Le pagine della vergogna (320)

La gran massa dei tedeschi ignorò sempre i particolari più atroci di quanto avvenne più tardi nei Lager.
Lo sterminio metodico e industrializzato sulla scala dei milioni, le camere a gas tossico, i forni crematori, l’abietto sfruttamento dei cadaveri, tutto questo non si doveva sapere, ed in effetti pochi lo seppero, fino alla fine della guerra.

Per mantenere il segreto, fra le altre precauzioni, nel linguaggio ufficiale si usavano soltanto cauti e cinici eufemismi.
Non si scriveva “sterminio” ma “soluzione definitiva”, non “deportazione” ma “trasferimento”, non “uccisione col gas” ma “trattamento speciale”, e così via.

Primo Levi


Le pagine della vergogna


Bollettino di guerra.


5 16


8 4


7 10


CASERTA. Noto medico trovato morto in casa dalla moglie


7 12


8 5


Screenshot 2022 05 22 at 23 45 20 Dramma alla Nove Colli corridore muore stroncato da un malore


Il karma (e la ignoranza) non perdonano.


FTWkI8WX0AA DHU


FTWreAVXEAIBjjR


Manca la precisazione : trattasi di porno-attore di 34 anni. Notare che il mainstream ha subito precisato che è deceduto di AIDS “a causa della sua professione”.
Solo che era anche tripla-dosato, e purtroppo gli effetti sul sistema immunitario del veleno li conosciamo fin troppo bene…


7 11


6 15


5 17


4 16


Belluno, Luca trovato morto in auto ucciso da un malore improvviso: aveva 37 anni


Infarto in aereo, pilota riesce ad atterrare e muore


Stroncato da malore mentre è in bici: Tony muore a soli 51 anni


FTcwp4MXEAEX9k2


L’italia sarà utilizzata come detonatore del debito mondiale per creare il panico totale nei mercati finanziari di tutto il mondo ed iniziare il cosiddetto Great Reset.
Redde rationem.


Eurocrati all’Italia: riforma del catasto e ridurre agevolazioni fiscali


Riforma catasto, Gentiloni: “non è una tassa sulla casa”


Le pagine della vergogna


You cannot copy content of this page