L’era dei canali Telegram sta per giungere al termine ?

Pubblicato il 7 Maggio 2023 da Veronica Baker

Le rivoluzioni “esteriori” non servono propio a nulla.

Veronica Baker


L’era dei canali Telegram sta per giungere al termine ?

Canali telegram
Posso non curarmi di scegliere espressioni “politicamente corrette”…

In questo mio sito internet posso scrivere quello che mi pare e piace, dato che non sono vincolata ad alcun piano editoriale, nè, ovviamente, ad alcuna testata giornalistica.

E, naturalmente, per questo motivo posso anche non essere “politicamente corretta”.

Quindi tutti coloro che si “indignano” facilmente possono semplicemente andare altrove e non leggermi più.

Il senso di quanto appena espresso è chiaro : in questo mio spazio personale ho libertà assoluta di parola, esattamente come se fosse il mio diario (ed effettivamente lo è da sempre).

In effetti sarebbe mai possibile che mi auto-limiti nelle parole dove parlo delle mie esperienze, delle mie sensazioni, delle mie gioie oppure dei miei dolori ?

Ovviamente, no.

Vorrei ricordare a tutti coloro che – nel bene o nel male – mi leggono che se ho lasciato la possibilità di “usufruire” di tutto il mio “diario” alla lettura pubblica è solo una “concessione” che ho fatto agli altri.
E non certo viceversa.

Pertanto chi ha – dal suo punto di vista – validi motivi per “agitarsi” leggendo i temi che tratto può semplicamente evitare di accedere al mio sito (stendo invece un velo pietoso su coloro – molti – che si limitano a leggere esclusivamente le “pagine della vergogna”, questi sono già dei veri e propri zombie).

Canali Telegram
Occorre avere argomenti e soprattutto la capacità di renderli interessanti…

Una riflessione finale.
A chi come me utilizza internet praticamente dalla sua nascita non è certo sfuggito un fatto importante.

I tempi dei club esclusivi dei canali Telegram, dei loro admin dittatori (ed in molti casi pure corrotti), dei multinick usati dagli idioti che impersonano diverse identità, dello sfogo psicotico delle frustrazioni dei Masaniello da tastiera…insomma tutto quel mondo angosciante che gira intorno alle comunità virtuali, dove più che discutere si litiga (e si insulta chi ha una opinione diversa) per tutto il giorno a mio parere sono destinati inesorabilmente a declinare entro qualche tempo.

L’era dei canali Telegram sta per giungere al termine ?
Saranno sostituiti da spazi personali come questo mio sito internet ?
Sinceramente non credo.

Ma gestire un blog richiede un grado di preparazione (ed anche di cultura) superiore a quella richiesta ad un semplice frequentatore di un canale Telegram.
Occorre avere argomenti e soprattutto la capacità di renderli interessanti.

E non solo rabbia ed invidia contornate d’ignoranza, sufficienti solo per litigare.

Le rivoluzioni “esteriori” (virtuali e non) non servono proprio a nulla.
Perchè prima di tutto devono essere “interiori”.


44


Translate »
You cannot copy content of this page