Le pagine della vergogna (245)

La gran massa dei tedeschi ignorò sempre i particolari più atroci di quanto avvenne più tardi nei Lager.
Lo sterminio metodico e industrializzato sulla scala dei milioni, le camere a gas tossico, i forni crematori, l’abietto sfruttamento dei cadaveri, tutto questo non si doveva sapere, ed in effetti pochi lo seppero, fino alla fine della guerra.

Per mantenere il segreto, fra le altre precauzioni, nel linguaggio ufficiale si usavano soltanto cauti e cinici eufemismi.
Non si scriveva “sterminio” ma “soluzione definitiva”, non “deportazione” ma “trasferimento”, non “uccisione col gas” ma “trattamento speciale”, e così via.

Primo Levi


Le pagine della vergogna


Bollettino di guerra.


Malnate. Deceduto dopo un malore 52enne.


Verbania, morta a 62 anni la maestra Tiziana Falcicchio colpita da un malore improvviso


Lutto a scuola. Muore stimato professore. Oggi i funerali


Lutto nell’Esercito. Muore il maresciallo Biscardi. Lascia la moglie e un figlio


Addio alla dolce Andreana. Muore a 61 anni, lascia tre figli


TRAGEDIA IN CITTA’. Trovata morta in casa dal marito, aveva solo 33 anni


FNmVBSjXwAUUZ L


Italia. Chirurgo ha un malore durante la operazione. Esclusa correlazione.



I campi di internamento ora si chiamano “centri speciali” ; un gulag è quindi probabilmente un campo di vacanze estive….


photo 2022 03 11 10 22 10


The show must go on…ma piano piano gli altarini si stanno scoprendo, come spiegato in modo dettagliato in questo post…


photo 2022 03 11 10 25 30


Secondo i dati ufficiali forniti dalla radiotelevisione spagnola RTVE, il 52.5% dei bambini spagnoli (poco più della metà) ha ricevuto la prima dose del cosiddetto “vaccino”.
Ma solo il 27.8% ha completato il ciclo di avvelenamento.

Il che significa una cosa molto chiara : i cosiddetti “no-vax” in Spagna sono chiaramente la maggioranza.

Quindi l’unico paese di sfigati in cui i genitori accompagnano in massa i propri figli ai cosiddetti Hub è l’Ita(g)lia del Super Grin Kaz ?


illustrazioni satiriche zombies gunduz aghayev 07


Le pagine della vergogna


You cannot copy content of this page