Le pagine della vergogna (168)

La gran massa dei tedeschi ignorò sempre i particolari più atroci di quanto avvenne più tardi nei Lager.
Lo sterminio metodico e industrializzato sulla scala dei milioni, le camere a gas tossico, i forni crematori, l’abietto sfruttamento dei cadaveri, tutto questo non si doveva sapere, ed in effetti pochi lo seppero, fino alla fine della guerra.

Per mantenere il segreto, fra le altre precauzioni, nel linguaggio ufficiale si usavano soltanto cauti e cinici eufemismi.
Non si scriveva “sterminio” ma “soluzione definitiva”, non “deportazione” ma “trasferimento”, non “uccisione col gas” ma “trattamento speciale”, e così via.

Primo Levi


Le pagine della vergogna


Lombardia. Sono decenni che succede. Semplicemente il sistema stato-mafia spiegato da Francesco Carbone.


photo 2022 01 19 02 43 02


photo 2022 01 19 12 22 02



Italia. CoVidioti e persone serie. Indirizzi da divulgare e da ricordare.


photo 2022 01 19 10 58 56


photo 2022 01 19 11 00 48


photo 2022 01 19 09 49 35



Italia. Ennesimo bollettino di guerra. Sempre esclusa correlazione, e sempre situazioni “dubbie” per le persone che si espongono mediaticamente troppo.


photo 2022 01 19 09 42 58


photo 2022 01 19 08 07 30


Altra testimonianza inquietante.



Seguita anche da questa…ennesima pericardite.



Intanto nella Repubblica Ceca si smarcano definitivamente dalla farsa…ed anche alla corte europea… una bella marcia indietro.


Screenshot 1 19 2022 11 19 25 AM 810x453 1


Più ti “grafeni”, più ti ammali, lapalissiano.


photo 2022 01 19 17 14 20


Numeri ben noti….riguardo gli effetti collateriali nei primi giorni, tranne che per i mass-media.


FJJsMf6WUAEAynK


Fioccano le richieste di fermare legalmente gli avvelenamenti.


photo 2022 01 19 15 14 51




Australia, I dati sui minori parlano chiaro. 9587 segnalazioni nel totale complessivo dei gruppi di età, con 77 casi di morte riportati. ; ma sappiamo che sono molti di più, i rapporti riportano al massimo l’1%.
Nello stesso periodo sono stati inoculati anche diversi bambini di età inferiore ai 12 anni, uno dei quali di 8 anni.
Il rapporto afferma : “Errore di vaccinazione. Prodotto somministrato a pazienti di età inadeguata”.

Forse non avevano letto questo documento ?



Un video che ci ricorda quante persone purtroppo ci hanno lasciato in una questa follia collettiva a causa dei veleni mortali.



Le pagine della vergogna


You cannot copy content of this page