Le pagine della vergogna (324)

Pubblicato il 27 Maggio 2022 da Veronica Baker

Smettiamo di nutrirli, smettiamo di avere paura di loro per davvero, non solo a parole.
E spariranno da dove sono venuti.

Veronica Baker


Le pagine della vergogna


Speciale : un film del terrore senza fine.

Mi dispiace molto per tutte le persone care, e per quelle che un tempo lo erano, che sono state fagocitate da questa follia senza fine gestita da entità demoniache senz’anima.
Con rare eccezioni, ho visto persone svuotate dall’interno svanire e scomparire dalla scena e dalla mia vita.

Ogni giorno vediamo sempre più persone che se ne vanno all’improvviso, certo.
Ma soprattutto ci sono anche coloro che perdono la loro brillantezza e la loro verve.
Diventano noiosi ed il loro carattere si inaridisce.

Non sono più quelli di una volta, perchè la loro anima è entrata in un processo di disconnessione che porta alla morte finale del corpo fisico.

Sono arrivati a questa situazione perché hanno subito due processi distinti :

(a) La perdita del buon senso e del discernimento, ottenuta attraverso l’applicazione di metodi non etici da parte dei politici e del loro braccio esecutivo, i mass-media.

b) La disconnessione dallo spirito ottenuta con l’applicazione di una pozione tossica che, lungi dal sapere cosa contenga realmente, possiede una tecnologia che non possiamo nemmeno lontanamente immaginare.

Quello che abbiamo visto nei microscopi è ciò che la scienza umana è solo in grado di vedere, costretta dal suo paradigma recalcitrante basato sui tre principi fondamentali della filosofia newtoniana : materialismo, riduzionismo e determinismo.

Il fatto è che dietro a tutto questo c’è molto di più.
Ciò che vediamo al microscopio è solo un’ulteriore distrazione, anche se già di per sé scandalosa ed estremamente pericolosa.

photo 2022 05 18 03 47 49
Quello che abbiamo visto nei microscopi è ciò che la scienza umana è solo in grado di vedere, costretta dal suo paradigma recalcitrante basato sui tre principi fondamentali della filosofia newtoniana : materialismo, riduzionismo e determinismo…

Sappiamo benissimo sin dai primi giorni che il contenuto delle fiale mira, tra l’altro, a modificare il DNA ed a trasformare l’essere umano in un robot con una mente ad alveare completamente controllata da una AI o da chissà quale entità al di là della comprensione della scienza umana.

Una ibridazione con uno scopo ben preciso : effettuare un’invasione silenziosa adattando l’essere umano ed il pianeta stesso ad ospitare queste razze regressive e di spogliare l’attuale contenitore biologico di tutta l’umanità, che non è altro che un bio-abito in cui le nostre anime si incarnano per fare un’esperienza sulla Terra.

Con le anime spogliate, la tuta biologica opportunamente condizionata serve come veicolo per queste entità che non potrebbero vivere sulla Terra da sole.

Poiché il sistema di ibridazione era piuttosto laborioso, lungo e soprattutto inefficace, queste razze hanno pensato a qualcosa di più rapido e soprattutto incisivo per convertire più rapidamente gli esseri umani biologicamente più adatti (a bassa matrice vibrazionale) in ibridi tramite il contenuto di inoculazioni di una tecnologia “esotica” che gli esseri umani non sono in grado di vedere tramite un normale microscopio elettronico.

In questo modo i cosiddetti non adattati biologicamente (esseri animici e vibrazionali superiori) vengono ben presto eliminati : fra questi ci sono tutti i semi stellari le cui anime pure non sono energeticamente compatibili con queste entità regressive, e che sono pure dannose per i piani di questi esseri impuri.

Da qui l’ossessione di avvelenare i bambini, perché da tempo i semi stellari delle anime pure entrano nella terra attraverso i bambini appena nati per combattere tutta questa spazzatura dall’interno.

Le élite lo sanno ed è per questo che sono così malignamente determinate.

La battaglia è appena iniziata e ci aspettano tempi difficili.
Non ho dubbi, tuttavia, che la guerra sarà vinta da quelli di noi che stanno dalla parte della Luce.
Ma il costo sarà molto alto.

La modifica del DNA nell’essere umano dovuta alle inoculazioni provoca, fin dal primo minuto, una graduale variazione delle dinamiche energetiche con cui quella che abbiamo chiamato impropriamente anima è ancorata per adattarsi alle condizioni necessarie affinché queste entità arcontiche o non umane occupino il corpo biologico umano e siano a loro volta controllate da un’AI come una mente alveare.



Probabilmente lo stiamo già vedendo all’opera in politici e personaggi televisivi.
Non si può essere così psicopatici, criminali e genocidi se la propria anima od il proprio campo energetico non sono stati sostituiti da quelli di un essere alieno demoniaco o regressivo, come qualche altro personaggio rettiliano.

Sembra una follia, ma cosa non è stato folle negli ultimi due anni ?
Mi dispiace, ma chi crede che tutto questo non sia orchestrato da entità non umane si sbaglia di grosso.

Inoltre si sta studiando una ipotesi piuttosto inquietante per cui il grafene accumulato nell’organismo non viene “scartato” od “espulso”, ma in un qualche modo si accumula negli organi e nei tessuti di tutto il corpo, accoppiandosi con le funzioni biologiche e generando un’ibridazione dei tessuti umani con la nanotecnologia.

Questo porta a pensare che i tanto discussi antiossidanti come il NAC, il glutatione o lo Zinco (che io per prima continuo a consigliare di assumere) o qualsiasi altra terapia umana non funzionino per eliminare il grafene del tutto dal corpo.
L’inoculazione ripetuta serve infatti anche a “selezionare” i corpi biologici compatibili ed adattati da quelli che non lo sono.

Temo purtroppo che l’unico modo per porre fine a questa follia sia esclusivamente nelle nostre mani.

Molti non saranno d’accordo, lo so.
Ma siamo stati noi globalmente, i veri esseri umani dotati di anima, potere e creatività, a creare non solo i nostri politici, ma anche i non umani al vertice della piramide del potere e nel mezzo.
Li abbiamo creati con le nostre paure (instillate, è vero, con bugie, manipolazioni e sotterfugi di ogni tipo) e per questo sono così perversi e crudeli, perché hanno bisogno delle nostre paure per sopravvivere.

La paura genera un’energia molto negativa e potente.
E loro ne sono dipendenti.

Ora stanno banchettando e vogliono assicurarsi il cibo fino alla fine dei tempi.
Questo è il loro obiettivo.

Smettiamo di nutrirli, smettiamo di avere paura di loro per davvero, non solo a parole.
E spariranno da dove sono venuti.

Per altro, vorrei ricordare a tutti coloro che – credendo di essere più furbi degli altri, soprattutto di chi si è opposto strenuaente solo con un semplice “no” rinunciando ad agevolazioni, lavoro, vita sociale – che i cosiddetti “tamponi” (ma in generale tutti gli strumenti iniettabili) risultano essere allo stesso modo uno strumento di genocidio di massa, essendo carichi di frammenti di fibra di nylon, idrogel, litio, alluminio e mercurio.



Il personale di un laboratorio ospedaliero di Bratislava ha condotto uno studio a riguardo, concludendo che i cosiddetti “tamponi” hanno impiantato nel corpo dei malcapitati i cosiddetti “Darpa Hydrogel”.

“L’idrogel Darpa e il litio bloccano e distruggono la ghiandola pineale e fanno in modo che una persona pensante diventi un biorobot controllabile.

Un idrogel è un vettore di una sostanza attiva, il suo compito è quello di far entrare la sostanza nel corpo in un punto prestabilito.”

Quindi, il Darpa Hydrogel è un componente chiave, delle vere e proprie nano-antenne (di cui ho spiegato il funzionamento ampiamente in passato) che si connettono al 5G, consentendo all’élite globale di controllare le persona come dei robot.

Darpa Hydrogel è anche letale per le cellule del sangue umano.
Se usato in combinazione con il litio, un metallo altamente tossico, può arrivare a distruggere la ghiandola pineale.

Comprendere il funzionamento a questo punto è semplice : dopo aver deliberatamente dilatato una miscela di frammenti di fibra di nylon nel naso, Darpa Hydrogel (addizionato con del litio) rimane sulla mucosa nasale, proprio sotto le ghiandole pituitaria e pineale.

Il litio, l’alluminio ed il mercurio hanno effetti altamenti tossici sulla ghiandola pineale (gli ultimi due sono utilizzati da anni in tutti i cosiddetti “vaccini”).

La ghiandola pineale veicola la serotonina, conosciuta anche come “ormone della felicità”, e soprattutto controlla il bioritmo umano.
Questa ghiandola nel nostro cervello è cruciale per tutta la attività cerebrale (creatività, previsione) e per le interazioni sociali.

Facile a questo capire il perchè della sempre più grande diffusione di persone vuote e senz’anima.



Le pagine della vergogna


You cannot copy content of this page