Le pagine della vergogna (297)

La gran massa dei tedeschi ignorò sempre i particolari più atroci di quanto avvenne più tardi nei Lager.
Lo sterminio metodico e industrializzato sulla scala dei milioni, le camere a gas tossico, i forni crematori, l’abietto sfruttamento dei cadaveri, tutto questo non si doveva sapere, ed in effetti pochi lo seppero, fino alla fine della guerra.

Per mantenere il segreto, fra le altre precauzioni, nel linguaggio ufficiale si usavano soltanto cauti e cinici eufemismi.
Non si scriveva “sterminio” ma “soluzione definitiva”, non “deportazione” ma “trasferimento”, non “uccisione col gas” ma “trattamento speciale”, e così via.

Primo Levi


Le pagine della vergogna


Bollettino di guerra.


1 3


5 3


FRbECGdWQAAOPtY


FRbaHgtXwAEnNHK 1


FRcGcsBXEAA otM


FRcgVAyWQAY5P M


Cagliari. Si spegne 61 enne dirigente del Personale del Comune


Muore anche la seconda giovane mamma 34enne che aveva avuto un’emorragia cerebrale all’ottavo mese di gravidanza


3 3


1 4


FRdX4okXMAMCM8D


WEF. Vertice economico indiano 2019.
Sadhguru : “Loro vogliono più anime, io ne voglio meno sul pianeta”.

Che bel guru pacifico….



Lo sapevi che hai un nemico solo da qualche millennio ?
Forse tu non lo conosci, ma lui ti conosce benissimo.

Ed afferma che tutto di te gli appartiene, pure la tua vita…e vuole anche il 5% di interesse.
Chi è ?


photo 2022 04 28 09 44 11


Le pagine della vergogna


You cannot copy content of this page