Le pagine della vergogna (218)

Pubblicato il 18 Febbraio 2022 da Veronica Baker

La gran massa dei tedeschi ignorò sempre i particolari più atroci di quanto avvenne più tardi nei Lager.
Lo sterminio metodico e industrializzato sulla scala dei milioni, le camere a gas tossico, i forni crematori, l’abietto sfruttamento dei cadaveri, tutto questo non si doveva sapere, ed in effetti pochi lo seppero, fino alla fine della guerra.

Per mantenere il segreto, fra le altre precauzioni, nel linguaggio ufficiale si usavano soltanto cauti e cinici eufemismi.
Non si scriveva “sterminio” ma “soluzione definitiva”, non “deportazione” ma “trasferimento”, non “uccisione col gas” ma “trattamento speciale”, e così via.

Primo Levi


Le pagine della vergogna


La mia posizione sui veleni è evidentemente ben nota, e per provare a risolvere il problema chiesto dalla ragazza nel video consiglio di leggere questo mio articolo.

Ma forse il Dr. Montanari in questo video ha esagerato un po’.



La sentenza è evidentemente giusta e molto pesante : lo “Stato di Emergenza” è illegale sin dal primo giorno.
Ma una domanda appare lecita : come mai proprio ora tutti si svegliano ?
Non è che c’è qualche “concidenza” particolare ?



Rimini. Malore improvviso per l’autista di un ambulanza che improvvisamente esce di strada con un ferito a bordo. Deceduto l’autista.
Occorrerebbe indagare sulle cause, ma più di un dubbio è lecito.


photo 2022 02 19 13 06 41


Italia. Un paese di morti neuronali.



Canada. Chris Rea ancora una volta spiega il perchè occorre dire semplicemente no ai veleni. #justsayno
Infatti nelle Filippine (dove il criminale governo totalitarista locale ha implementato un sistema molto simile al Grin Kaz italiano) i casi di immunodeficienza sono in forte ascesa.

Riguardo quest’ultimo fatto, inizio ad avere il sospetto (anzi, reputo che la probabilità sia decisamente alta, ma questo è un mio parere personale) che le intossicazioni più gravi da grafene portino proprio a questo ulteriore effetto secondario, soprattutto nel caso di ripetuta assunzione nel tempo (= più dosi). Ciò sarebbe pure coerente con la origine chimica dell’HIV (l’assunzione di sostanze chimiche tossiche come popper e droghe sintetiche come la cocaina è una delle principali cause che portano proprio alla immunodeficienza acquisita).



Brescia. Una protesta sacrosanta.



Francia. Si “suicida” Jean-Luc Brunel, famoso “agente” di Epstein. Sapeva troppo…


photo 2022 02 19 12 15 45


L’ambrosia. il cosiddetto cibo degli dei, non era altro che l’adenochrome ?



Le pagine della vergogna


You cannot copy content of this page