Le pagine della vergogna (72)

Pubblicato il 28 Novembre 2021 da Veronica Baker

La gran massa dei tedeschi ignorò sempre i particolari più atroci di quanto avvenne più tardi nei Lager.
Lo sterminio metodico e industrializzato sulla scala dei milioni, le camere a gas tossico, i forni crematori, l’abietto sfruttamento dei cadaveri, tutto questo non si doveva sapere, ed in effetti pochi lo seppero, fino alla fine della guerra.

Per mantenere il segreto, fra le altre precauzioni, nel linguaggio ufficiale si usavano soltanto cauti e cinici eufemismi.
Non si scriveva “sterminio” ma “soluzione definitiva”, non “deportazione” ma “trasferimento”, non “uccisione col gas” ma “trattamento speciale”, e così via.

Primo Levi


Le pagine della vergogna


Pfizer, altra testimonianza sulle loro malefatte.



Telegiornale Israele : giornalista ha un malore in diretta. Motivo ? Provate un po’ ad indovinare.



Altra compilation sugli improvvisi malori subiti da sportivi.



Per chi non vede le similitudini, si prega di svegliarsi, perchè è piuttosto urgente…


photo 2021 11 25 14 10 53


photo 2021 11 26 08 13 35


Volete davvero questo mondo ? Molti forse sì…benvenuti nelle cosiddette “Smart Cities”.



Omicron (anagramma) Moronic ? Sdrammatizziamo…


siamo tutti idioti


L’ormai ex presidente di FederPharma si dimette perchè non vuole “vaccinarsi”. E se lo dice proprio lui…



Sempre detto che i gatti sono molto più intelligenti degli umani…



Austria : smontata in Parlamento la narrativa ufficiale, consiglio di osservare le facce degli altri politici…



Pedro Acosta, 17 anni : appena dopo essere stato inoculato, va in TV a sponsorizzare la bontà della sua scelta…povero ragazzo…



Presidente circolo scacchi muore dopo “inoculazione”. Fomentava odio contro chi non desidera farsi avvelenarsi, ma purtroppo la cattiveria (o meglio, l’ignoranza) a questo giro è fatale. Riposa in pace.


FFNSf27XMAk45Yb


FFXjHthXIAEk4Zq

Le pagine della vergogna


You cannot copy content of this page