Le pagine della vergogna (213)

La gran massa dei tedeschi ignorò sempre i particolari più atroci di quanto avvenne più tardi nei Lager.
Lo sterminio metodico e industrializzato sulla scala dei milioni, le camere a gas tossico, i forni crematori, l’abietto sfruttamento dei cadaveri, tutto questo non si doveva sapere, ed in effetti pochi lo seppero, fino alla fine della guerra.

Per mantenere il segreto, fra le altre precauzioni, nel linguaggio ufficiale si usavano soltanto cauti e cinici eufemismi.
Non si scriveva “sterminio” ma “soluzione definitiva”, non “deportazione” ma “trasferimento”, non “uccisione col gas” ma “trattamento speciale”, e così via.

Primo Levi


Le pagine della vergogna


Esemplare di tridosato italiota con mascherina. “Ci vorrebbe Hitler per quelli come voi…”



False Flag. Un documentario in lingua inglese che spiega sia il significato, sia il loro scopo, sia come vengono accuratamente preparate.



Ormai dovrebbe essere chiaro a tutti l’esistenza del piano del NWO…ah, no, in effetti…sempre meglio insistere.



Ulisse aveva solo 10 anni. Ha preso il “veleno”, e gli è stato dato un “Certificato di Coraggio” dai dottori.
Ha subito 14 arresti cardiaci e 10 giorni dopo essere stato avvelenato è volato in cielo.



Ecco, costui è il ministro della Sanità italiano.


photo 2022 02 15 10 07 26


Speciale su Justin Trudeau.
Alcune sue perle : “The Liberal Party does not fear that support for Israel should be Canadian political support. All political parties in this country are friends of Israel and should be.”
“There is a level of admiration I actually have for China because their basic dictatorship…”

Partito liberale…un singolare concetto di libertà ha Mr. Trudeau…





Ed intanto, a Kiev la marcia dell’unità…questa invece è una barzelletta.


photo 2022 02 15 12 12 29


Germania. “Pro-vax” convinta sta facendo propaganda, finchè…non sviene in diretta.



Miocarditi fra i 12 ed i 15 anni : +13000%.


photo 2022 02 15 18 47 46


Le pagine della vergogna


You cannot copy content of this page