Le pagine della vergogna (151)

La gran massa dei tedeschi ignorò sempre i particolari più atroci di quanto avvenne più tardi nei Lager.
Lo sterminio metodico e industrializzato sulla scala dei milioni, le camere a gas tossico, i forni crematori, l’abietto sfruttamento dei cadaveri, tutto questo non si doveva sapere, ed in effetti pochi lo seppero, fino alla fine della guerra.

Per mantenere il segreto, fra le altre precauzioni, nel linguaggio ufficiale si usavano soltanto cauti e cinici eufemismi.
Non si scriveva “sterminio” ma “soluzione definitiva”, non “deportazione” ma “trasferimento”, non “uccisione col gas” ma “trattamento speciale”, e così via.

Primo Levi


Le pagine della vergogna


Italia. L’agenzia delle entrate sarà responsabile del controllo dei dati per il pagamento della cosiddetta multa da 100Euro per i “no-vax” over 50.



USA. Malori improvvisi fra i giovani. Esclusa correlazione.



Brasile. Altra bambina di 13 anni in fin di vita dopo avvelenamento da serial killer Pfizer.


photo 2022 01 12 17 07 00


Italia&Spagna unite. A volte occorre semplicemente dire no…


inddddddddddddex


photo 2022 01 12 17 56 39


Ormai le testimonianze si diffondono in tutto il mondo…inutile mentire sulla farsa.



photo 2022 01 12 17 57 14


photo 2022 01 12 13 14 34


Alex Apolinario, calciatore del Portogallo ha un improvviso malore e muore.



Brasile. Per non dimenticare le numerose vittime di questo genocidio.



Infermiera soffre per sette mesi di convulsioni prima di lasciarci. Esclusa correlazione.



Canada. Clinica pediatrica si rifuta di curare i bambini non avvelenati. Roba da non crederci.


photo 2022 01 12 19 06 43


Brasile. Un’altra testimonianza triste sugli effetti collaterali. esclusa correlazione.



Le pagine della vergogna


You cannot copy content of this page