Le pagine della vergogna (249)

La gran massa dei tedeschi ignorò sempre i particolari più atroci di quanto avvenne più tardi nei Lager.
Lo sterminio metodico e industrializzato sulla scala dei milioni, le camere a gas tossico, i forni crematori, l’abietto sfruttamento dei cadaveri, tutto questo non si doveva sapere, ed in effetti pochi lo seppero, fino alla fine della guerra.

Per mantenere il segreto, fra le altre precauzioni, nel linguaggio ufficiale si usavano soltanto cauti e cinici eufemismi.
Non si scriveva “sterminio” ma “soluzione definitiva”, non “deportazione” ma “trasferimento”, non “uccisione col gas” ma “trattamento speciale”, e così via.

Primo Levi


Le pagine della vergogna


La reale motivazione la sappiamo benissimo. Ovviamente, nessuna correlazione.


photo 2022 03 14 09 11 08


“I ricercatori hanno scoperto una mutazione nei geni che può compromettere le arterie, il sistema circolatorio ed il cuore.
Le nuove generazioni, che non conoscono il passato, lo prenderanno come un dato di fatto”.

Non è che voglia dire, ma per questa dichiarazione all’inizio di Novembre dell’anno scorso  sono stata pesantemente attaccata dai soliti noti…

Ma ora arrivano (ovviamente) TUTTE le conferme ufficiali.

“Chi sarà colpito dal grafene e perchè lo sapevano già tutti.
Ed ora i conti tornano (purtroppo) ancora una volta.

La mutazione MTHFR è un difetto genetico che colpisce l’enzima metilen-tetraidrofolato reduttasi.
Quest’aberrazione è correlata all’iperomocisteinemia (elevati livelli di omocisteina nel plasma) e si ripercuote sul metabolismo dei folati.

La mutazione del gene MTHFR è trasmessa con modalità autosomica recessiva ed è responsabile di una riduzione dell’attività dell’enzima per cui codifica.
Questo fenomeno è stato identificato come fattore di rischio per lo sviluppo di trombosi, malattie coronariche, aborti spontanei e difetti nel tubo neurale.

La frequenza genica in Europa della mutazione è del 3-3.7% che comporta una condizione di eterozigosi in circa il minimo 42-46% della popolazione e di omozigosi pari al 12-13%”.



Bollettino di guerra.


FN1vgYdXwAAVvHr


FN1vbqOWYAQkV m


FN1yr2BX0AAAdiI


FN1coNvWQAAHpwM


FN48NlMWYAQe3mx


779


Malore mentre gioca a basket con gli amici: morto 17enne


FN5ylZ8XoAQDEQW


34


Ferrara. Morto all’improvviso a 69 anni il “Re dei volontari”.


USA. Deceduti improvvisamente nove miitari nella Carolina del Nord. Ignote le cause (ma esclusa correlazione).


index2 3


Il bello è che nemmeno se ne accorgono….solo quando avranno perso del tutto la libertà lo capiranno, ma allora sarà davvero troppo tardi per rimediare.


photo 2022 03 14 12 58 23


Le pagine della vergogna


You cannot copy content of this page