Le pagine della vergogna (155)

Pubblicato il 13 Gennaio 2022 da Veronica Baker

La gran massa dei tedeschi ignorò sempre i particolari più atroci di quanto avvenne più tardi nei Lager.
Lo sterminio metodico e industrializzato sulla scala dei milioni, le camere a gas tossico, i forni crematori, l’abietto sfruttamento dei cadaveri, tutto questo non si doveva sapere, ed in effetti pochi lo seppero, fino alla fine della guerra.

Per mantenere il segreto, fra le altre precauzioni, nel linguaggio ufficiale si usavano soltanto cauti e cinici eufemismi.
Non si scriveva “sterminio” ma “soluzione definitiva”, non “deportazione” ma “trasferimento”, non “uccisione col gas” ma “trattamento speciale”, e così via.

Primo Levi


Le pagine della vergogna


Una dichiarazione da Buckingham Palace per quanto riguarda il Duca di York : il principe Andrea non è più “Sua Altezza Reale”.
Da ora in poi sarà noto come Andrew precedentemente noto come Prince.



Eh, si, mi spiace è successo per davvero. Ed ora, forse, il processo…



65 bambini liberati dagli orrori del più grande giro di pedofilia della Germania.



L’Australia sta cadendo negli abissi. I cosiddetti cittadini “non vaccinati” sono completamente banditi dalla vita sociale !



India. Un giovane studente di medicina al primo anno è deceduto per infarto nella palestra del GIMS Medical College di Khairpur Sindh. Esclusa correlazione.



La nuova subnormalità.
La gente rimane a guardare come portano fuori la gente in barella dagli hub.
Senza dubbio è uno dei sintomi della decadenza della nostra società.



Salvatore Gervasi, un medico di soli 35 anni, muore improvvisamente nella sua casa in Salento.
Era il medico della squadra di calcio femminile della Roma.

Non aveva nessuna malattia precedente conosciuta ed ha subito una morte improvvisa causata da una massiccia emorragia cerebrale.



Cercate su internet e troverete che questa è una foto del 2015.
Il solito mainstream.



La CNN ha perso il 90% dei suoi ascoltatori. C’erano dei dubbi ?



Altro improvisso malore. Escluso correlazione.



Thalandia. Basta leggere.



Leggere bene…il cosiddetto “virus” potrebbe scomparire troppo presto…



Storie ormai di tutti i giorni.
Calciatore soffre di aritmia cardiaca.
Scrittore muore di infarto.
CoVidiota convinto.





Intervista di Jorge Osorio alla Dr. Astrid Stuckelberg.



Le pagine della vergogna


You cannot copy content of this page