Le pagine della vergogna (70)

La gran massa dei tedeschi ignorò sempre i particolari più atroci di quanto avvenne più tardi nei Lager.
Lo sterminio metodico e industrializzato sulla scala dei milioni, le camere a gas tossico, i forni crematori, l’abietto sfruttamento dei cadaveri, tutto questo non si doveva sapere, ed in effetti pochi lo seppero, fino alla fine della guerra.

Per mantenere il segreto, fra le altre precauzioni, nel linguaggio ufficiale si usavano soltanto cauti e cinici eufemismi.
Non si scriveva “sterminio” ma “soluzione definitiva”, non “deportazione” ma “trasferimento”, non “uccisione col gas” ma “trattamento speciale”, e così via.

Primo Levi


Le pagine della vergogna


I politici “non si avvelenano”, sono “giovani”. Il popolo sì, ovvio, per il nostro “bene”…



Cile, installano defribrillatori a scuola. In teoria sarebbe pure una buona cosa, ma in pratica è perchè sanno dell’aumento esponenziale dei problemi cardiaci a causa del…ah, no, esclusa correlazione…



Vassalli, valvassori, valvassini, e plebaglia…esemplificazione moderna.


photo 2021 11 24 11 23 06


Aguzzate la vista : cosa appare nel sottofondo dietro questi loschi figuri ?


photo 2021 11 21 19 57 25


Evoluzione dei proiettili in guerra…


photo 2021 09 27 13 43 01


Pubblicità progresso…quella vera però…



21 neonati sono morti in Scozia nell’ultimo mese…indovinate la causa.


photo 2021 11 24 16 29 47


Pfizer ha deliberatamente nascosto il contenuto dell’ossido di grafene nei cosiddetti “vaccini” come dimostrato da email interne ricevute da Steven Hayes  : “Pfizer dovrebbe cercare di nascondere questa verità. Se abbiamo la possibilità di ometterlo specificamente, dobbiamo farlo”.



Le pagine della vergogna


You cannot copy content of this page