizio della Rivoluzione Industriale (che loro impropriamente chiamano Quarta).

Naturalmente non riusciranno nello scopo.
Ma a causa loro scorrerà sangue per le strade, che ovviamente varierà a seconda del luogo in cui si vive.

Molto probabilmente l’epicentro dei disordini civili sarà inizialmente in Europa.
E poi negli Stati Uniti.

I governi (con l’aiuto del mainstream corrotto) stanno cercando in tutti i modi di etichettare tutte le persone che manifestano come “razzisti di destra”.
Ovviamente non hanno altri argomenti validi.
Essendo tutta la situazione una deliberata frode.

L’UE – che da anni definisco lager, ma che negli ultimi due anni ha gettato definitivamente la maschera – è destinata a dissolversi come neve al sole.
Non è possibile mantenere uniti stati che hanno tradizioni, culture, mentalità diverse, lingue diverse, con il solo collante di una valuta comune.

Il progetto di digitalizzazione della moneta unica europea fallirà per l’impossibilità di costringere i paesi del blocco Mittel-Europeo (con in testa Germania ed Olanda) a cedere completamente la loro sovranità nazionale.

La probabilità di assistere a delle guerre internazionali diventa ogni giorno sempre più alta.
Ed esiste il concreto rischio che la dissoluzione dell’UE (ed anche degli USA) possa diventare tristemente simile a quella della ex-Yugoslavia.

Ovviamente i politici sono pienamente al corrente di questa bomba che può esplodere da un momento all’altro.
Ecco ad esempio il perchè gli Stati Uniti da due anni stanno lavorando affinchè siano velocemente sostituite tutte le catene di fornitura industriali provenienti dalla Cina.

Si tratta di una mossa strategica alla luce delle crescenti tensioni internazionali.

Il problema saranno le catene alimentari di approvvigionamento.
Una volta che una filiera si spezza, è difficile ricostruirla in breve tempo.


BannerVeronica 1


You cannot copy content of this page