Le pagine della vergogna (92)

La gran massa dei tedeschi ignorò sempre i particolari più atroci di quanto avvenne più tardi nei Lager.
Lo sterminio metodico e industrializzato sulla scala dei milioni, le camere a gas tossico, i forni crematori, l’abietto sfruttamento dei cadaveri, tutto questo non si doveva sapere, ed in effetti pochi lo seppero, fino alla fine della guerra.

Per mantenere il segreto, fra le altre precauzioni, nel linguaggio ufficiale si usavano soltanto cauti e cinici eufemismi.
Non si scriveva “sterminio” ma “soluzione definitiva”, non “deportazione” ma “trasferimento”, non “uccisione col gas” ma “trattamento speciale”, e così via.

Primo Levi


Le pagine della vergogna


Basta un poco di zucchero che la pillola, va giù….di Pfizer, ovvio…
Qualcuno ha però controllato il suo reale contenuto ?


2021 11 16T211909Z 282971589 RC29AQ9E56SE RTRMADP 3 HEALTH CORONAVIRUS USA PFIZER


Inutile ripetersi…casi come questi ce ne sono a migliaia nel mondo.


bozzetto


Altra testimonianza di braccia magnetiche.



Argentina : in televisione si parla apertamente di roulette russa del cosiddetto “vaccino”.



Spagna : militare della Guardia Nacional muore a causa di una trombosi sofferta dopo…esclusa correlazione, chiaro.



Una storia segnalata più volte negli ultimi due anni, forse finalmente qualcuno inizia a muoversi…


midazolam


Ed anche questo è un altro tema su cui insisto da più di un anno…


mamas


Ci sono ancora in giro dei ferventi credenti alla farsa.



Lo scopo della cosiddetta “strategia della tensione” (parlo dei tempi del terrorismo) era quello di abolire la Costituzione e di proclamare lo stato d’emergenza perpetuo.
Ci sono riusciti, perchè da ben due anni viene costantemente prorogata sulla base di una inesistente emergenza “sanitaria”.
Ma a nessuno pare interessare più di tanto…



Le pagine della vergogna


You cannot copy content of this page