Le pagine della vergogna (327)

La gran massa dei tedeschi ignorò sempre i particolari più atroci di quanto avvenne più tardi nei Lager.
Lo sterminio metodico e industrializzato sulla scala dei milioni, le camere a gas tossico, i forni crematori, l’abietto sfruttamento dei cadaveri, tutto questo non si doveva sapere, ed in effetti pochi lo seppero, fino alla fine della guerra.

Per mantenere il segreto, fra le altre precauzioni, nel linguaggio ufficiale si usavano soltanto cauti e cinici eufemismi.
Non si scriveva “sterminio” ma “soluzione definitiva”, non “deportazione” ma “trasferimento”, non “uccisione col gas” ma “trattamento speciale”, e così via.

Primo Levi


Le pagine della vergogna


Bollettino di guerra.


5 20


6 20


8 11


7 17


FT6nMxhXEAA4Aqd


FT vFmBWYAEIdHQ


FUAf0ycWIAAuHkn e1653932712597


Il Karma non perdona…quante volte l’ho già ripetuto ?


FT T58JWYAE2rEM


Medico di 33 anni trovato morto in casa


FT9CPF3WIAEUOSB


FT2BOdjXEAMKuYd


4 19


5 21


FUBYpAEXsAAuSXT


FUBpQjuWQAAvaA0


FUCJ IcXwAA6AtP


FUCJif XwAEXezv


Gigi Proietti, semplicemente un grande.



Definire questa una “feroce contestazione” a #NessunaSperanza è una barzelletta.
Eh, ma stando ad alcune email (sempre meno) che ricevo da alcuni loro fans, ci sono le dame “sovraniste” Francesca Donato e Francesca Totino che salveranno il paese…😂😂😂

Ma i forconi che fine hanno fatto ?
Ah, ma è ancora sindaco Leoluca Orlando, capisco…



Un italiota in quarantena.



Le pagine della vergogna


You cannot copy content of this page