Le pagine della vergogna (261)

Pubblicato il 25 Marzo 2022 da Veronica Baker

La gran massa dei tedeschi ignorò sempre i particolari più atroci di quanto avvenne più tardi nei Lager.

Primo Levi


Le pagine della vergogna


Bollettino di guerra.


Rimini, prof. Lo Conte trovato morto in albergo: malore improvviso, aveva 57 anni


Contigliano nel dolore: morto a 67 anni Giuseppe Galloni, storico dipendente di Chiesa di Rieti


La Spezia. A 66 anni stroncato da un malore.


Trovato il cadavere di una donna in albergo vicino Roma


Diano Marina. Stroncato da un malore a 65 anni dirigente sportivo.








PIEDIMONTE MATESE, LUTTO IN OSPEDALE, UN MALORE IMPROVVISO SI PORTA VIA L’ORTOPEDICO PEPPINO SESSA


Pavia. Malore alla guda, deceduto artigiano 55enne.


Ventimiglia. Camionista 53enne stroncato da un malore.


Firenze. Deceduto dopo una breve malattia il Dr. Paolo Muiesan, luminare dei trapianti.


Genova. Muore per un malore a 53 anni il padre di Camilla Canepa, giovanissima stroncata a causa del veleno Astrazeneca.



Treviso. Meningite fulminante, muore ragazzo di 22 anni.


Venezia. Ricoverato per un malore il sindaco.


Un filmato ironico…dal fronte.



Altro articolo che ancora una volta conferma esattamente quanto già spiegato in data 21 Ottobre 2021.
La verità prima o poi arriva (e ti colpisce con tutta la sua forza).

Così scrissi allora :

“Tutte le persone doppiamente vaccinate oltre i 30 anni avranno perso il loro sistema immunitario entro la fine di marzo del prossimo anno (2022)”.

Vedremo a breve se avrò ragione io, oppure i fact-checkers che affermano che “per qualche cosa prima o poi si deve pur morire” e che “nel documento da me riportato non c’era scritto nulla di tutto questo…”

E’ per altro molto probabile che il picco della popolazione occidentale sia sfalsato di qualche tempo, per arrivare ad una significativa depopolazione per immunodeficienza occorre arrivare all’inverno successivo…quindi 2023.

E’ da un pezzo che sto seguendo i numeri e le statistiche, e tutto sta andando purtroppo proprio verso questa direzione.

La partita si giocherà sulla spiritualità, che avrà un impatto assai più profondo di quanto invece si potebbe pensare analizzando razionalmente l’intera situazione (la parte animica od emotivo/intenzionale avrà molta più importanza di quello che si pensi).

Ecco il motivo per cui in tutti i modi “loro” cercano di indurci a prendere la direzione opposta : materialismo, egoismo, perdita della spiritualità, distruzione della famiglia…

Dal mio punto di vista, a questo giro sopravviverà chi comprenderà che la chiave per vincere questa battaglia sta proprio qua.

Non a caso, fra i più “accaniti” no-vaxxers ci sono proprio le persone che hanno al loro interno una spiritualità molto profonda.



Altro interessante articolo sul medesimo tema, che sostanzialmente conferma ancora una volta il medesimo concetto.



Occhio a Silver Nervuti, perchè si tratta di gatekeeper.
Raffinato, si intende, ma pur sempre un gatekeeper.
Guardate il primo fotogramma velocissimo che appare all’inizio del filmato e di cui ho fatto un fermo imamgine (che appare anche alla fine del filmato).

Non vi ricorda qualcosa di noto ?




Sempre utile ricordare…




Anche qua, nessuna sorpresa, per chi da tempo segue certi personaggi assai oscuri.



Ricordate quando ho scritto che la Russia per la terza volta sarà la tomba dei NazionalSocialisti (o globalisti) ?

Dal mio punto di vista, ritengo Putin una importante pedina della scacchiera dei globalisti.
Ma in ogni caso, è evidente che stia facendo essenzialmente gli interessi esclusivi del suo popolo, ed avere dei “vicini di casa” come il regime nazista ucraino di Zelenskyy&C non è certo salubre per la stabilità politico/economica del suo paese.

Non dimentichiamoci poi che pure fra i globalisti ci sono vecchie ruggini storiche, basta pensare ai Romanov ed ai Rothschild…credo che Putin – se si presentasse l’occasione – non esiterebbe a liberarsi di Klaus Schwab che è in tutto e per tutto un Rothschild diretto.

Indebolire poi il mondo occidentale – in particolare in questo momento l’Europa – è inolte un’occasione oserei dire unica, che la Russia non si lascerà sfuggire.
La situazione che si sta delineando (scarsità di risorse energetiche e soprattutto alimentari) sta pendendo la bilancia velocemente verso questo scenario.

E d’altra parte, fra le righe ho molto spesso consigliato di prepararsi per tempo al prossimo lungo inverno con viveri e scorte energetiche : entrambe le cose mancheranno, con costo delle materie prime alle stelle (dovuta alla scarsità di risorse, non tanto all’inflazione).

Il WEF spera di giocare questa carta a suo vantaggio per imporre (in silenzio) il NWO all’Europa come all’Ucraina.
Qualcosa mi dice invece che almeno a questo giro non funzionerà per il verso giusto per loro.
Klaus Schwab farà la fine di Napoleone, oppure di Hitler.

Sul numero di decessi causati da questa pazzia occidentale : tutti coloro che si sono tri-dosati passeranno davvero grossi guai.



Le pagine della vergogna


You cannot copy content of this page